loading

Pistola sabbiatrice

Guida alle caratteristiche essenziali per un'ottima sabbiatrice, strumento indispensabile per eliminare la vernice dove la carta abrasiva non arriva.
Guida alle caratteristiche essenziali per un'ottima sabbiatrice, strumento indispensabile per eliminare la vernice dove la carta abrasiva non arriva.

Per mezzo della pistola sabbiatrice è possibile rimuovere vernice, ruggine leggera e ossidi in generale sopra supporti metallici. Nel settore industriale le pistole, o meglio, le macchine sabbiatrici, si utilizzano per riportare a vergine gli scafi delle navi o per la pulizia straordinaria di marmi e pietre non levigate.

Restando nel settore “fai da te” le pistole sabbiatrici sono utili per asportare vernice su oggetti di dimensioni ridotte che hanno forme irregolari e quindi non facilmente lavorabili con la carta abrasiva ed il classico tacchetto.

Funzionamento e struttura della pistola sabbiatrice.
L’aria passando velocemente attraverso la pistola, aspira la sabbia da un condotto opportunamente disposto. L’ugello oltre ad indirizzare il getto, e seconda del tipo usato forma in uscita un cono più o meno largo. Il continuo flusso di sabbia uscendo ad alta velocità dall’ugello, impatta sulla superfice dell’oggetto sottoposto alla lavorazione, asportando la vernice o il rivestimento metallico. pistola sabbiatrice con tubo pescantepistola sabbiatrice con serbatoio bassoI modelli di pistola sabbiatrice sono a tubo pescante oppure a serbatoio. Per la lavorazione di piccoli oggetti o per un uso saltuario, si opta per il modello a serbatoio, mentre il modello a tubo pescante può essere inserito nel contenitore della sabbia (secchio o sacco) oppure direttamente nel raccoglitore creando un circuito chiuso.
CONTINUA>>

Come utilizzare la pistola sabbiatrice.
La pistola sabbiatrice necessita di un compressore d’aria ed una pressione minima in ingresso di 8 bar. Nei piccoli compressori deve essere collegata alla presa diretta, ossia non all’uscita del regolatore di pressione.

Per questo motivo per ottenere un getto di sabbia efficace è necessario dopo un breve utilizzo, attendere la completa ricarica del compressore per lavorare sempre alla massima pressione. L’inclinazione del getto rispetto alla superfice da sabbiare non deve essere mai perpendicolare ed il pezzo, quando di dimensioni ridotte, deve essere appoggiato e vincolato, oppure saldamente sostenuto con una lunga pinza. Nei materiali più teneri come l’alluminio si deve fare attenzione a mantenere la giusta distanza della pistola dal pezzo in lavorazione e a non insistere troppo nell’azione di sabbiatura per non asportare il materiale strutturale.

sabbia sintetica per sabbiatura di metalliLa sabbia.
Si può utilizzare sabbia grigia in sacchi, reperibile nelle rivendite di materiale edile. Questa ben asciutta e preventivamente filtrata con una rete a trama fine, può essere riutilizzata varie volte. Si possono acquistare anche sabbie abrasive sintetiche con granulometrie specifiche.

Accorgimenti sui pezzi da sabbiare.
I pezzi o le parti da sabbiare devono essere prive di accessori di plastica. Nei fori filettati si deve avvitare una vite a protezione della filettatura.

Protezione dell’operatore.
La pistola sabbiatrice deve essere usata indossando protezioni idonee. Maschera per sabbiatura, o in alternativa occhiali antinfortunistici, cuffie antirumore per evitare che la sabbia entri nelle orecchie, una mascherina antipolvere e cappello. Inoltre un tipo di guanti molto pesante e abiti lunghi. Tutto si semplifica se decidete di acquistare o costruire un piccolo box per la sabbiatura.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

2012-03-11 14:21:00
Link copiato negli appunti