Aggiustatutto.it

Il primo sito italiano sul faidate

Isolamento e ricerca guasto in un impianto elettrico E-mail
Valutazione attuale: / 103
ScarsoOttimo 
Lavori - Elettricità
Scritto da Massimo Bernardini   
Questa è una tecnica fondamentale per risalire all'origine dei guasti negli impianti elettrici. Un guasto elettrico provoca lo scatto di un interruttore di protezione magneto-te rmico,  differ enziale,  o magne to-termico-differenziale,  lasciando il locale o parte di esso al buio e senza tensione.
Nel caso sia l’interruttore di protezione generale (ossia l’interruttore a monte di tutti gli altri) ad intervenire, si procede portando in posizione “of” (spento) tutti i restanti interruttori di protezione dell’impianto.
Ripristinare l’interruttore generale e successivamente, uno alla volta, ripristinare i restanti interruttori di protezione. Il ripristino di uno di questi provocherà lo scatto dell’interruttore generale.
A questo punto è stata individuata la zona in cui il guasto ha luogo.
È possibile ripristinare tutti gli interruttori di protezione, tranne logicamente quello che fa capo alla zona guasta.
Scollegare tutti gli elettrodomestici e qualsiasi altro apparato elettrico collegato alla zona e provare a ripristinare l’interruttore di protezione di zona.
A questo punto vi sono due possibilità:
A) questa operazione non determina lo scatto dell’interruttore generale (come in origine) ed è possibile identificare il guasto ripristinando uno per volta gli apparati elettrici prima scollegati.
B) questa operazione determina lo scatto dell’interruttore generale (come in origine) ed è necessario rivolgere attenzione su plafoniere, lampade ed eventuali luci e prese esterne. Se anche questi controlli preliminari non danno esito positivo si deve intervenire sulla rispettiva scatola di derivazione.
Dopo avere individuato la scatola di derivazione di zona scollegare tutte le coppie di fili elettrici collegate alla linea dell’interruttore di protezione di zona. Ridare tensione all’impianto e ripristinare anche l’interruttore di zona. A questo punto l’esito deve essere positivo, ossia non deve intervenire nessun interruttore di protezione. Il ripristino di una delle coppie di fili, causerà l’intervento dell’interruttore di protezione. Sarà sufficiente seguire il percorso di questa coppia di fili per individuare il guasto.
Agite sempre in sicurezza togliendo tensione a tutto l’impianto durante le fasi di collegamento delle coppie di fili.


 

Commenti  

0 #16 Aggiustatutto.it 2018-01-02 19:07
Citazione apos35:
Ciao aggiustatutto,q uando parli di intervenire sulla scatola di derivazione di zona e scollegare tutte le coppie di fili elettrici collegate alla linea dell’interrutto re di protezione di zona,intendi anche il filo di terra?
Grazie e saluti,enzo.

Ciao Apos (enzo) scusa il ritardo ma a volte non riesco a seguire tutto. No il filo di terra della zona interessata al guasto può rimanere collegato.
Citazione
0 #15 Aggiustatutto.it 2018-01-02 19:02
Citazione Cesare1:
Buona sera, nella centralina di casa dove ce il salva vita ( Differenziale) si possono montare due ( 2 ) Differenziali? se uno non basta grazie
Cesare

ciao Cesare, non è chiaro cosa tu voglia dire con "se uno non basta". In ogni caso montare più differenziali aumenta la selettività dell'impianto, ossia in caso di scatto del differenziale hai sempre una parte dell'impianto che continua a funzionare regolarmente.
Citazione
0 #14 Cesare1 2017-12-10 18:35
Buona sera, nella centralina di casa dove ce il salva vita ( Differenziale) si possono montare due ( 2 ) Differenziali? se uno non basta grazie
Cesare
Citazione
0 #13 apos35 2017-05-05 18:10
Ciao aggiustatutto,q uando parli di intervenire sulla scatola di derivazione di zona e scollegare tutte le coppie di fili elettrici collegate alla linea dell’interrutto re di protezione di zona,intendi anche il filo di terra?
Grazie e saluti,enzo.
Citazione
+1 #12 Aggiustatutto.it 2017-02-12 18:13
Citazione Mario Luigi:
Salve,ogni tanto scatta il differenziale dentro casa,premetto che sono quattro linee separate collegate ad un solo contatore da 4,5 Kw quando succede non c'è concomitanza di prelievo e il distacco è per tutti e 4 di cui uno è dotato di inverter sotto carico ma non in uso.Come ovviare?Mi è stato suggerito di sostituire differenziali in uso con il tipo B , che fare? Grazie

ciao Mario, se le verifiche interne all'appartamento non hanno dato alcun esito, prova a sostituire il differenziale con uno antidisturbo.
Citazione
Articoli suggeriti

Chiudi finestra X

evita il banner esegui
il login o registrati