Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: interruttore che scatta

interruttore che scatta 13/06/2013 15:15 #15254

  • robertofalta
  • Avatar di robertofalta Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Premetto che non sono nè perito elettrotecnico nè geometra e tanto meno ingegnere.
Ho qualche rudimento di elettricità che mi permette di non rimanere fulminato ogni volta che cambio una lampadina.
Il problema è questo:
in azienda nella sala server abbiamo il quadro generale elttrico che comanda tutto il piano. Uno degli interruttori comanda un gruppo di continuità a cui sono collegati: il Rack che contiene gli switch router centralino telefonico e qualche altra cosa; un gruppo di continuità con relativo server; un server; un pc completo; altri 3 server con relativi gruppi per le telecamere.
Random questo interruttore scatta (sempre nelle ore notturne). Aldilà dell'intelligenza di chi ha progettato il tutto, ora serve capire cosa è che può causare il problema. Abbiamo provato come prima cosa a sostituire l'interruttore con uno + performante che gestisca meglio gli eventuali picchi di ritorno che si possono verificare a detta dell'elettricista sopratutto nelle ore notture a causa degli apparecchi elettronici collegati in cascata. Questa soluzione non ha sortito effetto in quanto il problema si è ripresentato.
Qualcuno ha una idea ?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: interruttore che scatta 13/06/2013 17:20 #15255

  • kwima
  • Avatar di kwima
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 776
  • Ringraziamenti ricevuti 3
Ciao, l'interruttore che si stacca lo fà come magnetotermico o come differenziale? Io credo che scatti come differenziale, il fatto che succeda di notte è casuale, non dici però se utilizzi la monofase 220V, oppure la trifase 380 che con il neutro ed ogni singola fase ottieni la 220V. La probabile causa è proprio lì, verificare che il neutro non si sollevi da terra (equipotenziale), controllare i
vari apparati e UPS, a volte si creano delle differenze di potenziale tra di essi e se si superano i 17-20 volt ci stà che il differenziale scatti. Il consiglio che mi sento di darti è di verificare appunto l'equipotenzialità tra gli apparati e se necessario collegarli tra di loro, qualora vi fossero delle differenze, verificare gli apparati e gli UPS che non abbiano delle dispersioni al loro interno, ma principalmente è la prima ipotesi.
Saluti, kwima

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: interruttore che scatta 14/06/2013 08:31 #15261

  • robertofalta
  • Avatar di robertofalta Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Ciao kwima. Grazie per la risposta. L'interruttore è un differenziale di categoria alta per assorbire meglio eventuali picchi. La tensione credo si tratti di un 220 volts in quanto si tratta di un ufficio all'interno di un condominio.
Come soluzione proposta dai tecnici è quella di separare i vari apparati dando ad ognuno un interruttore dovremmo evitare quindi quello che tu dici "controllare i
vari apparati e UPS, a volte si creano delle differenze di potenziale tra di essi e se si superano i 17-20 volt ci stà che il differenziale scatti.". Tu cosa ne pensi ?
A mio avviso avrebbe già dovuto essere così dall'inizio. Proprio per non saper ne leggere ne scrivere.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: interruttore che scatta 14/06/2013 12:30 #15269

  • kwima
  • Avatar di kwima
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 776
  • Ringraziamenti ricevuti 3
Ciao, se la matematica non è un opinione, il problema rimarrà sempre, non è che interponendo altri differenziali risolverai il problema ma ti avvicinerai, può darsi che per fortuna riesca a trovare il bandolo della matassa( ossia il ramo che è in dispersione), ma quanto verrà a costare rifare tutti i singoli "User's"? Un mio suggerimento è quello di collegare un filo di terra volante e testare collegando uno ad uno i vari componenti finchè non vedrai sparire il problema ed allora avrai individuato la postazione che lo crea.
Saluti, kwima.

P.s. la mia è stata una esperienza realmente vissuta ma per impianti un pò più importanti ed i principali indiziati sono proprio gli "UPS".

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da kwima.

Re: interruttore che scatta 14/06/2013 12:48 #15270

  • kwima
  • Avatar di kwima
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 776
  • Ringraziamenti ricevuti 3
A parziale rettifica di quanto detto nel post precedente, utilizza un differenziale più basso che collegherai di volta in volta alle varie postazioni (tramite ciabatta), direttamente a monte del differenziale principale sempre però facendo riferimento alla terra volante, ci vorrà un pò di tempo ma alla fine il problema lo risolverai.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.357 secondi
Powered by Forum Kunena