Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Alcuni importanti consigli.
Una volta definito il tipo e il numero d’irrigatori necessari sarebbe opportuno verificare il reale raggio di copertura. Infatti non avendo tenuto conto della portata e della pressione dell’acqua, il raggio può risultare differente da quello dichiarato dalla fabbrica.

Quindi con lo stesso materiale acquistato possiamo eseguire delle prove pratiche costruendo un mini impianto con il numero di irrigatori previsti ed effettuare se necessario, modifiche al nostro progetto. Durante questa prova è possibile verificare in modo empirico il corretto funzionamento degli irrigatori, che dovranno sollevarsi completamente e facendo pressione con un dito sulla testina, dovranno opporre una buona resistenza allo schiacciamento. Nei casi in cui non vi fossero queste condizioni, si può ricorrere a due soluzioni. Dividere in due il numero degli irrigatori, costruendo due diversi impianti da far funzionare alternativamente, oppure regolando o sostituendo le testine degli irrigatori. Per tutti coloro che collegheranno l’impianto d’irrigazione ad un sistema autoclave, dovranno verificare che ad impianto d’irrigazione aperto la pompa funzioni ininterrottamente. A monte dell’impianto è necessario un rubinetto d’arresto, anche se si decide di istallare un’elettrovalvola.
Vi ricordiamo che l’acqua “diretta” non può essere utilizzata per l’irrigazione. Per tale scopo è necessario un impianto autonomo di pompaggio.

Pin It

Commenti  

0 #5 Aggiustatutto.it 2015-05-16 13:06
Citazione David:
Salve,ho un problema con il mio impianto d'irrigazione, c'è il presscontrol che ha pressione sotto 1 bar premetto che è un impianto nuovo fatto l'anno scorso e funzionava benissimo, ma ora anche resettando il presscontrol mi arriva al massimo a 4,5bar. È collegato ad una pompa ad immersione di 1,5 cavalli in un pozzo di 28 metri che ha più di 10 anni e non ho mai avuto problemi di acqua. Che cosa può essere successo???

ciao David, se il valore di 1 bar è letto ad impianto in funzione può essere normale. In questo caso verifica empiricamente se gli irrigatori funzionano regolarmente (buon getto e distanza). Considera che i manometri col tempo possono stararsi e fornire un valore non preciso. Il press controll a rubinetti chiusi deve intervenire prima di 4,5bar. Per più info posta nel forum http://www.aggiustatutto.it/forum/bricolage-fai-da-te.html
Citazione
0 #4 Bionico70 2015-04-17 22:17
Salve,ho un problema con il mio impianto d'irrigazione, c'è il presscontrol che ha pressione sotto 1 bar premetto che è un impianto nuovo fatto l'anno scorso e funzionava benissimo, ma ora anche resettando il presscontrol mi arriva al massimo a 4,5bar. È collegato ad una pompa ad immersione di 1,5 cavalli in un pozzo di 28 metri che ha più di 10 anni e non ho mai avuto problemi di acqua. Che cosa può essere successo???
Citazione
+2 #3 alesmuc 2014-05-09 03:25
Salve, ho una pompa ad immersione con oltre 6 bar di pressione collegata ad un impianto d'irrigazione con 1 settore a gocciolante e 3 con erogatori comandati da centralina. Nel percorso c'è un filtro che trattiene la sabbia e il cui coperchio di plastica ogni tanto esplode! Devo mettere vaso d'esp. e pressostato che comanda la pompa? Di che capacità il vaso? A che pressioni regolo pressostato e vaso? Grazie 1000 :)
Citazione
0 #2 idroclima 2013-09-25 16:25
Il giardino della mia nuova casa, compreso l'impianto di irrigazione, è da rifare. Quest'articolo è stato davvero utile.
Grazie
Citazione
0 #1 idrauliche 2011-06-24 00:03
il sistema è stato spiegato in maniera completa
Citazione