loading

Cassonetti per tapparelle a scomparsa: prezzi e caratteristiche

Cassonetti per tapparelle a scomparsa: guida alle caratteristiche, ai modelli, ai prezzi e consigli sull'isolamento termico e acustico.
Cassonetti per tapparelle a scomparsa: guida alle caratteristiche, ai modelli, ai prezzi e consigli sull'isolamento termico e acustico.

Dopo un periodo di stop in cui sembrava che le persiane avessero preso tutta la scena, le tapparelle sono tornate a popolare le abitazioni di tutta Italia, ovviamente in maniera rinnovata, più gradevole dal punto di vista estetico e anche maggiormente protettiva. In più, grazie ad una nuova tipologia introdotta, ovvero quella dei cassonetti per tapparelle a scomparsa, si potrà contare su un sistema di apertura e chiusura più pulito, semplice e invisibile, così da dare maggior rilievo al design della propria casa. Oggi andremo a parlare proprio di questa suddetta nuova tecnologia, cercando di analizzare al meglio tutte le caratteristiche, i modelli, le differenze con i sistemi più classici, i prezzi e anche i pregi dal punto di vista dell’isolamento. Come avrete quindi sicuramente capito, i discorsi da affrontare saranno tanti, perciò chiudiamo qui con le premesse e partiamo subito con la guida.

Le caratteristiche dei cassonetti per tapparelle a scomparsa

Iniziamo subito la nostra guida sui cassonetti per tapparelle a scomparsa cercando di analizzarli dal punto di vista della struttura e delle caratteristiche. In realtà, esistono più modelli, con dettagli strutturali differenti, di cui però parleremo in maniera più approfondita nel paragrafo successivo. Il dettaglio fondamentale che rende questa nuova tipologia di tapparella più innovativa è ovviamente il suo essere completamente invisibile. Sia il cassonetto che la tapparella (da chiusa ovviamente) infatti, vengono sostanziante installati all’interno della parete, senza quindi mostrare alcun ingombro all’esterno.

All’interno delle case moderne viene spesso utilizzato questo nuovo approccio, il quale però, ovviamente, ha i suoi lati negativi. Basti infatti pensare al tipo di lavoro necessario per installare il cassonetto, o anche a quello da affrontare in caso di problemi durante l’utilizzo. Proprio per questo motivo, risulta essere anche necessario eseguire dei preventivi e dei sopralluoghi prima di iniziare ogni nuova operazione di ristrutturazione della struttura.

Come vedremo qualche paragrafo più avanti però, i vantaggi dei cassonetti per tapparelle a scomparsa sono molti di più, soprattutto per quanto riguarda il livello di isolamento, sia termico che acustico, dato dalla qualità e dalla resistenza dei materiali utilizzati per la produzione delle suddette tapparelle. Ma andiamo con ordine e vediamo prima di tutto quali sono i modelli di cassonetto attualmente presenti sul mercato.

I modelli di cassonetto

I modelli di cassonetto

I modelli di cassonetto sono sostanzialmente due, anche se, dal punto di vista della struttura e della resa visiva, non cambierà molto per il proprietario dell’abitazione. In entrambi i casi infatti, la stessa struttura risulterà completamente invisibile dall’esterno. La tipologia di modello cambia invece il funzionamento interno dell’avvolgimento.

Una delle versioni più utilizzate è quella a U, comunemente molto usata anche per le tapparelle classiche. La differenza sta infatti nel vano di apertura per le eventuali manutenzioni. Tale vano è infatti installato sul lato inferiore e può essere facilmente aperto per operare in completa libertà. Ovviamente sempre e solo da esperti del settore.

La seconda versione invece, possiede una struttura interna più complessa dal punto di vista ingegneristico, poiché caratterizzato da una guida costruita ad-hoc e in grado di accompagnare la tapparella durante tutto il tragitto di chiusura. Anche in questo caso però, nella parte inferiore è presente un vano rimovibile, sempre molto utile per operare con la manutenzione.

Per quanto riguarda invece i materiali utilizzati, nella maggior parte dei casi si tratta di strutture in alluminio, ovviamente sempre arricchite e perfezionate con materiali isolanti, utili per aumentare il livello di protezione contro gli agenti atmosferici. In linea generale, esistono delle strutture di cassonetti già pronte e di varie dimensioni, in grado di adattarsi alle diverse strutture delle abitazioni. Per quanto riguarda le tapparelle invece, è possibile scegliere tra diversi materiali, tra cui, ad esempio, il PVC e il legno multistrato (con prezzi differenti).

Differenza tra i cassonetti per tapparelle normali e a scomparsa

A questo punto vi starete sicuramente chiedendo quale è la differenza tra i cassonetti per tapparelle a scomparsa e quelle normali. Prima di tutto, come già più volte detto all’interno della guida, la componente estetica gioca un ruolo fondamentale in tutto questo. I cassonetti a scomparsa sono infatti incastonati all’interno della parete, evitando qualsiasi ingombro esterno. Quelle normali invece, hanno sempre la struttura avvolgente in bella vista, come anche il vano di apertura disposto frontalmente e facilmente visibile.

