loading

Allarmi per casa senza fili: il miglior antifurto wireless

Classifica e recensioni dei migliori allarmi per casa senza fili: gli antifurti wireless più venduti e apprezzati per la sicurezza domestica.
Classifica e recensioni dei migliori allarmi per casa senza fili: gli antifurti wireless più venduti e apprezzati per la sicurezza domestica.

Negli ultimi anni la tecnologia ha fatto passi da gigante, anche e soprattutto in termini di sicurezza. Fino a non molti anni fa, installare un allarme antifurto in casa richiedeva l’intervento di un esperto ed un esborso economico piuttosto elevato. Oggi è possibile ottenere una protezione eccellente anche senza l’intervento di un professionista grazie alla diffusione sempre più ampia di allarmi per la casa senza fili. Questi strumenti ultra-tecnologici sfruttano la connessione Wi-Fi dell’abitazione per monitorare ed eventualmente notificare il proprietario direttamente sullo smartphone nel caso di effrazioni nella sua proprietà. La caratteristica – nonché il suo vantaggio – più importante è proprio l’assenza di fili, che salta a piè pari la classica installazione cablata diffusa fino a pochi anni fa, per approcciarsi sempre più al fai-da-te. In questa guida faremo il punto sui migliori allarme per casa senza fili per la casa, con tutti i pro e i contro e un’attenta analisi di ogni singola caratteristica.

Classifica dei migliori allarmi per la casa senza fili

Hai deciso di affidarti ad un allarme per casa senza fili per la sicurezza della tua casa, ma quale scegliere fra l’enorme parco di prodotti disponibili? Ecco cinque allarmi senza fili per tutte le esigenze e disponibilità di prezzo.

AGSHOME – Allarme Casa Senza Fili IT-W2-A8P

Uno fra i più economici ma funzionali allarme per casa senza fili del mercato. Il kit comprende: centrale, cinque sensori porta, due telecomandi, un alimentatore, manuale d’istruzioni, staffa di montaggio per hub centrale.

Il prodotto si presenta come un kit piuttosto base, sebbene dotato di un discreto numero di componenti. L’installazione è assolutamente veloce ed intuitiva, basteranno soltanto pochi minuti senza che vi sia bisogno di una qualche competenza tecnica. Anche il funzionamento è semplice e si basa su due diverse frequenze: 433 Mhz per i sensori e 2.4GHz (il nostro Wi-Fi) per la centrale. Questa è il “cervello” del sistema di sicurezza, un vero e proprio hub che converge le due connessioni e nel quale si trova anche la sirena di allarme, che promette un tono a 120 Db. È proprio la centrale a ricevere lo stato dei sensori e a trasmetterlo all’applicazione dedicata “Smart Life” sfruttando la rete wireless di casa.

L’applicazione è il centro di gestione dell’intero sistema. Fra le funzioni più interessanti troviamo la programmazione delle scene per la routine quotidiana: ad esempio, è possibile disattivare alcuni sensori in determinate ore del giorno oppure quando ci troviamo in casa. Tuttavia un limite piuttosto importante è l’impossibilità di conoscere in tempo reale lo stato dei sensori, ma solamente nel caso in cui uno di essi comunica alla centrale di attivare la sirena quando una delle porte viene aperta. Il sistema fa comunque il suo dovere ad un prezzo piuttosto contenuto.

PRO

  • Prezzo economico
  • Un numero ottimale di sensori compresi nel kit
  • Sirena regolabile e la possibilità di associare all’app sensori di altre marche
  • Compatibilità con Alexa e Google Home
  • Notifiche in tempo reale se la porta di casa è stata aperta

CONTRO

  • La gestione diretta da remoto non è possibile
  • Non supporta connettività GSM
  • Non ha videocamere di sicurezza incluse
  • Anti-jamming non dichiarato dal produttore

Il prezzo per questo prodotto è di 69,99 euro

YALE – Allarme Smart Home Sync

YALE – Allarme Smart Home Sync

YALE, marchio noto nel settore, propone questo sistema di allarme per casa senza fili che include uno smart hub con sirena integrata, un sensore di movimento, un contatto magnetico per porte e finestre e un radiocomando.

