loading

Migliori rilevatori di monossido di carbonio 2022 e guida all'uso

Guida ai migliori rilevatori di monossido di carbonio: caratteristiche di sicurezza essenziali per la casa e come sceglierlo.
Guida ai migliori rilevatori di monossido di carbonio: caratteristiche di sicurezza essenziali per la casa e come sceglierlo.

Molto spesso, quando ci si appresta a mettere in sicurezza la propria abitazione, i primi prodotti acquistati sono quelli appartenenti alla categoria delle videocamere di sorveglianza, cassaforti o serrature molto difficili da bypassare. In questo modo è quindi possibile proteggersi dalla maggior parte dei pericoli esterni, ma chi pensa invece a quelli interni? Negli ultimi anni infatti, le morti causate dal monossido di carbonio sono aumentate a dismisura, mettendo in allarme i cittadini e anche le varie aziende. Proprio per questo motivo, abbiamo deciso di creare una guida dedicata ai migliori rilevatori monossido di carbonio, accessori oggi, a nostro parere, assolutamente indispensabili. Nei paragrafi successivi vedremo nello specifico quali rilevatori acquistare, sia fissi che portatili, per poi passare all’analisi di concetti utili e interessanti da conoscere assolutamente per il corretto utilizzo dei suddetti dispositivi. Gli argomenti da trattare sono molti, perciò addentratoci immediatamente nel cuore della guida.

I migliori rilevatori di monossido di carbonio 2022

Proprio come anticipato nell’introduzione, per prima cosa vogliamo proporre una lista di ottimi prodotti da considerare durante l’acquisto. Divideremo questo elenco in due differenti sezioni, una dedicata ai rilevatori di monossido di carbonio fissi e da installare in appartamento e l’altra a quelli più adatti per la portabilità.

X-Sense Rilevatore di monossido di carbonio con schermo LCD

X-Sense Rilevatore di monossido di carbonio con schermo LCD

Partiamo subito con uno dei prodotti più venduti e meglio recensiti di Amazon. Stiamo parlando del rilevatore di monossido di carbonio di X-Sense. Quest’ultimo si presente in una semplice forma circolare, con all’interno un comodo display LCD che mostra in tempo reale il livello di monossido di carbonio e all’esterno una cassa utile per allarmare le persone in casa in caso di alto livello percepito. In più, non mancano tre indicatori LED RGB e un pulsante funzione al centro. Il dispositivo viene alimentato a batteria, perciò non è assolutamente necessario utilizzare cavi.

X-Sense Rilevatore di monossido di carbonio con schermo LCD è acquistabile su Amazon a 31,99 euro

Nest Protect

Nest Protect

Nel caso in cui siate alla ricerca di un dispositivo più completo e che sia in grado di avvisarvi di tutti i potenziali pericoli in casa, consigliamo il Nest Protect un accessorio tutto in uno smart e prodotto da una azienda di proprietà di Google. Il suddetto dispositivo è infatti in grado di rilevare il fumo e il monossido di carbonio e di utilizzare la cassa integrata per annunciare la natura del pericolo. In più, grazie alle sue funzionalità intelligenti, può inviare una notifica direttamente allo smartphone, così da potersi rendere conto del problema anche fuori di casa o comunque se lontani dall’altoparlante.

Il prodotto è presente su Amazon a 155,00 euro

AOUZEA Rilevatore Monossido di Carbonio

AOUZEA Rilevatore Monossido di Carbonio

Un’alternativa sempre molto economica e alla portata di tutti arriva direttamente da AOUZEA. Si tratta ancora una volta di un rilevatore dalla forma circolare, con all’esterno l’altoparlante per annunciare il pericolo e all’interno un comodo display LCD monocolore che indica il livello di monossido di carbonio in casa. In più, grazie ai sensori frontali, è in grado di rivelare anche la presenza di fumo intenso, oltre che ovviamente di annunciarlo tramite le solite casse.

AOUZEA Rilevatore Monossido di Carbonio è acquistabile su Amazon a 39,99 euro

Scondaor Rilevatore Monossido di Carbonio certificato

Scondaor Rilevatore Monossido di Carbonio certificato

Tra i migliori rilevatori monossido di carbonio includiamo anche il prodotto di Scondaor, sempre molto simile a quelli visti in precedenza. Il display interno, sempre monocolore, mostra il livello di monossido di carbonio e la batteria ancora disponibile per l’utilizzo, mentre i tre LED in basso indicano la corretta attivazione del dispositivo e l’eventuale presenza di allarmi in corso. Ovviamente non manca anche il classico altoparlante per gli avvisi, insieme a due tasti funzioni per settore al meglio tutte le opzioni. L’alimentazione è sempre a batterie.

