loading

Illuminazione giardino: idee e prodotti al miglior prezzo

L'illuminazione di un giardino è un aspetto da tenere conto per esaltarne la bellezza, vediamo come fare e quali sono le ultime novità
L'illuminazione di un giardino è un aspetto da tenere conto per esaltarne la bellezza, vediamo come fare e quali sono le ultime novità

Non c’è niente di più bello di sera che vedere un bel giardino illuminato dando risalto a piante e fiori, ma anche un eventuale portico, statue decorative, fontane, ecc. Un’illuminazione ben distribuita è sicuramente la scelta migliore per valorizzare il nostro giardino evitando di lasciare zone buie. Se poi si vuol fare un passo in più si possono scegliere luci colorate ed effetti controllabili dal nostro smartphone.
Di seguito tratteremo di alcuni aspetti tecnici necessari per la comprensione degli apparati d’illuminazione per avere un buon risultato finale, comunque niente di complicato.

Come scegliere l’illuminazione giardino

giardino illuminato

Realizzare un’impianto di illuminazione giardino prevede una progettazione idonea agli spazi che abbiamo a disposizione ma anche al tipo di illuminazione e l’effetto che vogliamo dare all’ambiente, vediamo quali sono i parametri di cui tenere conto.

Posizione

Per avere una buona illuminazione giardino ed avere un bell’effetto è importante il posizionamento dei singoli elementi nel nostro spazio esterno. Se si hanno degli alberi nel proprio spazio verde è utile posizionare sorgenti luminose vicino la base, si ottiene così un’illuminazione che va dal basso verso l’alto. In questo caso l’illuminazione del faretto dovrà essere rilevante in modo da ottenere un effetto suggestivo di luci/ombre proiettato verso l’alto colpendo anche eventuali pareti, come luce vanno bene delle equivalenti 60W, ma dipende tutto dall’effetto voluto.

Si può fare una cosa simile anche verso una fontana se è sprovvista d’illuminazione propria. Illuminare i percorsi è un’altra ottima idea, oltre ad avere una funzione decorativa consente anche di aumentare la sicurezza. Se s’illumina un percorso usando dei faretti bisogna avere l’accortezza di regolarli in modo tale che il fascio luminoso sia parallelo al terreno o leggermente inclinato verso il basso. Così facendo viene illuminato unicamente il passaggio evitando che il fascio vada ad interferire nel campo visivo di chi in quel momento lo sta attraversando.

Ormai la tecnologia LED (diodo emettitore di luce) ha del tutto soppiantato le vecchie lampade a incandescenza ed anche quelle a risparmio energetico CFL (fluorescenti compatte). Il LED è un componente elettronico che sfrutta il passaggio di corrente elettrica in un particolare materiale in grado di emettere luce visibile. La particolarità più evidente di questa tipologia di lampade è data dal basso consumo, dalla brillantezza, nonché colore della luce emessa.

Lumen (lm)

Rappresenta l’intensità luminosa che è in grado di offrire la nostra lampada e non è legata alla potenza espressa in Watt (W) del nostro prodotto. Infatti possiamo avere 2 lampade LED da 10W con valori di Lm diversi. Più il valore è elevato più forte sarà la luce emessa.

Direzionalità

È una caratteristica propria della lampada decisa in fase di progettazione che va ad incidere sul fascio luminoso, il fascio può essere omnidirezionale oppure direttivo. È una caratteristica indipendente dalla potenza e luminosità.

Temperatura colore ed RGB

Avevamo accennato al fatto che le luci LED possono emettere anche luci di vario colore, di base rossa, verde e blu (RGB) che combinate tra loro riescono a comporre tutti gli altri colori, è lo stesso effetto usato per i nostri TV. Da notare che se usiamo tutti e 3 i colori simultaneamente otteniamo il bianco. Le lampade in commercio possono essere colorate o bianche. Prendendo in considerazione queste ultime possono emettere luce bianca calda (molto vicina a quella solare e alle vecchie lampade a incandescenza) o fredda (tubi e circoline fluorescenti, ecc). Questa differenza tra luce fredda e luca calda si chiama “temperatura di colore” e viene misurata in gradi Kelvin (K). Valori sui 2400K vengono considerate luci calde, sui 6500K sono considerate luci fredde. Le luci fredde di solito vengono usate per avere un’ottima illuminazione molto chiara e brillante ma con il tempo possono dar fastidio alla vista, quelle calde invece sono indicate per un’atmosfera più rilassata per i nostri occhi.

Indice di resa cromatica (CRI)

È un parametro che misura la resa cromatica della luce emessa dalla lampada, più il valore è alto più i colori degli oggetti illuminati ci appaiono fedeli alla realtà, viene presa come punto di riferimento la luce solare bianca.

Variazione della luce (Dimmer)

È la capacità di una lampada di funzionare in un range di potenza (e conseguentemente d’illuminare) da un valore min ad un massimo della sua potenza. Una lampada dimmerabile da 25W (potenza massima) per esempio può funzionare a metà potenza ottenendo quindi un’illuminazione minore. Non tutte le lampade sono dimmerabili, bisogna verificare tale possibilità prima dell’acquisto.

