Aggiustatutto.it

Il primo sito italiano sul faidate

Costruzione e manutenzione di un sistema autoclave E-mail
Valutazione attuale: / 386
ScarsoOttimo 
Lavori - Idraulica
Scritto da Massimo Bernardini   

gruppo autoclaveL'adozione di questo sistema permette l'accensione e lo spegnimento automatico di una pompa idraulica. Può essere utilizzato in mancanza d'acqua diretta o per aumentare la pressione dell'acqua proveniente da una cisterna di riserva.

In questo modo è possibile realizzare impianti idraulici autonomi, per l’irrigazione o per uso domestico.

 

autoclave collegamenti idraulici Per i sistemi che non utilizzano elettropompe sommerse è necessario collegare sul tubo di pescaggio una valvola di ritegno. Questo componente (ad elettropompa spenta) impedisce a l'acqua di defluire attraverso la pompa. Nelle pompe sommerse la valvola di ritegno è già montata nel corpo pompa.

 

Funzionamento.
L’apertura di un qualsiasi rubinetto, provoca una diminuzione della pressione presente nel circuito. Il vaso ad espansione restituisce l’acqua accumulata in precedenza, evitando un brusco abbassamento della pressione. Quando la pressione rilevata dal pressostato si trova al disotto della soglia d’intervento, esso si attiva chiudendo il contatto elettrico, azionando così la pompa dell’acqua.



 

Commenti  

-1 #152 Slavo 2016-06-20 19:32
Salve, ho l'autoclave simile, purtroppo è guasta a causa della ventola che non funziona più. L'altra volta ho chiamato l'idraulico che l'ha aggiustata subito, dopo un pò si è fermata di nuovo e non è ripartita. Cosa potrebbe essere? Grazie mille.
Citazione
0 #151 Aggiustatutto.it 2016-03-18 00:18
Citazione boxererik:
Utilizzo una autoclave identica a quella qui illustrata (vaso esp., manom., pressostr. ecc.).
Poichè l'afflusso dell'acqua non è costante, quando parte è maggiore e poi diminuisce man mano fino alla prossima accensione.
Desidererei sapere se esiste qualche accessorio, per la suddetta autoclave, che regoli il flusso dell'acqua in modo costante. Grazie

ciao, l'autoclave descritto è un sistema on off regolato meccanicamente. Puoi per mezzo delle viti di regolazione avvicinare un poco i due valori di pressione on off (non consigliabile) ma il delta, ossia la differenza di pressione di avviamento e di stop resta sempre evidente. Per questo esistono i presscontrol dinamici che regolano i giri della pompa e quindi la portata, in base alla richiesta. Con questi press control hai l'erogazione è costante.
Citazione
0 #150 boxererik 2016-02-22 20:27
Utilizzo una autoclave identica a quella qui illustrata (vaso esp., manom., pressostr. ecc.).
Poichè l'afflusso dell'acqua non è costante, quando parte è maggiore e poi diminuisce man mano fino alla prossima accensione.
Desidererei sapere se esiste qualche accessorio, per la suddetta autoclave, che regoli il flusso dell'acqua in modo costante. Grazie
Citazione
-1 #149 Aggiustatutto.it 2015-12-27 02:55
Citazione leontini:
Ciao, complimenti per il sito, ben fatto! Nel mio caso ho il motore che non si attiva all'apertura del rubinetto. Dopo ripetuti tentativi di accenderlo e spegnerlo con l'acqua aperta, in maniera casuale si riaccende e rimane in funzione fino a quando si chiude il rubinetto. A cosa potrebbe essere dovuto? Grazie

ciao devi eseguire la pulizia del pressostato http://www.aggiustatutto.it/faidate-lavori/idraulica/441-pulizia-pressostato-autoclave.html
Citazione
0 #148 Aggiustatutto.it 2015-12-24 05:39
Citazione leo giuliano:
Buona sera a tutti , a casa mia ,1° piano di una villetta manca un pò di pressione (diciamo 0,7 bar) per viaggiare bene, e quando al piano terra aprono i rubinetti l'acqua posso scordarmela, Partendo dal fatto che sia una casa vecchia,cosa mi consigliate di fare?
graie :)

ciao Leo, purtroppo devi prendere in considerazione l'installazione di un sistema autoclave o press control se non per tutta casa, almeno per il piano superiore.
Citazione
Chiudi finestra X

evita il banner esegui
il login o registrati