Il funzionamento di questo antifurto senza fili è piuttosto standard. Progettato per funzionare a distanza elevata (fino ad un raggio di 200 metri), il sistema può essere esteso e personalizzato a completo piacimento dell’utente. Ovviamente l’hub centrale è il nucleo di tutto e si collega via rete Wi-Fi alla connessione di casa e all’applicazione dedicata Yale Smart Living, che consente di gestire tutto da remoto. Il mezzo di comunicazione principale sono le notifiche, ma è possibile visualizzare anche la cronologia degli eventi e – nel caso vi sia collegata anche una videocamera o fotocamera – anche eventuali riprese direttamente dallo smartphone. Il kit non comprende una sirena poiché è già integrata all’interno dell’hub.

Dall’applicazione è possibile attivare, disattivare oppure attivare parzialmente l’intero sistema di allarme a seconda delle proprie esigenze. Ad esempio se siamo in casa, sarà logico disattivare i sensori di movimento ma lasciare attivi i rilevatori applicati a porte e finestre. Quando usciamo, il sistema di geolocalizzazione ci ricorda attraverso una notifica di attivare l’impianto. L’antifurto è inoltre compatibile con tutti gli assistenza vocali (Alexa e Google Home) ed è disponibile l’integrazione con altre periferiche, come Philips Hue.

PRO

  • Installazione semplice
  • Ampio raggio di azione
  • Possibilità di configurare e personalizzare completamente l’esperienza

CONTRO

  • Assenza modulo GSM
  • Applicazione a tratti macchinosa
  • Assenza videocamera
  • Prezzo alto per i pochi sensori inclusi

Il costo per questo prodotto YALE è di 269,99 euro

Somfy Protect – Home Alarm

Somfy Protect – Home Alarm

Il kit a marchio Somfy è un prodotto dal prezzo non troppo contenuto ma molto funzionale. Comprende un sistema di controllo LINK, tre intelliTAG, un rilevatore di movimento, due badge di controllo remoto, una sirena da interno di 110 dB.

Questo kit può essere paragonato a quelli più costosi per via delle sue caratteristiche e dei componenti di ottima qualità. L’installazione è semplice e veloce: bastano pochissimi minuti e un solo smartphone per configurare il sistema. Il suo vanto è la possibilità di rilevare le intrusioni prima che si verifichino: ciò è possibile grazie agli “intelliTAG”, sensori unici per porte e finestre che analizzano le vibrazioni e distinguono gli eventi normali (ad esempio qualcuno che bussa alla porta) dagli effettivi tentativi di effrazione o scasso. Questi speciali sensori sono supportati da un rilevatore di movimenti interni con grandangolo a 130° e distanza di rilevamento fino a 7 metri e dai “Key Fob”, badge che controllano il sistema di allarme senza fili e lo disarmano automaticamente quando l’utente rientra in casa.

Il tutto controllato dal LINK hub centrale, che si collega ai sensori e alla rete Wi-Fi di casa permettendo così al proprietario di avere il controllo da remoto completo sull’intero sistema attraverso l’applicazione “Somfy Protect”. Fra le funzioni dell’app troviamo anche la possibilità di aggiungere una lista di persone che possono accedere (temporaneamente e permanentemente) all’interno del sistema di sicurezza senza far scattare l’allarme. Uno dei punti di forza è il backup della batteria fino a 6 ore e l’integrazione della tecnologia SomfyAroundTM, che permette all’antifurto senza fili di connettersi al sistema di un vicino in caso di interruzione di corrente. Ovviamente l’intero sistema di sicurezza è estendibile aggiungendo sensori e rilevatori extra, per coprire un raggio d’azione più ampio.

PRO

  • Sicurezza proattiva con analisi delle vibrazioni
  • Installazione facile e veloce
  • Autonomia batteria in caso di blackout
  • Compatibile con assistenti vocali (Alexa, Google Home) e tecnologia IFTTT

CONTRO

Assenza modulo GSM

  • Videocamera non inclusa

Il prezzo è di 430,00 euro

URMET 1051/901 – Kit Antintrusione ZENO

URMET 1051/901 – Kit Antintrusione ZENO

Ottimo allarme per casa senza fili a marchio Urmet che include: unità centrale, un rilevatore di movimento ad infrarossi, un contatto magnetico e un telecomando.

