Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Come si usa questo prova transitor

Come si usa questo prova transitor 27/01/2019 00:42 #39821

  • giovanni
  • Avatar di giovanni Autore della discussione
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2062
  • Karma: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 69
Ho preso questo apparecchio, però non mi hanno mandato neanche uno straccio di istruzioni. Dicono che sia talmente banale che delle istruzioni non ce n'è bisogno. La cosa magari sarà vera per gli addetti ai lavori ma per i neofiti un po meno.
Dunque, l'apparecchio è questo .
E' multifunzione, ma per adesso mi servirebbe per controllare i transistor e i condensatori.
Un manuale l'avrei anche trovato, ma è per un apparecchio molto più professionale; e poi è tutti in inglese.
Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da giovanni.

Come si usa questo prova transitor 27/01/2019 02:17 #39822

  • Aggiustatutto.it
  • Avatar di Aggiustatutto.it
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 945
  • Karma: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 37
ciao Giovanni, certamente un manuale sarebbe stato d'aiuto. Su youtube ci sono dei video, anche se in inglese comunque le immagini sono abbastanza chiare tipo questo

In pratica lo zoccolo ha una numerazione e malgrado le molte connessioni, esse si riassumono in soli tre contatti, 1, 2, 3 dove la linea sopra è collegata alla linea sotto. l'1 si ripete per comodità di connessione più volte.
I transistor li inserisci sulla sequenza 1, 2, 3 e lo strumento disegna la piedinatura, misura il guadagno e la tensione di soglia.
Per i condensatori basta inserirli su due numeri differenti.
Strumentino molto interessante.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Come si usa questo prova transitor 27/01/2019 09:35 #39824

  • giovanni
  • Avatar di giovanni Autore della discussione
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2062
  • Karma: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 69

Aggiustatutto.it ha scritto: .I transistor li inserisci sulla sequenza 1, 2, 3 e lo strumento disegna la piedinatura, misura il guadagno e la tensione di soglia.
Per i condensatori basta inserirli su due numeri differenti.
.


Grazie mille, ho dato uno sguardo al video e lo strumento mi pare davvero fantastico. Ora le uniche limitazioni allo sfruttamento delle potenzialità dello strumento riguardano solo le mie scarse nozioni di elettronica. Ma credo che avere un apparecchio del genere possa già di per se aiutare a farsi delle basi sulla materia.
Tanto per andare sul concreto, siccome ho l'urgenza di controllare l'integrità di alcuni transistor del citofono: hai parlato di guadagno, quindi, sul display, che valori devo ottenere per stabilire se un transistor è guasto, oppure che è ancora in perfetta efficienza?
Ah, poi per i condensatori e le resistenze non ci dovrebbero essere problemi, in quanto so già in partenza la capacita del primo e gli ohm delle altre, quindi li non servono nozioni particolari: se la resistenza è buona basta vedere se il valore letto corrisponde al suo, e se è bruciata mi darà valore infinito; invece per i condensatori le possibilità sono diverse: può essere in corto, può essere interrotto, oppure è esaurito e allora segnerà una capacita inferiore a quella nominale... tutto giusto, oppure sbaglio qualcosa?

Comunque sia, ora ci attacco la pila da 9V e si parte con gli esperimenti... e che il cielo ci assista.:)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da giovanni.

Come si usa questo prova transitor 28/01/2019 02:28 #39828

  • Aggiustatutto.it
  • Avatar di Aggiustatutto.it
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 945
  • Karma: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 37
sul transistor: il valore del guadagno puoi ottenerlo dai datasheet che sono le caratteristiche del componente (di solito on line si trovano sempre) anche se lo strumento assegna un valore che è da prendere come indicativo se non addirittura errato. In caso di transistor guasto credo che lo strumento mostri semplicemente a display un errore, oppure fornire una risposta falsa con il simbolo del diodo con i relativi valori. Per le resistenze l'integrità esterna è quasi sempre sinonimo di regolarità di funzionamento. Più che in corto i condensatori possono andare in perdita d'isolamento, ossia anche quando carichi continuano ad "assorbire corrente". A volte nei condensatori che hanno tensione d'isolamento sopra i 50volt questo difetto non si riscontra con i normali tester.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Come si usa questo prova transitor 28/01/2019 14:53 #39832

  • giovanni
  • Avatar di giovanni Autore della discussione
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2062
  • Karma: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 69
Devo controllare due transistor bc337 e bc547 e dei condensatori elettrolitici (guasti) di 4.7 uF. Sui datascheet on line non ho trovato il valore hFE .
Due foto:


Per i condensatori, ho visto che il valore è 1000 volte più grande... per cui presumo che la scala sia in nF , ciè picoFarad, giusto. Poi si riesce a capire cosa significano quei valori scritti in alto?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.389 secondi
Powered by Forum Kunena