Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: tv a tubo catodico non funziona

Re: tv a tubo catodico non funziona 10/04/2017 06:38 #32867

  • qualcuno
  • Avatar di qualcuno
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2805
  • Karma: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 44
non ho ne l'esperienza ne la competenza di Gibor pur avendo anche io tanti anni di esperienza (professionale ed amatoriale) e ti dico semplicemente che la riparazione degli alimentatori switc...per motivi a a me sconosciuti delle volte e sopratutto su quelli dei televisori non va a buon fine...diverse volte mi sono trovato a fare riparazioni su tali schede..ed alla fine dopo svariati tentativi a vuoto sn stato costretto a comprare il ricambio nuovo...risolvendo il problema .

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: tv a tubo catodico non funziona 10/04/2017 06:46 #32868

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2354
  • Karma: 29
  • Ringraziamenti ricevuti 125
Direi che devi controllare sia la conduzione diretta che l'eventuale dispersione inversa, dei diodi dp07, dp20, dp21. Poi ci sarebbe il condensatore cp14, cp15 assieme a rp05 e rp10 che sono punti molto critici (sopratutto rp05 e cp14-15).
La dispersione inversa con i multimetri digitali è quasi invisibile. Meglio sarebbe un vecchio analogico in ohm x 1000 o x10000. Facendo la prova con il diodo scollegato se c'è la vedi subito.
Infine controlla i valori di rp31 e rp32.
Accadeva abbastanza spesso che andavano in dispersione.

Per ora mi fermo qui.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: tv a tubo catodico non funziona 10/04/2017 19:27 #32875

  • ANTONIO060417
  • Avatar di ANTONIO060417 Autore della discussione
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 89
  • Ringraziamenti ricevuti 0
praticamente la situazione dovrebbe essere questa (misura effettuate con multimentro digitale e componenti saldati al circuito elettrico):

(multimentro posizionato su giunzione):

- DP07: 197 (nero su catodo dipolo) , oltre mille rosso su catodo dipolo
- DP20: 156 (nero su catodo dipolo) , oltre mille rosso su catodo dipolo
- DP21: 183 (nero su catodo dipolo) , oltre mille rosso su catodo dipolo

- cp14: non riscontro corto, sembra buono
- cp15: non riscontro corto, sembra buono

- RP05: 1.3 Kohm
- RP10: 33 ohm

- RP31: 0.7 ohm
- RP32: 0.7 ohm


che ne pensi?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: tv a tubo catodico non funziona 11/04/2017 06:18 #32878

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2354
  • Karma: 29
  • Ringraziamenti ricevuti 125
Due cose, dette mi raccomando senza offesa:
Le prove fatte sui diodi così non hanno praticamente valore. I diodi in dispersione, salvo casi eclatanti, non sono rilevabili con un multimetro digitale.
O li cambi, oppure così non siamo sicuri di niente e siamo al punto di prima.

Seconda cosa: i condensatori elettrolitici che vanno in corto sono una rarità. Si verifica quasi sempre perdita di capacità, a volte accompagnata da gonfiore o perdita dell'elettrolita. Ma non è un regola, capita che da guardare siano immacolati e poi non vanno.
Anche qui vale come sopra. O li cambi, oppure così non siamo sicuri di niente e siamo al punto di prima.

Ci sarebbero ancora parecchi punti da verificare, ma così non si può andare avanti, visto che ogni cosa che suggerisco finisce che dovresti cambiarla. È meglio che lascio perdere, spenderesti di più di quel che vale quel tv senza avere la garanzia di ripararlo.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: tv a tubo catodico non funziona 11/04/2017 06:48 #32879

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2354
  • Karma: 29
  • Ringraziamenti ricevuti 125
Unico e ultimo test che ti suggerisco, e che puoi fare anche con il multimetro è la verifica degli avvolgimenti sul trasf. Eat
Dissaldalo e verifica la continuità degli avvolgimenti sui piedini del trasformatore EAT 2-1-9, 4-10, 5-6, 7-8.
poi controlla che fra loro i gruppi siano isolati (puntali sempre in ohm e un puntale su di un gruppo, e uno su di un'altro). In caso di conduzione fra uno o più dei vari gruppi, e sopratutto fra il gruppo 2-1-9 e gli altri, allora c'è di sicuro il trasformatore bruciato.

Per la numerazione dei piedini fai riferimento allo schema e allo stampato.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da Gibor.
Tempo creazione pagina: 0.392 secondi
Powered by Forum Kunena