Aggiustatutto.it

Il primo sito italiano sul faidate

Riparazione di una plafoniera con tubi fluorescenti (erroneamente definita neon) E-mail

Valutazione attuale: / 40
ScarsoOttimo 
Lavori - Elettricità
Scritto da Massimo Bernardini   
plafonieraIn una plafoniera erroneamente definita al neon, escludendo quelli che possono essere falsi contatti dovuti alle varie connessioni, i componenti soggetti a rotture sono sostanzialmente tre: lampada, starter e reattore. Essendo lo s tarter un componente particolare, difficile da testare, procederemo con il sistema ad esclusione. Prima di procedere alla riparazione è bene operare sempre in condizioni di sicurezza posizionando l'interruttore generale in O FF.  Vi ricordiamo che molte volte non è sufficiente spegnere l'in terruttore di comando della plafoniera per avere la certezza della mancanza di tensione al suo interno. Gli effetti che indicano il non regolare funzionamento di queste plafoniere, possono essere continue vibrazioni di luce, o l'eccessivo stentare ad accendersi. In entrambe i casi è opportuno sostituire la lampada, che sicuramente presenta alle sue estremità un aspetto molto scuro, sintomo del decadimento delle caratteristiche del gas contenuto. In tutti i casi in cui la plafoniera non da alcun cenno di funzionamento, procederemo come segue.
 
Prova di funzionamento della lampada fluorescente.
Le lamp ade più comuni sono di tipo circolare o tubo dritto e molte altre realizzate artigianalmente in varie forme e colori, tutte accomunate dallo stesso funzionamento.
Stacca la lampada dai morsetti e ponila sopra una superficie morbida, un panno, un giornale o altro. Effettua una misura di resistenza tra i due terminali posti su una delle estremità, posizionando il t ester su portata bassa. Stessa misura va effettuata sui due terminali dell'estremità opposta. Entrambe i valori dovranno attestarsi tra 2 e 10 OHM. Nel caso in cui almeno uno di questi valori risulta essere infi nito, la lampada è da considerarsi guasta.
 
Prova di funzionamento del reattor e.
Liberando le due connessioni dai fili di collegamento esegui una misura di resistenza, posizionando il tester su portata bassa. Tale valore deve essere compreso tra 30 e 45 OHM. Per valori di gran lunga inferiori e per valore infinito il reattore può essere considerato guasto.
schema lampada neon fluorescente

 

Commenti  

 
0 #8 Aggiustatutto.it 2014-01-21 19:45
Citazione giorgiocas:
Buongiorno, vorrei porre una domanda. Dovrei costruire una plafoniera da zero, ho comprato reattore, starter e connettori (e ovviamente il neon). Dato che la luce è solo una da 40w, non succede niente se NON monto anche il condensatore di rifasamento? La luce dovrebbe essere accesa mooolto di rado in un garage senza altri contemporanei utilizzi elettrici.

ciao Giorgio, per un solo reattore non rifasato può essere trascurabile, comunque il valore del condensatore (bipolare) dovrebbe essere impresso sul reattore e si aggira sui 3 microfarad.
Citazione
 
 
0 #7 giorgiocas 2014-01-09 17:27
Buongiorno, vorrei porre una domanda. Dovrei costruire una plafoniera da zero, ho comprato reattore, starter e connettori (e ovviamente il neon). Dato che la luce è solo una da 40w, non succede niente se NON monto anche il condensatore di rifasamento? La luce dovrebbe essere accesa mooolto di rado in un garage senza altri contemporanei utilizzi elettrici.
Citazione
 
 
0 #6 Aggiustatutto.it 2013-12-03 00:42
Citazione Leomart:
Buongiorno, volevo trasformare alcune plafoniere per lampade fluorescenti a doppio tubo in plafoniere a tubo singolo. Nei locali ufficio della mia azienda ciò è stato realizzato facilmente semplicemente togliendo uno dei due tubi. Con altre plafoniere (zona magazzino) togliendo un tubo la plafoniera smette di funzionare. Come posso trasformare queste plafoniere in singole? Nelle plafoniere nelle quali ho eliminato un tubo mi posso aspettare un dimezzamento dei consumi? Grazie

ciao Leomart, evidentemente nella zona magazzino il reattore delle plafoniere doppie è unico con accensione separata. Devi modificare il circuito interno come questo sopra. Si i consumi si riducono del 50%
Citazione
 
 
0 #5 Leomart 2013-12-01 16:17
Buongiorno, volevo trasformare alcune plafoniere per lampade fluorescenti a doppio tubo in plafoniere a tubo singolo. Nei locali ufficio della mia azienda ciò è stato realizzato facilmente semplicemente togliendo uno dei due tubi. Con altre plafoniere (zona magazzino) togliendo un tubo la plafoniera smette di funzionare. Come posso trasformare queste plafoniere in singole? Nelle plafoniere nelle quali ho eliminato un tubo mi posso aspettare un dimezzamento dei consumi? Grazie
Citazione
 
 
+1 #4 Aggiustatutto.it 2013-10-21 10:20
Citazione antonio 10:
Ciao! Io ho una lampada da biliardo e quando l accendo mi fa scattare l intera linea luci.. Xó se tolgo i neon e l accendo nn salta niente... può eessere lo starter? Grazie

Ciao Antonio, verifica se i collegamenti sono corretti. In caso l'elemento più sospetto è il reattore, esegui la prova di funzionamento come descritto.
Citazione
 

Aggiungi commento

Il commento deve essere breve e strettamente inerente all'argomento trattato. Prima di postare il commento sfoglia quelli già presenti, potresti trovare la tua risposta.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chiudi finestra X

evita il banner esegui
il login o registrati