Proprio questo vano però, non risulta essere determinante solo dal punto di vista estetico. Come sicuramente saprete infatti, il materiale utilizzato è il legno o il PVC, il quale non può fare da isolante termico, in quanto deve comunque risultare sempre molto semplice e rapido da aprire (proprio per operare con la manutenzione). Di conseguenza, è molto probabile che gli agenti atmosferici riescano ad utilizzare gli eventuali spifferi per intrufolarsi nell’abitazione e alterarne il clima.

Possiamo quindi tranquillamente dire che i cassonetti per tapparelle a scomparsa dispongono di tre pregi fondamentali: resa estetica, livello di isolamento termico e acustico (di cui parleremo tra poco) e semplicità di manutenzione (grazie al vano di apertura posto inferiormente). D’altra parte, tra i lati meno favorevoli: costi sicuramente più elevati rispetto alle tapparelle normali e lavoro di installazione più lungo e invasivo.

Prezzi dei cassonetti per tapparelle a scomparsa

cassonetti per tapparelle a scomparsa

Poco fa abbiamo parlato brevemente dei costi da affrontare per l’installazione dei cassonetti per tapparelle a scomparsa, limitandoci soltanto a dire che risultano essere più elevati rispetto a quelli dei cassonetti più standard. Ma di quanto si parla nello specifico?

Le tapparelle più classiche, ovvero in alluminio e altri materiali isolanti, dispongono di un prezzo che si aggira intorno ai 50 euro al metro (parlando di quelli più economici), il quale può ovviamente aumentare nel caso in cui si scelga una struttura migliore, sia dal punto di vista dei materiali che del modello. Basti pensare ad esempio alle tapparelle in PVC o in legno, che possono far lievitare il prezzo a circa 150 euro al metro o più.

Per quanto riguarda invece il costo dei cassonetti, si aggira intorno ai 200 euro, ma anche in questo caso dipenderà molto dalla tipologia e struttura di cassonetto scelto. Tuttavia, la spesa totale potrebbe essere anche vista come una sorta di investimento, poiché la loro livello di isolamento termico potrebbe, nel lungo periodo, abbassare i costi di riscaldamento in bolletta.

L’isolamento dei cassonetti per tapparelle: prodotti e consigli

Più volte in questa guida abbiamo fatto rifermento al livello di isolamento dei cassonetti per tapparelle a scomparsa, senza però parlarne in maniera approfondita. Prendiamoci quindi ora qualche minuto per affrontare il discorso in maniera più adeguata e precisa.

L’isolamento, sia termico che acustico, dei suddetti cassonetti è infatti molto elevato e sicuramente migliore rispetto a quello delle tapparelle classiche. Tuttavia, prima di vedere nello specifico le caratteristiche, abbiamo deciso di proporre qualche prodotto utile, che potrebbe effettivamente migliorare la resa finale.

Il primo di cui parliamo è la schiuma poliuretanica espandente a basso contenuto di isocianati, utile proprio per chiudere eventuali spifferi presenti sul cassone. Si tratta di un prodotto spry di facile utilizzo ed eventualmente utilizzabile anche su porte e finestre. Può essere acquistato su Amazon al prezzo di .

Gli altri due prodotti consigliati sono invece dei veri e propri pannelli isolanti, il primo in polistirolo e grafite, quindi più solido dal punto di vista della struttura, e il secondo in una soluzione autoadesiva e più flessibile, ideale proprio per i cassonetti delle tapparelle. Entrambi possono essere acquisti su Amazon, rispettivamente al prezzo di e .

Isolamento termico

La struttura dei cassonetti a scomparsa quindi, tende a preservare l’isolamento termico dell’abitazione, poiché, essendo il tutto incastonato all’interno della parete e non mostrando a vista alcun pannello in PVC o legno facilmente rimovibile, gli agenti atmosferici non possono in alcun modo penetrare all’interno della stanza. Cosa che potrebbe invece accadere con le tapparelle classiche, le quali potrebbero persino danneggiarsi in caso di presenza di forte vento o grandine. Ciò, come già accennato in precedenza, porta diversi vantaggi anche per quanto riguarda il consumo energetico, poiché un’ottimo isolante termico potrebbe facilitare il riscaldamento della casa durante i mesi più freddi, con conseguenti consumi ridotti in bolletta.

Isolamento acustico

Lo stesso discorso può ovviamente essere tranquillamente fatto anche sull’isolamento acustico. Il pannello frontale rimovibile dei cassonetti visibili infatti, viene sostanzialmente solo poggiato sulla struttura per evitare che questa mostri il rullo presente all’interno, ma non dispone di alcun tipo di isolante. Questo significa che i rumori esterni tenderanno a penetrare in maniera più semplice, cosa che non accade invece con i cassoni installati all’interno della parete e che presentano il vano di apertura nella zona inferiore. Tutto ciò potrebbe non significare molto per chi vive in una zona più silenziosa, ma moltissimo invece per chi vive in zone affollate o nei pressi di aeroporti o stazioni.

Conclusioni

A questo punto, possiamo sicuramente chiudere qui con la guida, poiché crediamo di aver affrontato nello specifico tutti i dettagli relativi ai cassonetti per tapparelle a scomparsa. Speriamo quindi di aver risposto in maniera positiva a tutte le domande in merito, così che chiunque possa ritenersi abbastanza informato sulla suddetta tipologia di cassoni. A questo punto la scelta sta a voi, avete tutte le informazioni per decidere se optare per questa strada, oppure preferire quella della struttura più classica.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

2022-06-30 10:15:51
Link copiato negli appunti