loading

Il vicino può lasciare l'immondizia sul pianerottolo condominiale?

Spesso i pianerottoli sono utilizzati come 'deposito' dai condomini, in cui poggiare scarpe o spazzatura. Ma è consentito farlo? Vediamo cosa dice la legge.
Spesso i pianerottoli sono utilizzati come 'deposito' dai condomini, in cui poggiare scarpe o spazzatura. Ma è consentito farlo? Vediamo cosa dice la legge.

Non è raro che i pianerottoli dei condomini siano sfruttati da chi vi abita come una sorta di “deposito” in cui poggiare gli oggetti più disparati, dalle paia di scarpe alle biciclette, fino alla spazzatura. Proprio quest’ultima potrebbe diventare un problema, specialmente a causa delle spiacevoli esalazioni e odori che il sacco nero potrebbe emanare. La domanda sorge dunque spontanea: può, il vicino di casa, lasciare l’immondizia sul proprio pianerottolo? La risposta è no, a meno che non sia consentito nel regolamento condominiale.

Andiamo con ordine; il codice civile stabilisce che tutti i condomini possono usufruire liberamente degli spazi comuni – compresi scale e pianerottoli – ma a due condizioni: che non si impedisca agli altri abitanti del condominio di fare lo stesso e che la destinazione d’uso di tali spazi non venga alterata. Il pianerottolo è, infatti, considerato un luogo d’accoglienza, tanto per i proprietari quanto per i loro ospiti, e occuparlo con oggetti che non rispettino la sua natura (come, appunto, la spazzatura) non è consentito.

spazzatura sul pianerottolo

 

Anche la Cassazione si è espressa in merito, stabilendo la possibilità di risarcimento dal danno nei confronti di chi compie tale gesto, ma non a causa della molestia olfattiva e dell’eventuale contenuto dei sacchetti, bensì ad essere “condannato” è proprio l’atto di snaturare uno spazio comune occupandolo con qualcosa che lede il suo decoro. Così ha stabilito l’ordinanza depositata dal Tribunale in data 22/02/2007:

“Considerato che il pianerottolo è funzionalmente destinato a consentire l’agevole passaggio da un piano all’altro dell’edificio, esso non può essere trasformato in una pertinenza di fatto del proprietario dell’alloggio che vi si affaccia né può essere adibito ad usi del tutto incompatibili con la predetta destinazione (il che avviene, ad esempio, qualora venga utilizzato come stenditoio, “parcheggio” di bici e passeggini o deposito di giocattoli, scarpe o altro) e con il complessivo decoro dell’edificio”.

Ciò significa che il pianerottolo, di fatto, non è di proprietà del singolo individuo, ma è deve essere considerato di pertinenza di tutti i condomini. Tuttavia, esistono situazioni in cui l’immondizia può essere lasciata sul pianerottolo: esistono alcuni condomini, infatti, in cui è normale che il portiere passi a ritirare la spazzatura di casa in casa ogni mattina. In tal caso, depositare il sacco fuori dalla porta è consentito.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2021-07-03 07:00:50
Link copiato negli appunti