Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 
Pin It

tensione correntePer trasmettere il concetto di tensione e corrente useremo delle analogie idrauliche che sono meglio comprensibili e alla portata di tutti. In questo modo eviteremo la parte tecnica e teorica, sicuramente più ampia, precisa e completa ma non di rapida assimilazione.

La tensione.

L'unità di misura è il volt e si indica semplicemente con la lettera "V".

Per ottenere una tensione, o meglio una differenza di potenziale, bisogna ricorrere ad un generatore di energia, che crea uno sbilanciamento di carica elettrica.

Un concetto simile è riproducibile con due serbatoi comunicanti.

concetto di tensione e corrente

Elettricamente il disegno di destra può essere così interpretato:

il serbatoio “A” rimane ad un livello di carica superiore rispetto al serbatoio “B”. Possiamo affermare che “A” è positivo rispetto a “B”, oppure che “B” è negativo rispetto ad “A”.

Questa condizione è sinonimo di tensione continua, (Vcc) con valore pari alla differenza delle altezze dei livelli di carica dei due serbatoi, (differenza di potenziale).

Elettricamente è possibile ottenere tensione alternata (Vca). In questo caso il positivo non può più essere identificato, è come se il meccanismo di sbilanciamento dei nostri serbatoi invertisse continuamente il moto, accumulando acqua prima nel serbatoio “A” poi nel serbatoio “B” e viceversa.

La corrente.

È un flusso di elettroni che tende a ristabilire lo sbilanciamento di carica elettrica in precedenza ottenuta. La corrente è identificata con la lettera “I” e la sua unità di misura è ampere/ora.

spiegazione tensione corrente

Per mezzo di un tubo mettiamo in comunicazione i nostri due serbatoi, l’acqua inizierà a defluire dal serbatoio “A” al serbatoio “B” creando così una corrente.

Il meccanismo di sbilanciamento manterrà perfettamente stabile il livello di carica (altezza), riportando l’acqua entrante nel serbatoio “B”, al serbatoio “A”.

Come per le tensioni anche le correnti possono essere di tipo continuo o alternato. Da una tensione alternata otterremo un’equivalente inversione del flusso di corrente, da una tensione continua un flusso di corrente unidirezionale.

Pin It