Scondaor Rilevatore Monossido di Carbonio certificato può essere acquistato su Amazon a 29,99 euro

Rilevatore di CO con Display LCD Digitale

Rilevatore di CO con Display LCD Digitale

Chiudiamo infine questa sezione con un ulteriore rilevatore, stavolta dotato di una forma leggermente diversa. SI presenta infatti in forma rettangolare, con al centro il solito display e tre LED colorati, mentre sulla destra è presente la cassa di allarme. Si alimenta con delle classiche batterie alcaline sostituibili e può essere installato a parete in maniera semplice e veloce. La durata generale delle batterie è di circa tre anni, mentre la durata del sensore arriva fino ad un massimo certificato di sette anni, tempo oltre il quale potrebbe non rilevare regolamento il pericolo.

L’oggetto è disponibile all’acquisto su Amazon al costo di 30,99 euro

I migliori rilevatori di monossido di carbonio portatili

Partiamo col dire che quasi tutti i rilevatori di monossido di carbonio sono portatili. Anche quelli visti in alto infatti, vengono alimentati a batteria, perciò possono potenzialmente essere poggiati ovunque. Tuttavia, esistono dispositivi leggermente più piccoli, o comunque più comodi da trasportare. Vediamo subito i migliori tre da acquistare.

Misuratore di monossido di carbonio portatile di Oumefar

Misuratore di monossido di carbonio portatile di Oumefar

Il primo che analizziamo è il rilevatore di monossido di carbonio portatile per eccellenza. Si tratta di un prodotto offerto da Oumefar e disegnato in modo che possa sempre risultare comodo per l’impugnatura e allo stesso tempo molto leggero. Anch’esso è alimentato a batterie sostituibili e dispone di un display più ampio rispetto ai dispositivi visti in precedenza. Oltre al livello di batteria e di monossido di carbonio infatti, mostra anche l’attuale temperatura in celsius o fahrenheit. Non mancano poi quattro comodi tasti funzione per utilizzare al meglio l’oggetto.

Misuratore di monossido di carbonio portatile di Oumefar può essere acquistato su Amazon a 64,69 euro

X-Sense Rilevatore Monossido di Carbonio con Batteria

X-Sense Rilevatore Monossido di Carbonio con Batteria

Abbiamo già parlato dell’azienda X-Sense nella sezione precedente, ma vogliamo riproporla con la sua versione più compatta del rilevatore di monossido di carbonio. Come già più volte accennato infatti, quasi tutti i dispositivi di questa guida possono essere considerati sia fissi che portatili, ma almeno in questo caso, il design più compatto può sicuramente facilitare il trasporto. Il design generale è sempre molto simile, completo di display LCD e altoparlante, anche se questo particolare accessorio dispone di una forma più allungata, anziché circolare. L’alimentazione rimane comune a batterie.

X-Sense Rilevatore Monossido di Carbonio con Batteria è acquistabile su Amazon a 31,99 euro

Heiman Rilevatore di monossido di carbonio

Heiman Rilevatore di monossido di carbonio

Un’alternativa molto interessante arriva da Heiman, dispositivo dotato di una forma simili a quella del precedente articolo e di funzioni praticamente identiche. Presente infatti il solito display LCD monocolore, tre LED colorati, la cassa per gli avvisi e un tasto per il test. L’alimentazione è sempre a batterie sostituibili e le dimensioni leggermente più ridotte facilitano sicuramente il trasporto, rendendolo più portatile di altri prodotti visti nella lista.

Heiman Rilevatore di monossido di carbonio può essere acquistato su Amazon a 23,99 euro

Cos’è e come funziona un rilevatore di monossido di carbonio

Siamo partiti subito con l’elenco dei migliori rilevatori di monossido di carbonio, ma effettivamente non ci siamo ancora soffermati nell’analizzare in maniera generale la suddetta tipologia di dispositivi. Prima di tutto però, vediamo perché è importante proteggersi dal monossido di carbonio. Si tratta infatti di un particolare gas tossico, inodore, incolore e insapore. Ciò significa che, qualora fosse presente, anche in grandi quantità, in casa, nessune se ne potrebbe accorgere, se non utilizzando un apposito rilevatore.

Il suddetto gas si può quindi presentare in casa in maniera molto semplice, a causa principalmente delle caldaie a gas, gli scaldabagni e molto altro. Ovviamente tutti questi dispositivi sono costruiti in modo che ciò non accada, ma anche solo una piccolissima perdita potrebbe causare danni irreparabili. Ecco quindi per quale motivo è necessario possedere un rilevatore di monossido di carbonio in ogni appartamento e, se fosse possibile, anche in ogni camera.

Per quanto riguarda il suo funzionamento, fortunatamente, non ci sarà assolutamente nulla da fare. Una volta installate le batterie infatti, si accenderà automaticamente e inizierà sin da subito ad analizzare l’aria presente nelle vicinanze. Tutto ciò avverrà 24 ore su 24 e la durata delle batterie (sostituibili) sarà di circa 2 anni. Nulla di impegnativo perciò, visto che il dispositivo farà sempre e comunque tutto in completa autonomia. Nel momento in cui verrà rilevato del monossido di carbonio, avvierà il proprietario tramite un allarme. Alcuni dispositivi sono inoltre in grado di rilevare anche il fumo. Tutti dispongono invece di un display LCD che indica il livello di gas tossico.

