Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: collegamento interruttore a orario

collegamento interruttore a orario 14/01/2016 15:29 #28215

  • albar
  • Avatar di albar Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 33
  • Ringraziamenti ricevuti 0
salve,
sono gia al mio secondo post dati i molti problemi che spesso ho in casa.
uno dei quali e' il collegamento di un interruttore ad orario programmabile orbis data micro + al quadro elettrico.
vorrei sostituire al vecchio interruttore doppio che accende le luci esterne, il nuovo ad orario programmabile in modo da non doverle accenderle manualmente per ovvi motivi di comodita'.
il problema e' che l alimentazione dell interruttore e' esterna e dallo schema chiede per questo un collegamento di L in un morsetto nella parte alta ed N in uno posto in basso, ma cercando la fase sul vecchio interruttore con un cercafase, questo mi si illumina su entrambi i morsetti e non posso cosi trovare neutro e fase da collegare nei rispettivi morsetti per l alimentazione.
il mio contratto energia e' trifase.
deduco quindi non abbia neutro e non so se puo essere un problema collegare una "semifase" sull'alloggio dell interrutore adibito a neutro.
qualcuno puo aiutarmi ?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: collegamento interruttore a orario 14/01/2016 16:43 #28216

  • charly49
  • Avatar di charly49
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 770
  • Karma: 7
  • Ringraziamenti ricevuti 0

albar ha scritto: ma cercando la fase sul vecchio interruttore con un cercafase, questo mi si illumina su entrambi i morsetti e non posso cosi trovare neutro e fase da collegare nei rispettivi morsetti per l alimentazione.
il mio contratto energia e' trifase.

Ciao,
Alcune domande per cercare di capire:
Stiamo parlando di questo ?
L'interruttore bipolare di cui parli accende solo le lampade esterne?
Per trovare la fase con il cercafase devi farlo con l'interruttore spento e provare sopra dove c'è tensione.
Cosa intendi per trifase? 380 V o 220 V trifase?
Anche l'abitazione è alimentata dallo stesso contratto?
Se mi rispondi alle domande poi andiamo avanti.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Il tempo è un grande maestro ma sfortunatamente
uccide tutti i suoi allievi.

Re: collegamento interruttore a orario 14/01/2016 17:06 #28217

  • albar
  • Avatar di albar Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 33
  • Ringraziamenti ricevuti 0
ciao charly49 e grazie per il tuo interessamento, ti rispondo subito qui di seguito:
1 - l interruttore e' quello da te postato, il modello quello base, lo schema dei collegamenti quello piu a sinistra il piu semplice ad un interruttore solo.
2 - il bipolare tutt'ora installato serve esclusivamente per le lampade esterne.
3 - il cercafase si accende su tutte e due le viti superiori ad interruttore spento e naturalmente non si accende sulle 2 viti inferiori, se lo porto in posizione acceso, si accende su tutte e 4 le viti.
4- come riporta il contratto del gestore fornitura elettrica :Tensione di alimentazione BT 380 V TRIFASE
5 - l abitazione e' servita sotto lo stesso contratto, suppongo sia la stessa tensione anche in casa perche il contratto e' unico, il quadro generale e' nel magazzino che arriva poi in casa tramite cavo sotterraneo,
in casa nel quadro sono presenti solo 2 salvavita (prese-illuminazione) poi gli altri sono tutti interruttori normali bipolari per le varie zone, una delle quali le lampade esterne.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: collegamento interruttore a orario 14/01/2016 20:27 #28228

  • charly49
  • Avatar di charly49
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 770
  • Karma: 7
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Purtroppo il cercafase è poco adatto perché la lucina si accende anche con tensioni indotte da campi magnetici. Ti servirebbe un tester per capire che tensione hai a quell'interruttore.
Non sai che tipo di lampade hai? non credo siano a 380 V, non ne hai mai cambiate?
Nell'abitazione non penso avrai gli elettrodomestici e le luci alimentati a 380 V. quindi il neutro deve esserci. (dovrebbe essere il filo di colore azzurro o blù) Se ti accerti della presenza del neutro e quindi tra 1 fase e il neutro hai 220 V il collegamento da fare è molto semplice.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Il tempo è un grande maestro ma sfortunatamente
uccide tutti i suoi allievi.

Re: collegamento interruttore a orario 14/01/2016 21:22 #28232

  • albar
  • Avatar di albar Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 33
  • Ringraziamenti ricevuti 0
purtroppo non ho un tester a disposizione, le lampade sono dei faretti (proiettori) alogeni a cui ho sostituito le lampadine alogene con dei led da 15W cad.
per il resto elettrodomestici, computer e tutto il resto e' naturalmente a 220.
i cavi nel quadro sono tutti di colore nero e grigio, e' possibile che l impianto fatto circa 30 anni fa non sia proprio a norma e non so chi lo abbia fatto, gli unici cavetti colorati (blu e marrone) sono presenti in ingresso su uno dei 2 interruttori salvavita,ma danno comunque fase con il cercafase, il resto dei cavi ai vari interruttori sono tutti grigi e blu come gia detto.
e' possibile che la 220 sia ottenuta senza neutro dal collegamento di 2 fasi sole su 3?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da albar.
Tempo creazione pagina: 0.483 secondi
Powered by Forum Kunena