Grado di protezione IP

Qualunque apparecchio d’illuminazione scegliamo doppiamo considerare il suo grado di protezione IP, ovvero quanto è resistente agli agenti atmosferici esterni, come la pioggia per esempio. Questo perché come si sa l’acqua non va molto d’accordo con l’elettricità. Ci sono vari gradi di protezione IP, più elevato è meglio è la protezione. Attenzione che gradi di protezione indicati contro leggeri spruzzi, o peggio per polvere, non sono indicati per un ambiente umido sottoposto a pioggia battente o a forti spruzzi dovuti ad innaffiamento. Una buona protezione contro l’acqua per esempio è IP65, attenersi scupolosamente alle etichette dei prodotti che si stanno per acquistare.

Tecnologia e integrazione smart

A meno di scegliere soluzioni molto semplici attivabili tramite un interruttore bisogna sapere che ci sono diversi automatismi per illuminare il proprio giardino. È possibile infatti far partire l’illuminazione ad una certa ora con un timer, si specificano infatti gli orari di accensione e spegnimento da noi impostati e tutto partirà in automatico. Un’altra possibilità e di affidare l’illuminazione alle condizioni di luce ambientale, in questo caso appena si giungerà al tramonto tramite un sensore l’illuminazione partirà automaticamente per poi spegnersi con le prime luci del mattino. Questi sono solo 2 esempi molti semplici.

Negli anni però la tecnologia è progredita, volendo fare un passo in più oggi è possibile controllare i vari elementi illuminanti tramite tecnologie rodate che già usiamo per i nostri smartphone e tablet, ovvero tramite connessione WIFI e Bluetooth. Ci sono anche soluzioni attivabili attraverso internet con apparecchi di domotica avanzata, potreste far partire l’illuminazione con un comando vocale usando Alexa per esempio o con l’assistente di Google.

I corpi illuminanti dovranno ricevere energia elettrica per il loro funzionamento, in genere o con cavo diretto (anche in questo caso cavo e prese esterne devono rispettare IP idonei per l’isolamento) oppure, tramite un trasformatore riduttore con cavi a bassa tensione. Se non si vuole o non si può portare l’elettricità nei diversi punti del giardino esistono soluzioni con piccoli pannelli solari e batteria integrata in modo da essere totalmente autonomi. Questa è una soluzione molto diffusa per i paletti segnapasso e piccoli lampioni solari, in genere però sono di piccola potenza.

I migliori prodotti per l’illuminazione giardino

Di seguito proponiamo soluzioni e tipologie per illuminare il nostro giardino.

Faretti illuminazione giardino

I faretti sono la soluzione più veloce per illuminare un giardino, la maggior parte dei modelli possono essere spostati facilmente semplicemente dato che hanno supporti che vanno infilati nel terreno.

Aogled LED 3W COB

Faretto Aogled 3W COB 12V

Set da 4 faretti a LED da 3W IP65 a 12V, classe energetica A+, luce calda con intensità d’illuminazione da 300 lm per ciascun elemento. Di colore nero presentano un picchetto in alluminio con una staffa che permette la rotazione a 360° sia in senso verticale che orizzontale. Si fa notare che solo i 4 elementi con i relativi cavi sono impermeabili, l’alimentatore di per sé non lo è.

Questo set di faretti è acquistabile su Amazon a

SanGlory LED 3000K

Faretto SanGlory 6 3000K

Set da 6 faretti LED da 7W IP65 12V luce calda 3000K, 370lm per ciascun elemento. Di colore nero la staffa permette una rotazione di 360° e un’inclinazione di 320°. Il cavo è IP68 più resistente ai raggi UV e alle intemperie, lunghezza totale quasi circa 13, la distanza tra ciascuna lampada è di 2m. Possibilità di collegare in cascata ulteriori 6 faretti dello stesso tipo arrivando ad un totale di 12 faretti con lo stesso alimentatore.

Il prezzo su Amazon è di

Nicetai LED RGB 48W

Nicetai RGB 48W


4 faretti di colore nero LED RGB da 12W IP66 in alluminio, classe energetica classe A++, Inclinazione di 90°. 12 modalità di cambio colore automatico e cambio manuale con colori prestabiliti, timer, tutto controllato da app installata su smartphone, il funzionamento è tramite bluetooth.

Lo trovi a su Amazon

ChangM LED RGB 25W WIFI

Faretto LED RGB 25W WIFI

Set di 2 faretti LED multicolor di color nero da 25W ciascuno e protezione IP66, classe A++, temperatura colore che va da 2700K a 6500K. 16 milioni di colori, 8 modalità di d’illuminazione, timer, dimmerabile e controllabile via WIFI con lo smartphone. Offre la possibilità d’integrazione e controllo vocale con Alexa e l’assistente di Google.