Dove posizionare il sensore

Cerchiamo ora di rispondere ad una domanda particolarmente importante: dove bisogna posizionare il sensore? Proprio come accennato in precedenza, il monossido di carbonio può derivare da perdere o malfunzionamenti di particolari prodotti in casa, come ad esempio la caldaia a gas e lo scaldabagno. La cosa migliore da fare sarà ovviamente quella di posizionarlo nelle vicinanze dei suddetti prodotti, così da essere immediatamente avvisati anche in caso di piccole perdite. Quasi tutti i sensori potranno essere sia fissati a muro che poggiati su un qualsiasi piano. In linea generale comunque, consigliamo di averne uno un ogni stanza.

Come scegliere il rilevatore di monossido

A questo punto, alcuni di voi si staranno chiedendo quali sono, in particolare, gli elementi da considerare nella scelta di un rilevatore di questo tipo. Noi, per selezionare quelli presenti in alto, ne abbiamo tenuti in considerazione sette: affidabilità, alimentazione, autonomia, funzioni, connettività, dimensioni e prezzo.

Affidabilità

L’affidabilità del sensore presente nei rilevatori di monossido di carbonio è sempre molto elevata. Tutti i prodotti elencati in alto dispongono di un sensore accurato e in grado di riconoscere anche la più piccola perdita di gas tossico (ovviamente se vicina abbastanza). L’affidabilità del prodotto è però garantita per un certo numero di anni, oltre il quale è consigliata la sostituzione. Alcuni possono durare fino a dieci anni, altri invece non superano i sette. Tutte le informazioni sono ovviamente rese disponibili dalla confezione dello stesso prodotto.

Alimentazione

L’alimentazione è in realtà un elemento abbastanza comune in tutti i sensori di questo tipo. Tutti quelli di cui abbiamo parlato presentano infatti un’alimentazione a batterie sostituibili e non è perciò necessario (e neppure possibile in realtà) utilizzare scomodi cavi.

Autonomia

La durata delle batterie può dipendere da diversi fattori: quali batterie vengono utilizzate e quante volte il sensore si attiva tramite l’allarme. In linea generale comunque, la durata è di almeno due anni, anche se alcuni possono anche arrivare a tre anni di utilizzo senza problemi.

Funzioni

Oltre alla classica funzione di rilevamento del monossido di carbonio, alcuni rilevatori riescono anche ad allarmare l’utente della presenza di fumo. In particolare, solo il Nest Protect può contare anche su funzionalità smart, grazie alla presenza del WiFi e di un’applicazione connessa, utile per ricevere tutti gli avvisi in tempo reale sullo smartphone, anche quando si è fuori casa.

Connettività

Per quanto riguarda la connettività, proprio come già detto nel precedente paragrafo, soltanto il Nest Protect può contare su un sistema WiFi più avanzato. Tutti gli altri rilevatori non dispongono di connettività wireless o bluetooth, perciò l’unica via per gli avvisi passa dalla cassa altoparlante, oppure il per il LED presente sul corpo dell’oggetto.

Dimensione e design

Le dimensioni generali e il design sono in realtà l’unico fattore che ci ha permesso di suddividere i consigli in due sottocategorie differenti. In linea generale, tutti dispongono di una forma circolare non eccessivamente ingombrante, ma che difficilmente può essere trasportata in comodità. Qualora si preferissero dispositivi portatili, consigliamo quelli con dimensioni più ridotte riportati nell’apposita sezione.

Prezzo

A parte il dispositivo smart Nest Protect prodotto da Google, il suo costo supera anche i 100 euro, tutti i rilevatori si aggirano intorno ai 30 euro. Alcuni possono sicuramente contare su prezzi ridotti, magari in occasione di particolari sconti, mentre altri possono arrivare anche a costare 50 euro. In ogni caso, crediamo sia comunque un prezzo adeguato e che chiunque possa affrontare per prevenire potenziali pericoli per la propria salute.

Conclusioni

A questo punto, possiamo sicuramente chiudere qui con la nostra guida sui migliori rilevatori di monossido di carbonio. Come avrete sicuramente capito, si tratta di dispositivi in grado di funzionare in completa autonomia, che costano relativamente poco e che possono realmente salvare delle vite. Noi consigliamo sicuramente di procedere immediatamente con l’acquisto e, qualora fosse possibile, di dotarsi di un dispositivo per camera. Ovviamente sarete voi a decidere quale acquistare, poiché tutte le versioni riportate riusciranno a funzionare senza alcun tipo di problema.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

2022-07-23 07:43:07
Link copiato negli appunti