Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Perdita Di Pressione Nell'impianto Di Riscaldament

Perdita Di Pressione Nell'impianto Di Riscaldament 05/02/2018 09:15 #36651

  • maxiteris
  • Avatar di maxiteris Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Ciao a tutti,

ho un impianto di riscaldamento a termosifoni con caldaia baxi a metano per il riscaldamento della mia abitazione (80 mq).

L' impianto è un po vecchio ma la caldaia ha circa 4 anni e come da titolo il problema è che la pressione dell'impianto scende di continuo

e sono costretto a rimettere l'acqua manualmente nella caldaia altrimenti chiaramente questa non parte.

E' una bella scocciatura! e Questa condizione perdura ormai da 2 anni.

Ho controllato l'impianto ripercorrendo le tubazioni ma non ho trovato perdite, ne ruggine, ne umidita nei muri. Sotto la caldaia non ci sono macchie di ruggine

Ho controllaro ad impianto acceso e spento.

E' un vero rompicapo ... non si riesce a trovare questa piccola perdita. Posso aggiunguere che l'impianto è sporco e spesso devo lavare lo scambiatore per presenza

di ruggine e melma.

Ultima informazione che può aiutare è che lo scorso anno l'idraulico fece il lavaggio della caldaia e dopo questo il problema non si è piu presentato per diversi mesi in cui l'impianto è stato in funzione.
Il problema si presenta solo per i riscaldamenti mentre per l'acqua calda funziona correttamente.

Avete qualche suggerimento?



Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da maxiteris.

Re: Perdita Di Pressione Nell'impianto Di Riscaldament 05/02/2018 09:59 #36653

  • apos35
  • Avatar di apos35
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 682
  • Karma: 5
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Ciao, dai un occhiata a questa discussione(il secondo messaggio, il resto non penso ti interessi) e se hai qualche dubbio chiedi pure ;)
www.aggiustatutto.it/forum/bricolage-fai...essione-caldaia.html
Magari prima dai un occhiata al vaso di espansione,controllando se è sgonfio, bucato o la pressione di precarica non è ottimale.
Per la corretta pressione di precarica devi fare riferimento al manuale di istruzioni della caldaia,solitamente va da un bar ad uno e mezzo.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Compiendo semplici atti di gentilezza per gli altri,non possiamo fare a meno di elevare noi stessi
Ultima modifica: da apos35.

Re: Perdita Di Pressione Nell'impianto Di Riscaldament 05/02/2018 10:09 #36654

  • maxiteris
  • Avatar di maxiteris Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Ok, grazie.
Procedo appena possibile e ti faccio sapere.
Solo una info: è possibile azionare manulamente la famosa valvola jolly?

Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Re: Perdita Di Pressione Nell'impianto Di Riscaldament 05/02/2018 10:20 #36655

  • apos35
  • Avatar di apos35
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 682
  • Karma: 5
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Di nulla figurati, No non è possibile azionare la valvola jolly manualmente, il processo automatico di spurgo dell'aria avviene all'interno per mezzo di un galleggiante

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Compiendo semplici atti di gentilezza per gli altri,non possiamo fare a meno di elevare noi stessi

Re: Perdita Di Pressione Nell'impianto Di Riscaldament 05/02/2018 12:43 #36656

  • maxiteris
  • Avatar di maxiteris Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Ciao apos35,
aggiungo una altra informazione. Lo scorso anno l'idraulico pulì lo scambiantore secondario e poi con una pompa e una tanica direttamente dalla caldaia credo che fece un lavaggio solo della caldaia non credo dell'impianto.
Cmq da quel momento i riscaldamenti non hanno avuto problemi per il resto dell'inverno.

Ora io mi sono documentato in rete e di seguito ci sono le possibili cause/soluzioni:


1.Perdita impianto
2.Perdita caldaia: valvola jolly, valova a tre vie, valvola sicurezza, vaso di espansione pompa
3.Aria termosifoni
Io escluderei l'impianto per ora sia perche ho controllato piu volte ed sia perche se c'era una perdita sarebbe rimasta anche lo scorso anno. Ho controllato la caldaia sia a freddo che a caldo e non sembrano esserci perdite e ho sotituito da poco la valvola di sicurezza.
Quindi potrebberoe essere valvola jolly, valova a tre vie e forse pompa.
Ma a questo punto prima di sobbarcarmi di ulteriori spese io procederei con lo spurgo dell'impianto perche è quello che costa meno e poi vuoi vedere che l'idraulico facendo il lavaggio lo scorso anno ha tolto anche un po di aria.
Devo poi aggiungere che in passato l'impianto ha mostrato lo stesso comportamento e cioe l'acqua all'inizio dura 7 giorni, poi 3, poi 1... che magari rimettengo acqua si mette anche ossigeno che evapora e l'aria aumenta...

Quindi oggi: spurgo termosifoni... purtroppo non ho le valvolette a rubinetto che si girano con le mani ma dovrei avere quelle con pistoncino che si aprono con la chiave apposita a brucola..

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.454 secondi
Powered by Forum Kunena