Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

interruttore orario elettromeccanicoL’interruttore orario è un dispositivo che permette di accendere e spegnere apparati elettrici ad orari prestabiliti. In commercio è possibile trovare modelli elettromeccanici ed elettronici, che oltre per la struttura fisica, si differenziano dalle diverse possibilità di programmazione.

Solitamente gli interruttori elettromeccanici consentono soltanto la programmazione giornaliera attraverso lo spostamento di piccole leve.

Il vantaggio di questi è l’estrema semplicità nella programmazione, per contro non è possibile ottenere tempi di accensione o spegnimento nell’ordine di minuti (solitamente il tempo minimo ottenibile è di mezz’ora). Gli interruttori orari elettronici a seconda del modello, consentono la programmazione giornaliera, settimanale, mensile e annuale. Con questi è possibile ottenere tempi di accensione o spegnimento anche molto brevi (solitamente minimo un minuto) selezionare i giorni della settimana e del mese per le accensioni, differenziando giorno per giorno gli orari. Per contro, molto spesso è necessario leggere una breve guida ad essi allegata per eseguire la programmazione. Tutti gli interruttori orari hanno una batteria interna che garantisce una riserva di carica in caso di mancanza tensione di rete, per il mantenimento del tempo e delle funzioni.

La massima corrente sopportabile dai micro relè interni è indicata nelle specifiche. Se si desidera comandare apparati con assorbimento nell’ordine di qualche ampere, come linea generale è consigliabile abbinare sempre un relè o contattore esterno che svolga la funzione di circuito di potenza.

interruttore orario elettromeccanicointerruttore orario elettronicointerruttore orario elettromeccanico con spina

PRIMA IMMAGINE: Interruttore orario elettromeccanico
SECONDA IMMAGINE: Interruttore orario elettronico
TERZA IMMAGINE: Interruttore orario elettromeccanico a spina di rapida applicazione adatto per comandare carichi provvisti di cavo volante con spina.

Per la numerazione dei morsetti è necessario attenersi alle indicazioni riportate sul corpo dell’interruttore orario. Di seguito la simbologia generale che identifica le connessioni, dove al posto dei punti interrogativi sarà fornita una numerazione.

simboli connessioni interrutore orario

Commenti  

+2 #2 Aggiustatutto.it 2014-01-21 17:21
Citazione Bruno Capello:
Buongiorno,
Posso avere indicazioni come collegare un interruttore orario ORBIS MINI T QRD? Ci sono i contatti numerati da 1 a 5. 4 e 5 sono rispettivamente neutro e linea. I rimanenti sono l'uscita e il 3 è quello che può chiudere il circuito con 2 o con 1. I 2 fili in uscita a quali dei 3 devo collegarli?
Ringrazio per la cortese risposta.

ciao Bruno, devi usare il comune "3" e il "2"
Citazione
0 #1 Bruno Capello 2014-01-04 23:06
Buongiorno,
Posso avere indicazioni come collegare un interruttore orario ORBIS MINI T QRD? Ci sono i contatti numerati da 1 a 5. 4 e 5 sono rispettivamente neutro e linea. I rimanenti sono l'uscita e il 3 è quello che può chiudere il circuito con 2 o con 1. I 2 fili in uscita a quali dei 3 devo collegarli?
Ringrazio per la cortese risposta.
Citazione