loading

Come chiudere buchi sul muro con lo stucco

Umidità ed interventi sono i principali responsabili dei buchi nel muro di casa. Ecco come chiudere buchi sul muro utilizzando lo stucco.
Umidità ed interventi sono i principali responsabili dei buchi nel muro di casa. Ecco come chiudere buchi sul muro utilizzando lo stucco.

Umidità ed infiltrazioni, ma anche interventi di spostamento di quadri e mensole sono i principali responsabili dei buchi nei muri di casa. Per risolvere il problema e chiudere buchi sul muro nel giro di poco tempo è possibile utilizzare – nel caso di fori dalle dimensioni piuttosto contenute – del semplice stucco facilmente reperibile nei negozi specializzati oppure di bricolage. Esistono due tipologie di stucco: quello in polvere, che si conserva più a lungo nel tempo e va unito all’acqua per essere attivato, e in formula pasta già miscelata, adatto soprattutto per coloro che non hanno alcuna esperienza nel settore oppure alla loro prima operazione di stuccatura.

Il primo step è di tipo preparatorio e consiste nell’allargare il fondo dei buchi sul muro da trattare servendosi di martello e scalpello, stando attenti a non aumentarne però la profondità. Dopo aver pulito minuziosamente il foro utilizzando le setole di un pennellino morbido, con un raschietto va raschiata la superficie interna partendo dal centro e avvicinandosi man mano verso la superficie, in modo tale da staccare i frammenti di muro residui e successivamente asportarli.

Dopo una seconda attenta pulizia da polvere o frammenti, il nostro muro è pronto per essere stuccato, meglio se con una spatola: nel caso ci si stia servendo di stucco in polvere, unirlo all’acqua per dare forma ad un impasto denso, oppure utilizzare direttamente lo stucco già miscelato. Un piccolo trucchetto per chiudere buchi sul muro consiste nell’inserire insieme allo stucco anche dei frammenti di mattone, per aumentare la tenuta e la resistenza della riparazione.

Dopo aver effettuato tutte le operazioni necessarie, l’ultimo step è lisciare la superficie esterna nel modo più omogeneo possibile ed aspettare che lo stucco si asciughi completamente all’aria. Ricoprire successivamente con un sottile strato di stucco. Per uniformare la parete, infine, è possibile passare della carta vetrata a grana fine così da renderla il più liscia e smussata possibile. Dopodiché l’area è pronta per essere tinteggiata nuovamente.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2021-05-18 10:26:18
Link copiato negli appunti