Un buon sistema di sicurezza senza fili, adatto perlopiù per ambienti residenziali, che offre oltre al design minimal anche tecnologia avanzata, sebbene un kit più scarno rispetto alle controparti economiche. L’installazione è semplice e veloce, senza che vi sia necessità di utilizzare viti o materiali esterni. L’hub centrale presenta comunicatore 3G integrato e si collega via rete Wi-Fi a tutti i sensori posizionati per casa, utilizzando una connessione bidirezionale. Ciò significa che i dispositivi e l’unità centrale comunicano sempre verificando prima la correttezza dei dati trasmessi, per evitare falsi allarmi. Ovviamente tutto il sistema è completamente gestibile da remoto grazie all’applicazione ufficiale “My Zeno” che integra una serie di funzionalità utili per l’utente, fra cui l’attivazione/disattivazione o parzializzazione dell’impianto, visualizzazione dello stato dei dispositivi, storico eventi, notifiche push, gestione e-mail, aggiunta utenti e attivazione/disattivazione dei dispositivi.

Caratteristica principale dell’antifurto Zeno è la flessibilità: sono tre le zone “parzializzabili” e ben 50 i dispositivi aggiuntivi che si possono associare al sistema, più 20 utenti configurabili e 6 dispositivi con fotocamera. Anche la programmazione dei sensori extra è molto semplice e possibile attraverso la semplice pressione di un pulsante che si trova sul dispositivo. Molto utile è la presenza di funzionalità anti-jamming che permette di rilevare eventuali interferenze in radiofrequenza, prevenendo così qualsiasi tentativo da parte dei malviventi di inibire il nostro sistema di sicurezza.

PRO

  • Comunicatore 3G integrato per inviare dati ed SMS
  • Sistema anti-jamming incluso
  • Ottima qualità

CONTRO

  • Prezzo elevato con kit base più scarno della media
  • Videocamera non inclusa

Il prezzo per l’antifurto senza fili Urmet modello Zeno è di 535,00 euro

Ajax – Kit completo di allarme per la casa

Ajax – Kit completo di allarme per la casa

La soluzione più completa per la sicurezza di tutta la casa: il kit allarme per casa senza fili comprende una centrale di allarme Ajax HUB 2 Plus, tre rilevatori PIR di cui uno con telecamera integrata, otto contatti di apertura porte e finestre, una sirena esterna autonoma con batteria, due telecomandi, una telecamera Wi-Fi esterna.

Se siete alla ricerca della sicurezza extra per casa (ed eventualmente giardino), questo kit completo Ajax fa al caso vostro. Cuore del sistema è l’HUB 2 Plus, centralina che dispone di quattro canali di comunicazione fra cui – oltre al Wi-Fi – anche la rete LTE ad alta velocità. Questa configurazione consente infatti di collegare il dispositivo a due provider internet separati, uno via Ethernet e uno via Wi-Fi, pur avendo due servici cellulari pronti al backup in caso di blackout. Il passaggio da un canale all’altro è veloce e rapido, così come pressoché istantanea è l’installazione dell’intero sistema antifurto senza fili. Una chicca di questo prodotto è la foto-verifica: questa tecnologia fa sì che le videocamere ed i rilevatori MotionCam eventualmente installati vengano attivate solamente in risposta agli allarmi. L’HUB può gestire fino a 200 rilevatori MotionCam ed è in grado di fornire conferme fotografiche in soli 9 secondi – anche quando utilizza il supporto LTE.

Il sistema antifurto Ajax fa uso di protocollo radio “Jeweller” ad alta efficienza energetica che garantisce il funzionamento ininterrotto di tutti i dispositivi. Jeweller fornisce inoltre una comunicazione bidirezionale fra hub e rilevatori con un raggio fino a 2.000 metri di distanza. La copertura massima della rete radio può raggiungere i 35 km2. Permette, inoltre, di controllare a distanza tutti i dispositivi e di comunicare i segnali di allarme al proprietario in meno di 15 secondi. Hub 2 Plus supporta ben 64 scenari: è possibile inserire e disinserire automaticamente l’allarme oppure selezionare un’area specifica. Utilizzando gli appositi dispositivi di automazione, la centralina si comporta come un vero e proprio cervello in grado di gestire l’alimentazione elettrica, controllare le luci di casa e le serrature elettriche e perfino chiudere l’acqua in caso di perdite. Perfetto per ottimizzare la propria casa domotica. Ovviamente è possibile controllare e gestire ogni cosa da remoto grazie all’applicazione ufficiale apposita, che si collega ad un canale sicuro con Ajax Cloud ovvero la soluzione server situata in data center AWS.