è il prezzo trovato su Amazon

Aponuo faretti LED con pannello solare

Aponuo LED solare

2 faretti LED in alluminio verniciato nero con pannello solare, IP65, 6V e 2W, temperatura di colore 3000K, possibilità di regolazione della potenza su 2 livelli. Hanno una batteria integrata da 4Ah permettendo una durata complessiva che va dalle 8 alle 12 ore d’illuminazione. Ottima soluzione se non si vuole o non si ha la possibilità di collegarsi con l’impianto elettrico di casa, magari perché il giardino non è immediatamente vicino all’abitazione. Offre quindi la possibilità di essere totalmente indipendente.

Il costo è di

Paletti segnapasso

I paletti segnapasso da giardino servono per evidenziare il percorso da fare per arrivare, di solito, alla porta d’ingresso della casa o di una struttura usata come disimpegno come ad esempio un gazebo fisso, vediamo alcuni modelli in commercio.

Docooler LED 6W

Docoler LED 6W

Set di 10 faretti LED segnapasso da incasso, 32mm di diametro, luce bianca, 6W totali,50lm per ciascun elemento e IP67. Il faretto è calpestabile e può reggere un carico massimo di 100Kg, il cavo di ogni elemento è lungo circa 1m.

Il prezzo per acquistarli è di

FLOWood globo LED solare

Globo LED solare

6 paletti LED segnapasso ad energia solare, sfera superiore di diametro da 10cm in plastica resistente agli urti, Ip44, 2W, luce calda. Il pannello per la ricarica è contenuto all’interno della sfera. A batteria pienamente carica la durata dell’illuminazione è di 6-8 ore, accensione automatica con sensore crepuscolare.

Reperibili su Amazon a

Shinmax segnapasso LED effetto fiamma

Segnapasso effetto fiamma

Set di 4 segnapasso davvero particolari, riproducono infatti il movimento del fuoco di una torcia, veramente d’effetto. Ciascun elemento è composto da 96 LED, il colore della luce emessa è un giallo-rossastro tremolante come quello di una vera fiamma. Si ricarica con il pannello solare posto sulla testa, ha un design esterno classico, l’intera struttura è in plastica, sensore crepuscolare e interruttore fisico per abilitare o meno il suo funzionamento. Protezione IP 65, batteria da 2.2Ah, durata dell’illuminazione nella stagione calda di circa 10 ore.

Il prezzo per l’acquisto è di

Illuminazione giardino a LED

Negli ultimi anni la tecnologia LED è molto progredita espandendosi in molti campi di applicazione, l’esiguo consumo di corrente e la sicurezza data dalla bassa tensione di utilizzo rendono questo tipo di illuminazione molto adatta ad essere utilizzata all’esterno anche solo come semplici decorazioni. Vediamo con cosa potremmo decorare o illuminare il nostro giardino.

Kolpop catena luminosa

Kolpop catena luminosa

Catena luminosa comprendente 30 LED e 2 pannelli solari, IP65, durata batteria circa 10 ore, lunghezza 4.5m, classe energetica A++, sfere in ABS. Ideale per creare un’atmosfera in giardino, terrazza, ecc.

Prezzo su Amazon

Bakaji sfera da giardino

Bakaji sfera giardino

Lampada a sfera da 30cm (disponibile in tagli più grandi) di diametro per esterni, funzionamento a 220V, attacco E27 e con lampade di potenza massima da 25W. È realizzata in ABS e polietilene e possiede 4 picchetti con i quali viene fissata al suolo.

Il costo è di su Amazon

Teknoplast vaso illuminato

Teknoplast vaso illuminato

Vaso bianco illuminato in polietilene di 33Cm di diametro, resistente ai raggi UV e alle intemperie.

Acquistabile su Amazon a

Consigli di design

Come accennato è preferibile un’illuminazione uniforme del giardino, evitando troppo il contrasto tra zone molto illuminate e quelle totalmente buie, meglio aggiungere qualche faretto tra 2 zone troppo distanti. Un altro elemento d’effetto sono i vasi luminosi, se posti vicino alle pareti si ottiene un effetto luminoso a V molto suggestivo, ottimi anche ubicati ai lati del proprio ingresso di casa. Se si ha anche una fontanella la si può impreziosire illuminandola di sera applicando faretti lungo la periferia.

Conclusioni

Illuminare il proprio giardino non solo abbellisce un’area della casa ma ne rende fruibile anche l’uso nelle ore serali, inoltre si aumenta la sicurezza ed è anche gradevole da vedere.
Nella scelta degli elementi luminosi prestare particolare attenzione al grado di isolamento IP dei prodotti che andrete ad acquistare. Periodicamente, specie con il passare del tempo, è consigliabile verificare che ciascun faretto non presenti al suo interno infiltrazioni d’acqua verificando la sua tenuta stagna, controllare anche che i cavi non siano danneggiati.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2021-03-23 08:57:59
Link copiato negli appunti