Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Come testare questo porter sul banco?

Come testare questo porter sul banco? 14/02/2019 09:56 #39957

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2383
  • Karma: 31
  • Ringraziamenti ricevuti 132
Edit: ho fatto due prove a banco, e con la capsula a carbone quel circuito funziona, mentre con un mic a condensatore no.
Mi pare di ricordare che all'interno delle cornette munite di condensatore electrect (a condensatore) ci fosse uno stampato rotondo che alloggiava oltre il microfono anche un transistore ed una manciata di componenti. Quel circuito fungeva da adattatore.
Se ti vuoi divertire qui c'è uno schema per quell'uso
www.classicrotaryphones.com/forum/index.php?topic=15950.0

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Come testare questo porter sul banco? 15/02/2019 23:46 #39973

  • giovanni
  • Avatar di giovanni Autore della discussione
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2125
  • Karma: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 78
Ho guardato il link e lo schema e non dovrebbe essere troppo difficile fare una cosa del genere neanche ad un profano come me. Il problema maggiore per me sarebbe, come sempre, reperire i componenti: difatti nella nostra città hanno chiuso anche l'ultimo negozio di materiale elettronico, quindi senza componenti non si va da nessuna parte.
Comunque ci sono importanti novità: dopo aver telefonato a tutti i negozi ed elettricisti che conosco, per trovare il fantomatico microfono a carbone, stasera per caso mi sono imbattuto in un negozietto in periferia di un elettricista che come me era un tipo che non buttava via mai niente. Non ci crederai, ma aveva una cornetta della Terraneo uguale spiccicata a quella che ho io nel citofono interno. Mi si è allargato il cuore... e in più me l'ha anche regalata, chiedendomi in cambio se gli riparavo alcuni porter Terraneo guasti che aveva messo da una parte.
Arrivato a casa ho aperto la cornetta e difatti aveva il microfono a carbone; mi son detto che finalmente il vento aveva cambiato direzione e ora potevo contare su un vero banco di prova.
Ma l'entusiasmo era destino che dovesse avere vita breve... difatti ho misurato la resistenza del microfono e puntali del tester non conducevano affatto. Allora mi son detto che avevo cantato vittoria troppo presto, perché avevo trovato si il tanto agognato microfono a carbone, ma peccato che fosse guasto.
Comunque sia, ho fatto finta che invece fosse stato buono e che, magari, era giusto che i terminali non conducessero affatto, e ho cominciato a attaccare i fili ai vari porter sotto osservazione. Il risultato è stato che la cornetta trasmetteva e porter ricevevano... ma non si distinguevano bene i suoni, perché c'era un fruisco di fondo indescrivibile.
Però per me è stato già un grosso passo avanti, in quanto la prova dimostrava che almeno c'era comunicazione fra il microfono della cornetta e l'altoparlante dei porter. Quindi significava che le riparazioini effettuate sui vari apparecchi erano andate a buon fine. E questo, in fondo, era lo scopo che mi ero prefisso con questo banco di prova improvvisato.
Ora per sicurezza mi rimane da fare solo la controprova provando gli apparecchi su una postazione citofonica esterna.
Se tanto mi da tanto, devono funzionare perfettamente. Rimane solo da stabilire cosa abbia di diverso questo microfono a carbone da quello della cornetta di casa; visto che le cornette sono identiche e anche i microfoni. Poi, magari, non sono proprio uguali anche se a prima vista sembrano identici.
Ora la domanda sorge spontanea: usando il tester analogico, è normale che con questo microfono la lancetta non dia segni di vita? Però, anche se la trasmissione era molto disturbata e indecifrabile, il fatto che questa avvenisse è la riprova che un po il microfono funziona. Quindi? Si può, in base al risultato delle prove, concludere che il microfono è difettoso/guasto?
Comunque la trasmissione avviene , quindi i porter sono OK. Se, ora, messi al loro posto sulla postazione esterna e la trasmissione da casa è perfetta, significa che va tutto bene e che il microfono è vecchio e di più di quello non può dare.

Diciamo che anche questa volta siamo stati fortunati e ce l'abbiamo fatta ad arrivare fino in fondo.:)
Grazie di tutto, è stata una bella esperienza.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da giovanni.

Come testare questo porter sul banco? 16/02/2019 08:30 #39974

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2383
  • Karma: 31
  • Ringraziamenti ricevuti 132
Vai così che risolvi i tuoi problemi ;)
Ho poco da aggiungere a quello che ho già detto: i microfoni a carbone sono per natura delicati ed instabili. Nel mio che ho trovato fra le cianfrusaglie, con il tester collegato, se lo muovo l'impedenza oscilla da qualche Mohm a circa 10kohm. Per cui sano del tutto non è nemmeno il mio...

Il circuito adattatore di prova l'ho fatto lasciando solo l'indispensabile (un transistor e una resistenza) entrambi assolutamente non critici. Così come in disegno mi funziona meglio di quello a carbone. Poi volendo lascio ai posteri l'onere e l'onore di sperimentarlo. :D
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da Gibor.

Come testare questo porter sul banco? 16/02/2019 08:54 #39975

  • giovanni
  • Avatar di giovanni Autore della discussione
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2125
  • Karma: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 78
Quindi dici che, se non lo muovo, è normale che il tester non segni niente? E del fruscio che sovrasta la voce che mi dici?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Come testare questo porter sul banco? 16/02/2019 09:42 #39976

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2383
  • Karma: 31
  • Ringraziamenti ricevuti 132
A distanza è difficile dare delle risposte precise, cmq sì è possibile che sia il microfono a generare quel rumore.
Per l'impedenza anche quella può essere instabile. Il microfono è una scatolina piena di polvere di carbone (se la scuoti vicino all'orecchio ne senti il rumore dei granelli) e gli elettrodi a cui fanno capo i terminali non sono qualcosa di ben definito. conducono fra l'uno e l'altro attraverso la polvere di carbone...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.958 secondi
Powered by Forum Kunena