loading

Svasatura e lamatura

Svasatura e lamatura sono tipologie di lavorazione meccaniche essenziali per creare lo spazio per le viti: vediamo quando usarle e con che strumento.
Svasatura e lamatura sono tipologie di lavorazione meccaniche essenziali per creare lo spazio per le viti: vediamo quando usarle e con che strumento.

La svasatura (o ceca, cieca) e la lamatura sono entrambe lavorazioni meccaniche che servono a creare sedi per le teste delle viti.

La svasatura serve a creare una sede conica sulla testa del foro dove alloggiare la rispettiva vite a testa svasata, in modo che questa non sporga dalla superficie. Lo strumento per eseguire la lavorazione è lo svasatore che solitamente ha una conicità di 90° adatto alle teste delle viti svasate più diffuse. Spesso nel fai da te la svasatura se pur non correttamente, è realizzata con una punta da trapano di diametro pari o maggiore della testa della vite.
Anche la lamatura serve a creare una sede sulla testa del foro per alloggiare qualsiasi vite a testa non svasata, in modo che non sporga dalla superficie. Lo strumento per questa lavorazione è il lamatore che forma sulla testa del foro, un diametro maggiore, con fondo piatto. La lamatura inoltre è necessaria anche se non in modo calcato, dove il foro non è perpendicolare alla superficie, ristabilendo un piano, in modo che la vite inserita nel foro di fissaggio possa baciare con la testa su tutta la sua superficie.

svasatura e lamaturaesempio di svasatura

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

2017-11-22 21:22:08
Link copiato negli appunti