Aggiustatutto.it

Il primo sito italiano sul faidate

Sostituzione dei cristalli di un'autovettura con sistema a guarnizione E-mail
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 
Lavori - Carrozzeria
Scritto da Vito Sciacca   
Questo sistema, usato nelle automobili di vecchia generazione, è stato sostituito dalla colla. Malgrado ciò, potrebbe capitare d'intervenire su cristalli danneggiati di automobili ancora con sistema a guarnizione oppure di dover mettere mano ad una vetrina frigo o quant'altro adotti questo sistema.
Rimozione.
Iniziamo spingendo il vetro con le mani su di un angolo, dall'interno verso l'esterno, otterremo sicuramente l'asportazione. Può capitare che con le mani non si faccia sufficiente forza, in questo caso potrete aiutarvi con dei cacciaviti a taglio, inserendoli e facendo leva tra la guarnizione (della parte interna) e il bordo di supporto.
 
Montaggio.
Dopo aver rimosso il tutto applicate la guarnizione al nuovo vetro e prendete uno spago di diametro 4mm÷8mm, sarà questo il nostro alleato magico.
spago per montaggio guarnizione vetroApplicate lo spago intorno alla guarnizione, all'interno della gola, sovrapponendo la parte iniziale dello spago con la parte finale, proveniente dal senso contrario. Per comodità, fate capitare questa sovrapposizione nella parte bassa e centrale del vetro.
 
montaggio nuovo vetro con guarnizionePoniamo il nuovo cristallo preparato come descritto sull'alloggiamento, facendo bene attenzione che lo spago abbia mantenuto la sovrapposizione e che le due estremità siano ben in vista e accessibili dalla parte interna dell'abitacolo.
 
 
Nella fase suguente è necessario esercitare una leggera pressione sul vetro, dall'esterno verso l'interno.
Cominciamo a tirare lo spago un'estremità alla volta, il più perpendicolarmente possibile al vetro, per un quarto della sua circonferenza. Stessa operazione per l'altra estremità dello spago. Finito di tirare lo spago, accertatevi che tutta la guarnizione abbia scavalcato il bordo di fissaggio.
 
tecnica inserimento guarnizione vetroUn istante della lavorazione: tirando il filo la guarnizione si solleva e si dispone perfettamente sul bordo dell'alloggiamento.
 
Alcune volte la guarnizione, anche se per brevi tratti, non scavalca il bordo di supporto. Provate con dei piccoli colpetti a mano aperta dati sull'esterno del vetro, (dopo esservi liberati da eventuali anelli e bracciali) oppure cercate di risolvere questo problema con un cacciavite a taglio tentando di alloggiare la guarnizione. In caso di lunghi tratti in posti particolarmente difficili da raggiungere, vi consigliamo di rimuovere nuovamente il cristallo e di ripetere la procedura.
 

Commenti  

 
0 #1 tunderbird57 2010-09-26 17:12
chiarissimo!
Citazione
 

Chiudi finestra X

evita il banner esegui
il login o registrati