Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Velocità elevata

Velocità elevata 26/04/2019 01:11 #40429

  • paoloangelo0611
  • Avatar di paoloangelo0611 Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Buona sera, in un impianto idrico , stimato con una portata di 60 l/m ed una prevalenza di 20 m.c.a. , si è scelto d installare una elettropompa aventi a Q= 0 l/m H= 23 m.c.a , a Q= 120 l/m h= 12 m.c.a. e a Q= 60 l/m H = 20.5 m.c.a
Il mio dubbio è se di tutte le utenze apro ad esempio solo una doccia , nel tubo che alimenta la stessa passeranno 60 l/m ? cioè la pompa si avvierà e vincendo le perdite di carico pari a circa 20 m.c.a. (utenza più sfavorita) darà i suoi 60 l/m?
questo significherebbe che nel tubo da 1/2 ", che alimenta la doccia , passeranno 60 l/m richiesti e quindi con una velocità pari a circa 5 m/s?
Velocità molto alta , dato che le velocità consigliate sono da 1 a 2 m/s.
Ma se il mio impianto (tramite contemporaneità ) chiede 60 l/m non posso mettere una pompa che eroga solo 9 l/m (0.15 l/s richiesti per una doccia) e quindi avere una velocità intorno ad 1 m/s.
Cosa non fila nel mio ragionamento?
Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Velocità elevata 26/04/2019 08:42 #40430

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2746
  • Karma: 35
  • Ringraziamenti ricevuti 222
Ciao, ho difficoltà ad inquadrarti. Perdonami ma non capisco il tuo livello di preparazione.

Una pompa a girante non è una pompa a pistoni la cui portata è fissa e imprescindibile. Le caratteristiche delle tabelle sulle giranti sono da ritenersi le massime potenzialità a cui arriverebbero.

In un impianto idraulico domestico, con un tubo da 1/2” alimentato con 2bar a monte, e con una lunghezza di qualche decina di metri, non usciranno per bene che vada più di 15-20Lt/min...
Se poi quel tubo sale in verticale ai piani superiori, le cose peggioreranno ancora.

La ripartizione delle portate va eseguita con la sezione dei tubi a scalare. Ma deve essere chiaro che, nessuno, e nessun impianto garantisce la portata in maniera totalmente indipendente dalle altre utenze.
Anche fra abitazioni contigue si possono avere sbalzi se le adiacenti prelevano forti quantità (es. il vicino annaffia l'orto) chi fa la doccia nelle case vicine può risentire di un calo di pressione.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Velocità elevata 26/04/2019 09:04 #40431

  • paoloangelo0611
  • Avatar di paoloangelo0611 Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Ciao , grazie per avermi risposto , non cè niente di cui perdonarti , il mio livello è presso a poco Zero. , stò cercando di capire per bene questo mondo dell'idraulica ( pratica e teorica) , almeno ci provo , ma la fortuna è che ci sono persone come te che mi aiutano a capire ,grazie.
L'impianto non è fatto solo con tubo , è fatto a collettore.
Ovviamente la linea di alimentazione del collettore è più grossa diciamo un 26 multistrato , dal collettore si diramano diversi tubi da 16 per alimentare le varie utenze.
Per ogni utenza ho calcolato la portata , avendo fissato una velocità di circa 1 m/s ho ricavato i diametri .
Ora nasce il mio dubbio se io apro solo una utenza (ad esempio doccia che è anche il punto più sfavorito , perdite 2 bar ) la pompa mi darà una portata di 60 l/m ? e siccome il tubo è di 16 la velocità sara pari a circa 5 m/s ?
Chiedi pure quello che vuoi per farti capire quale problema mi sto creando.
Grazie ancora.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Velocità elevata 26/04/2019 09:56 #40432

  • Gibor
  • Avatar di Gibor
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2746
  • Karma: 35
  • Ringraziamenti ricevuti 222
Separa i ragionamenti dell'impianto da quelli della pompa.

Parti dalla pressione massima a cui la pompa sottopone l'impianto (pressione statica a rubinetti chiusi).

Effettui il calcolo a quella pressione di che portata al minuto passa per quella sola doccia.
www.oppo.it/calcoli/hazen-william-portata.html
quel calcolo ti darà qunti L/min escono e la conseguente velocità nella tubazione.

Per rispondere alla tua domanda iniziale: con quel valore di portata risalirai sui grafici a che pressione ti lavorerà la pompa in quel momento.

In generale:
Ripetendo i calcoli per tutte le tubazioni, la somma totale sarà quella che ti farà decidere il tipo di pompa necessaria e lo scalare dei diametri delle tubazioni da essa fino alle varie utenze (a livello chiaramente solo teorico, perché in realtà di solito si assegnano 20-30lt/min totali ad ogni appartamento, alimentati dai 2 ai 3bar se la posizione geografica lo consente).
Ringraziano per il messaggio: paoloangelo0611

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da Gibor.
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.626 secondi
Powered by Forum Kunena