Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Pin It

scooterEcco come ripristinare la carenatura di una moto o di uno scooter, ma con questa stessa tecnica potrete riparare anche paraurti, serbatoi, ecc.

È necessario essere in possesso di un kit per riparazione di plastiche. Quest'ultimo è facilmente reperibile in qualunque negozio specializzato in forniture per carrozzieri.

Anche se non è tecnicamente corretto, è possibile in alternativa a questo kit, usare un kit per riparazioni in vetroresina, soltanto in casi di estrema rigidità del pezzo da riparare.
Seguendo attentamente ciò che descriveremo, potrete sicuramente portare a termine questo lavoro, risparmiando fatiche e denaro.

Procediamo con l'esecuzione dell'opera.

carenatura scooter rotta

Rimuoviamo i fissaggi della parte da riparare, in questo caso dovremo rimuovere tutta la parte anteriore che chiameremo "musetto". Posizioniamo la parte smontata su dei cavalletti, un banco, o una qualsiasi superficie che ci renda comoda e stabile la lavorazione. Prendiamo tutti i pezzi che compongono il musetto e lavoriamoli con carta vetrata gr60-80, nella parte interna, in prossimità della rottura. Faremo lo stesso se ciò che dovremmo riparare sarà solo uno spacco. Questa fase ha lo scopo di conferire alla superficie, originalmente liscia, un giusto grado di porosità.

smussatura Eliminiamo i due angoli vivi sul lato a vista dei contorni danneggiati, grattandoli con un taglierino o per mezzo di una lima

Posizioniamo tutti i pezzi nel loro posto, come in un puzzle. Nel caso si verificasse la mancanza di un pezzo relativamente grande, cercheremo di ottenerlo dal riciclo d'altre plastiche destinate alla spazzatura.

Applichiamo più strati di nastro carta  sulla parte a vista del musetto, creando una forma sufficientemente rigida e adesiva, sulla quale posizioniamo i rispettivi pezzi. È importante realizzare una buona forma, al fine di ottenere un perfetto profilo della parte in riparazione.

All'interno applichiamo la rete plastica adesiva, presente nel kit, esattamente come applicheremmo una striscia di nastro adesivo per unire due pezzi di carta. Proseguiamo con l'applicazione del composto pastoso, come consigliato dal produttore del kit.
NON APLICATE IL PRODOTTO DOVE NON E' STATO PRECEDENTEMENTE CARTEGGIATO.

Se è necessaria una maggiore robustezza della riparazione, ripetere il punto cinque, applicando la rete a strati perpendicolari, rispetto allo strato o agli strati precedenti.

ricostruzione carenatura spaccata

Lato a vista, ossia lato esterno del musetto. In questo caso il nastro carta svolge la funzione di sostenere allineate le parti da ripristinare, per tutto il tempo della lavorazione.

rete plastica per giunture carenature

Lato interno: è visibile le rete plastica sopra la superficie rigorosamente trattata con carta vetrata.

riparazione carenatura con stucco plastico

Lato interno: si presenta così una volta applicato lo stucco plastico presente nel kit.

carenatura con stucco plastico

Terminata l'essiccazione del prodotto, togliamo la forma adesiva esterna e con carta gr80, carteggiamo la zona interessata. Applichiamo lo stucco plastico all'interno del solco, formato dalla precedente eliminazione degli angoli vivi.

Procediamo per gradi con la levigatura dello stucco.

Mascheratura (se necessaria)

Applicazione del fondo.

Levigatura del fondo.

Verniciatura.

Ultimate tutte queste fasi avrete sicuramente rimesso a nuovo il vostro scooter o quant'altro avrete riparato, quindi rimontate il tutto e provvedete se necessario all'eliminazione di piccoli difetti o colature.

Ci sono in commercio kit per la riparazione di plastica che lavorano con fusione a caldo, questi sono molto efficaci, ma anche molto costosi. Sarete voi a decidere il prodotto adeguato, in considerazione del valore della parte danneggiata.

Pin It