loading

Superbonus al 110%: in vigore le nuove proroghe

La Legge 101/2021 sul Fondo Complementare al PNRR ha introdotto proroghe diverse per quanto riguarda il superbonus al 110%: vediamo quali sono.
La Legge 101/2021 sul Fondo Complementare al PNRR ha introdotto proroghe diverse per quanto riguarda il superbonus al 110%: vediamo quali sono.

Via libera alle proroghe differenziate del Superbonus al 110%, la maxi detrazione fiscale prevista per una serie di interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Superbonus 110%: cosa prevede

Eseguendo uno di questi interventi si possono agganciare tanti altri lavori detti aggiuntivi o trainati, ossia interventi di efficientamento energetico, installazione di impianti solari fotovoltaici, infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici, interventi di eliminazione delle barriere architettoniche (16-bis, lettera e) del TUIR. n linea generale, sono ammessi al superbonus gli interventi che aumentano il livello di efficienza energetica, e quelli antisismici, effettuati su immobili a destinazione “residenziale”.
Sono invece esclusi i lavori eseguiti su unità immobiliari residenziali appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9, cioè rispettivamente abitazioni di tipo signorile, ville e castelli. Tra le novità introdotte, è prevista la possibilità, al posto della fruizione diretta della detrazione, di optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto praticato  dai fornitori dei beni o servizi o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante. In questo caso si dovrà inviare una comunicazione per esercitare l’opzione.

Superbonus 110%: le proroghe

È entrata in vigore, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, la Legge 101/2021 sul Fondo Complementare al PNRR che ha introdotto proroghe differenziate in base ai soggetti che sostengono le spese e agli immobili su cui sono realizzati gli interventi connessi alla maxi detrazione al 110%.

In particolare per i condomìni, la proroga per fruire del superbonus è al 31 dicembre 2022 a prescindere dalla quota di lavori realizzati. Per i proprietari di edifici fino a 4 unità immobiliari con unico proprietario, le scadenze sono 30 giugno 2022 e 31 dicembre 2022 se entro il 30 giugno 2022 è stato realizzato più del 60% dei lavori.

Le nuove scadenze per gli edifici di proprietà degli ex IACP sono invece il 30 giugno 2023 e il 31 dicembre 3023 se entro il 30 giugno 2023 è stato realizzato più del 60% dei lavori. Infine, per gli edifici unifamiliari, la scadenza resta ferma al 31 dicembre 2021.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

2021-07-09 08:53:43
Link copiato negli appunti