Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Pin It

sensore pioggiaIl sensore pioggia ha la funzione d'interrompere il ciclo di programma in una centralina d'irrigazione giardino. Al rilevamento di una sostanziale quantità d'acqua apre (o chiude) un contatto elettrico ed interdice la centrale di comando.

Grazie a questo strumento è possibile risparmiare acqua ed evitare inutili sovradosaggi che danneggiano il manto erboso.

I tipi più utilizzati negli impianti d'irrigazione sono a galleggiante, a dischi igroscopici, ad elettrodi sonda, possono avere la soglia d'intervento regolabile e richiedere l'alimentazione elettrica. Alcuni modelli possono essere collegati direttamente al comune del comando elettrovalvole, interrompendone l'alimentazione, nel caso la centrale d'irrigazione non abbia l'apposito ingresso sonda.

sensore pioggia a galleggiante

A sinistra. Sensore pioggia a galleggiante: la pioggia si accumula nel contenitore fino a sollevare un galleggiante che aziona un interruttore. Al cessare della pioggia l'acqua nel contenitore evapora, ed il sistema torna nelle condizioni iniziali. Non richiede alimentazione elettrica. 

sensore pioggia igroscopico

A destra. Sensore pioggia igroscopico: l'acqua piovana è assorbita dai dischi igroscopici (simili a rondelle, costituite da materiale poroso) che aumentano di volume ed esercitano pressione su un interruttore. Al cessare della pioggia i dischi restituiscono l'acqua accumulata ed il sistema torna nelle condizioni iniziali.

sensore pioggia con sonda elettrodo

In ultimo. Sensore pioggia a sonda: la pioggia si accumula nella vaschetta, quando il pelo dell'acqua tocca gli elettrodi il sistema interviene bloccando l'irrigazione. L'abbassamento del livello dell'acqua contenuta in vaschetta avviene per evaporazione.

Pin It