Tutti i suggerimenti necessari per eseguire correttamente la saldatura a stagno.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

saldatore stagnoOgni volta che si accende un saldatore a stagno, è opportuno effettuare la stagnatura della punta. Nelle diverse descrizioni riguardanti la saldatura a stagno, chiameremo questa fase "preparazione del saldatore" che comprenderà queste semplici accortezze.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

conduttori stagnatiLa stagnatura è l'operazione che precede la saldatura e si realizza sulla testa di conduttori e su connettori. Per stagnare grandi quantità di conduttori si utilizzano dei saldatori a vaschetta, nei quali lo stagno è contenuto in forma liquida.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

saldatura circuito stampatoPer la saldatura di un componente elettronico (o di un cavetto dopo la necessaria stagnatura) sopra un circuito stampato, sarà opportuno usare un saldatore a manico di piccola potenza con punta fine.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

saldatura fili elettriciIn molti casi può essere necessario realizzare una saldatura tra due conduttori. Tre diversi sistemi di unione garantiscono la continuità elettrica e meccanica.