Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Sostituzione magnet-diff. con mod. autoriarmante

Sostituzione magnet-diff. con mod. autoriarmante 28/07/2014 17:01 #21252

  • mkel77
  • Avatar di mkel77 Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 6
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Salve a tutti, sono nuovo del forum ed appena iscritto perchè in cerca di qualche chiarimento sull'argomento che sto per descrivervi:

Appartamento con contratto da 3KW e magnetotermico-differenziale da 16A 0.03A posto vicino al contatore enel, e in appartamento altro magnetotermico-differenziale da 20A.

A causa di saltuari scatti sempre e solo del differenziale in casa, che avvengono spesso nelle prime ore del mattino (ma anche in altre ore del giorno), mi sono convinto a sostituire il MTD con un modello gewiss a riarmo automatico. Per evitare che in caso di assenza prolungata mi ritrovi il freezer scongelato!!!

La linea di casa è unica, nel senso che c'è un'unica linea a valle del MTD che serve sia le luci che la forza.

siccome presso il punto Self più vicino è disponibile il modello magnetotermico-differenziale Gewiss restart da 16A e da 25A, sono in dubbio su quale scegliere anche perchè hanno lo stesso prezzo.....sarei propenso per il 16A, ma non vorrei che sia più sensibile in caso di più elettrodomestici accesi contemporaneamente.

Grazie in anticipo a chiunque vorrà rispondere!!! ;)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: Sostituzione magnet-diff. con mod. autoriarmante 28/07/2014 18:19 #21253

  • barlik
  • Avatar di barlik
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 78
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Salve sotto al contatore non serve il differenziale, è di norma mettere solo un magnetotermico per montante con queste caratteristiche: curva C - In= 25A o 32 A- Icn= 6kA nel appartamento va bene MTD restart da 16 o da 25 A . Però se salta MTD di solito c'è una dispersione . Consiglio far controllare l'impianto da persone qualificate perché la corrente elettrica non va sottovalutata: si corre il rischio di riportare lesioni anche gravi oltre a causare possibili danni all'impianto.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: Sostituzione magnet-diff. con mod. autoriarmante 28/07/2014 18:22 #21254

  • Aggiustatutto.it
  • Avatar di Aggiustatutto.it
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 936
  • Karma: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 35
ciao, il fatto che in casa tu abbia solo un interruttore magneto-termico differenziale (senza un centralino di distribuzione con altri mag. term.) da a pensare che l'impianto sia un po vecchio. In questo caso il suggerimento è di montare un 16A.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: Sostituzione magnet-diff. con mod. autoriarmante 28/07/2014 18:39 #21255

  • Aggiustatutto.it
  • Avatar di Aggiustatutto.it
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 936
  • Karma: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 35
installare un differenziale in uscita del contatore è sempre una protezione in più (è ansi obbligatorio per lunghe distanze e-o per altre situazioni strutturali) è magari preferibile optare per un 0,3A (corrente differenziale) al posto del 0,03. Il magnetotermico in uscita del contatore non ha grande senso, per il fatto che è lo stesso contatore il limitatore di massima corrente.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: Sostituzione magnet-diff. con mod. autoriarmante 28/07/2014 19:21 #21257

  • barlik
  • Avatar di barlik
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 78
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Salve, consiglio Aggiustatutto di leggere la Norma CEI 64-8. Il differenziale sotto al contatore si mette solo se ci sono masse nel montante! Di solito si mette un MT con Icn da 6kA per non dover alla minima dispersione fare tre rampe di scale .

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.491 secondi
Powered by Forum Kunena