PRO

  • Kit completo con diversi sensori e una videocamera
  • Autonomia fino a 15 ore grazie alla batteria di riserva incorporata
  • Batterie pre-installate all’interno dei rilevatori di lunga durata
  • Quattro tipologie di connessione (LTE incluso)
  • Sistema operativo OS Malevich integrato: immune ai virus e protetto dagli attacchi cibernetici
  • Installazione semplice e completamente personalizzabile a seconda delle proprie esigenze

CONTRO

  • Prezzo elevato ma giustificato dalla qualità dei componenti

Il prezzo per questo kit allarme per casa senza fili completo di Ajax è di 1499,00 euro

Antifurto per casa senza fili: cos’è e composizione

Gli allarmi wireless senza fili sono l’ultima frontiera per la protezione della casa. Diamo un’occhiata approfondita a composizione, caratteristiche e vantaggi di questa periferica ormai sempre più diffusa in tutte le abitazioni, domotiche e non.

Le caratteristiche di un antifurto wireless

Facili da installare, funzionano utilizzando la connessione Wi-Fi (o, in alcuni casi, GSM) e sono completamente accessibili da remoto. La rete wireless è sfruttata sia per inviare notifiche smart al proprietario che per collegare tutti i componenti dell’antifurto fra loro, annullando – di fatto – tutta la fase di cablaggio esistente nei modelli “classici”.

Le componenti del sistema di allarme per la casa senza fili

Un antifurto senza fili è composto, generalmente, da:

  1. Centrale. Il vero e proprio cuore del sistema di sicurezza, in grado di elaborare tutti i dati provenienti dagli altri componenti. È da qui che partono tutte le azioni, dalle notifiche all’attivazione dell’allarme, fino alla eventuale comunicazione alle Forze dell’Ordine.
  2. Sensori. Sia di movimento che di vibrazione: possono essere posizionati all’interno oppure all’esterno dell’abitazione (ad esempio nel caso in cui sia presente un giardino) ed il loro scopo è quello di inviare dati e informazioni utili alla centrale.
  3. Segnalazione. La classica sirena di allarme che si attiva nel caso di certificata effrazione di malviventi.
  4. Modulo GSM. Non sempre presente in tutti i modelli. Questo sistema permette di inviare notifiche e messaggi al proprietario sfruttando una rete 3G/4G: utile, ad esempio, nel caso di blackout e dunque inagibilità della rete Wi-Fi di casa. Tuttavia sta diventando sempre meno diffuso negli ultimi kit antifurto senza fili.
  5. Videocamere. Opzionali, ma fondamentali per avere una visione ampia di quanto accade in casa in nostra assenza.

I vantaggi principali

Parliamo, come vantaggio principale, dell’installazione. Se un tempo l’antifurto era un plus riservato solamente a coloro che potevano permettersi un impianto cablato (in genere molto costoso), grazie alla diffusione degli antifurto wireless la sicurezza della casa è diventata ormai alla portata di tutti. L’installazione “tecnica” non esiste più e ha lasciato spazio a kit sempre più fai-da-te. Chiunque possieda anche solo un pizzico di manualità può facilmente avere un antifurto senza fili all’interno della propria casa.

Altro importante vantaggio è la modularità. Gli allarmi antifurto wireless, infatti, proprio perché si appoggiano su rete Wi-Fi possono essere espansi a seconda delle proprie esigenze. Giardino grande? Nessun problema: basta acquistare sensori aggiuntivi e collegarli alla centrale per ampliare il raggio di sicurezza. Non dimentichiamo, ovviamente, il lato “smart” di questa tipologia di impianto. Se un tempo ci si affidava solamente alla sirena di allarme, i sistemi antifurto di oggi notificano direttamente il proprietario sul telefonino quando qualcosa non va.

I costi

Il prezzo per un antifurto wireless varia a seconda del modello. Per i kit base il costo si aggira fra i 70 e i 300 euro, mentre i sistemi più avanzati possono superare i 500 euro e – in alcuni casi – perfino i 1.000 euro. Ovviamente il prezzo elevato è giustificato dalla presenza di componenti e funzioni extra che nelle versioni base non è possibile trovare.

Come scegliere un allarme per la casa senza fili

La scelta deve basarsi su una serie di fattori che è meglio non tralasciare: risparmiare quando si parla di sicurezza è sempre controproducente.

Frequenze

Una delle prime caratteristiche da tenere in conto è il numero di frequenze che il sistema utilizza per lavorare. Il motivo è semplice: più frequenze vengono sfruttate, meno l’antifurto può essere soggetto ad interferenze e più cresce l’affidabilità nel prodotto. Gli allarmi senza fili di qualità lavorano in genere su tre frequenze: 433 Mhz, 434 Mhz e 868 Mhz.

