loading

La lavatrice puzza? Ecco cosa fare!

Quando la lavatrice puzza, è fondamentale capirne le cause in modo tale da agire in maniera efficiente ed ottimale nell'eliminazione di cattivi odori.
Quando la lavatrice puzza, è fondamentale capirne le cause in modo tale da agire in maniera efficiente ed ottimale nell'eliminazione di cattivi odori.

Cosa fare quando la lavatrice puzza? Si tratta di un problema piuttosto comune e semplice da risolvere, ma prima è necessario individuare l’origine dei cattivi odori emanati dall’elettrodomestico. La causa principale è il calcare che, se presente in eccessiva quantità nell’acqua, tende a depositarsi all’interno delle tubature oppure del cestello, diffondendo un odore spiacevole. Anche funghi e batteri possono essere la causa di una lavatrice che puzza: il lavaggio a temperature basse, ad esempio, è economico e delicato ma non è in grado di uccidere i patogeni che trovano nell’ambiente umido terreno fertile per la proliferazione.

Come fare per eliminare i cattivi odori? Prevenire è sempre meglio che curare: un importante consiglio da tenere bene a mente è lasciare aperto l’oblò della lavatrice al termine di ogni lavaggio, in modo tale da permettere una completa asciugatura del cestello. Passando regolarmente un panno al suo interno per asciugare i residui di acqua è un ottimo metodo per prevenire la formazione di spiacevoli odori. In commercio esistono prodotti specifici per la pulizia della lavatrice. Tuttavia, è spesso preferibile utilizzare metodi più naturali ed ecologici, molte volte già presenti in casa.

È il caso dell’acido citrico, spesso utilizzato come alternativa all’ammorbidente. Quattro cucchiai all’interno del cestello, quattro nello scomparto del detersivo e lavatrice a 90° (ovviamente senza vestiti al suo interno) dovrebbero bastare per assicurare una pulizia impeccabile in grado di eliminare odori sgradevoli. Via libera anche al bicarbonato di sodio: 40 grammi negli scomparti detersivi, 10 grammi nel cestello e un ciclo di 90° faranno tornare qualsiasi lavatrice come nuova. Consigliato anche l’aceto, un potente igienizzante ed anti-calcare naturale sebbene più aggressivo rispetto alle altre soluzioni.

La lavatrice puzza ancora? Potrebbe essere arrivato il momento di pulire i filtri di carico e scarico dell’acqua, che vanno controllati con attenzione quando la lavatrice è spenta. Un altro utile consiglio è la pulizia regolare della guarnizione in gomma, dove spesso tende ad accumularsi lo sporco, e del cassetto dei detersivi. Dedicare un momento alla pulizia della lavatrice ogni tre mesi assicura una lunga vita all’elettrodomestico ed eviterà la formazione di cattivi odori al suo interno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2021-05-29 07:00:00
Link copiato negli appunti