Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

lavabo in ceramicaNella programmazione dei lavori di ristrutturazione della casa, la progettazione dell’area bagno sta assumendo una centralità sempre più cruciale: se fino a qualche anno fa questa era ritenuta una semplice area di servizio – e quindi trattata in maniera quasi “superficiale” – ora invece è una stanza degna di attenzioni e di cure, anche estetiche.

Sanitari da bagno, prodotti di home decor

Questa tendenza si esprime in modo evidente nei cataloghi delle grandi aziende del settore: su www.iperceramica.it, sito web di una rinomata catena che ha un catalogo davvero molto vasto, è possibile scoprire le ultime novità in materia di sanitari bagno, con una gamma in continua evoluzione che mette insieme elementi più classici e altri prodotti ispirati alle ultime novità dell’home decor.

Oggi i prodotti da bagno non sono più soltanto funzionali e pratici, ma diventano sempre più curati, raffinati ed eleganti: questo riguarda innanzitutto i sanitari sospesi (il grande trend per l’arredo moderno), ma anche i classici sanitari a terra si sono rifatti il look per assecondare le richieste del mercato. A questi si aggiungono cassette alte o a zaino, e poi ancora lavabi a colonna, frestanding o centrostanza e così via.

La diffusione dei sanitari sospesi

Come dicevamo, una delle soluzioni più richieste è l’installazione di ceramiche sanitarie sospese: nelle case contemporanee non è raro ormai trovare la coppia wc e bidet che non poggia più a terra, come da tradizione, ma si incassa direttamente sulla parete per un migliore effetto estetico all’ambiente.

Tale applicazione si rivela pratica e vantaggiosa anche riguardo ai lavori di installazione: questi elementi non necessitano di scarico delle acque nere a pavimento come i sanitari classici, ma lo prevedono a parete, offrendo uno spazio maggiore al calpestio e anche allo sguardo. Inoltre, per posizionarli non servono lavori eccessivamente invasivi sul pavimento e generano meno vibrazioni a terra al momento dello scarico.

sanitari sospesi

Pro e contro dei sanitari sospesi

Ci sono però alcune controindicazioni, a cominciare da un costo maggiore sia per i prodotti che per i lavori di installazione; inoltre, bisogna rispettare alcune “regole” perché questi sanitari sono agganciati alla parete (completi di cassetta di scarico e staffe di sostegno), che deve dunque essere in grado di sopportarne il peso. Bisogna innanzitutto verificare di avere a disposizione un tramezzo di almeno 12 centimetri di spessore, o in alternativa valutare la possibilità di creare una contro parete (perdendo quindi un po’ di centimetri di profondità nella stanza).

Un altro punto di forza dei sanitari sospesi sta nella loro praticità e facilità nelle operazioni di pulizia: la loro struttura non poggia a terra e – se montati in maniera efficace e alla giusta altezza – permettono di eseguire pulizie profonde in maniera più semplice, raggiungendo anche angoli un po’ più nascosti.

Al contrario, i sanitari a terra lasciano sempre delle zone impossibili da raggiungere con gli strumenti per le pulizie, dove rischiano di annidarsi sporco e batteri.

Le tendenze dell’arredo

Ciò che accomuna questi prodotti è comunque la grande versatilità, perché in commercio non mancano le soluzioni estetiche e pratiche per adattarsi a ogni esigenza: chi ha poco spazio può contare su sanitari piccoli e poco ingombranti sia a terra che sospesi, così come è possibile scegliere anche colorazioni in tono con l’ambiente e con lo stile di casa.
Oltre alla classica tinta bianca della ceramica, si diffondono anche elementi in elegante nero, per creare stili ricercati e raffinati, oppure in nuance nocciola e borgogna. E cambiano anche le linee dei sanitari, che vanno da quelle più tradizionali e retrò a varianti dal design più moderno e minimal.