Anti-jamming

L’anti-jamming entra in gioco nel momento in cui una o più frequenze che la centrale utilizza per comunicare con i componenti viene interdetta (spesso in modo intenzionale dai malviventi). In quel caso la tecnologia anti-jamming fa sì che l’allarme scatti automaticamente e il proprietario venga notificato del problema.

Modalità di comunicazione

Come abbiamo già anticipato, il funzionamento avviene tramite connessione internet Wi-Fi. In alternativa è possibile utilizzare un cavo Ethernet collegato direttamente alla centrale. Alcuni modelli utilizzano connettività GSM 3G/4G per una sicurezza extra.

Alimentazione

Mentre la centrale è collegata alla rete elettrica, il resto dei componenti di un sistema antifurto wireless sono alimentati a batteria. È preferibile dunque orientarsi su periferiche che assicurano una lunga durata, sebbene alcuni modelli siano in grado di segnalare tramite un avviso se la batteria si sta esaurendo. Esistono anche kit dotati di piccoli pannelli solari che sfruttano la luce del giorno per non rimanere mai senza energia, ma ovviamente potrebbero essere più costosi del solito.

Autonomia

La maggior parte dei kit antifurto di qualità offre un’autonomia dalla durata di due anni. In ogni caso è sempre meglio evitare di trovarsi con componenti senza energia proprio mentre siamo fuori casa: per questo motivo, il consiglio di sicurezza è quello di cambiare a cadenza regolare le batterie a tutti i dispositivi del sistema.

Protezione antistrappo

Se un malintenzionato riuscisse ad introdursi nell’abitazione, esiste il rischio concreto che possa manomettere fisicamente il sistema di sicurezza wireless. Per questo motivo esistono kit di protezione antistrappo che rendono difficoltosa la rimozione delle periferiche, proprio per evitare questo tipo di scenario. Inoltre, alcuni modelli sono in grado di avvisare il proprietario di eventuali tentativi di sabotaggio.

Facilità di gestione e uso

I kit antifurto wireless possiedono un’applicazione proprietaria da installare su smartphone o tablet: in genere si tratta di app dall’interfaccia molto semplice, che permettono di verificare in qualsiasi momento cosa accade in casa anche da remoto. Tutte le notifiche passano da questa app, in alcuni casi è possibile abilitare la segnalazione diretta alle Forze dell’Ordine in caso di effrazione.

Considerazioni conclusive

Con gli allarmi senza fili ormai sempre più abbordabili, ogni proprietario dovrebbe investire nella sicurezza della propria abitazione. Fortunatamente esistono soluzioni adatte a tutte le tasche e non è necessario spendere cifre troppo elevate per proteggere gli ambienti di casa da intrusi e malviventi. Chiaramente più il prezzo è alto, maggiore è la qualità e chi cerca allarmi completi (specialmente con videocamere incluse) dovrà prepararsi a spendere almeno un migliaio di euro.

Domande frequenti sugli antifurti per casa senza fili

Quali sono gli allarmi più sicuri?

Gli allarmi senza fili più sicuri sono quelli che offrono tecnologia anti-jamming e lavorano su più frequenze e/o con doppia connessione (Wi-Fi e GSM).

Quanto costa un antifurto per casa senza fili?

Un antifurto per la casa senza fili ha un prezzo che varia in base alla qualità e alla quantita dei dispositivi inclusi nel kit. Soluzioni più economiche offriranno una tecnologia meno performante. Più sensori significa un costo significativamente più alto. In ogni caso il range di prezzo varia fra i 60 ed i 1300 euro.

Quali sono le migliori marche di antifurti per casa?

Ajax è una marca piuttosto conosciuta e rinomata nel settore degli antifurti per la casa. Anche Somfy e Urmet hanno fatto parlare molto di sé.

Come funziona un antifurto casa senza fili?

Gli antifurto senza fili si basano sulla centrale, cuore e cervello dell’intero sistema di sicurezza. Questo hub si collega generalmente via Wi-Fi (o Ethernet) alla rete di casa e gestisce tutti i dispositivi ad esso collegati (sensori, videocamere, rilevatori di movimento) occupandosi di inviare una notifica al dispositivo smart del proprietario in caso di effrazioni.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

2022-03-29 07:00:12
Link copiato negli appunti