loading

Come eliminare le formiche in casa: rimedi e prodotti

Le formiche in casa sono un problema difficile da risolvere: ecco i migliori rimedi e i prodotti più efficaci per eliminare l’infestazione una volta per tutte.
Le formiche in casa sono un problema difficile da risolvere: ecco i migliori rimedi e i prodotti più efficaci per eliminare l’infestazione una volta per tutte.

Importanti per l’ecosistema ambientale e generalmente innocue per l’uomo, le formiche in casa rappresentano spesso un problema fastidioso da risolvere soprattutto durante la stagione calda. Spesso si individuano in cucina, attirate dai residui di cibo, tuttavia non esiste un ambiente domestico immune dall’invasione di questi laboriosi insetti striscianti, giardino, balcone e bagno compresi. In presenza di una vera e propria infestazione, inoltre, è necessario indagare sulle cause e risolvere la situazione in modo definitivo il prima possibile.

Come eliminare le formiche in casa? Prima di rispondere a questa domanda è utile conoscerne le abitudini, uno step fondamentale da compiere per mettere in atto una strategia di prevenzione efficace che possa scoraggiare il loro ingresso tra le mura domestiche.

Formiche in casa: da dove vengono

Formiche infestazione

Può capitare di assistere a una vera e propria invasione di formiche, insetti noti per la tendenza a spostarsi in gruppi numerosi e a prendere possesso di un ambiente in tempi rapidissimi. Sono molti gli interrogativi che ci si pone notando le formiche in casa: da dove vengono, qual è la porta di ingresso attraverso la quale si spostano indisturbate e, soprattutto, come impedire il passaggio e liberarsi dall’infestazione in fretta. Solitamente i formicai si formano nel terreno, tuttavia anche le crepe sui muri o le fessure di legno rappresentano un habitat ideale per le colonie. Se è difficile osservarle in inverno, con l’arrivo della primavera tornano a essere produttive e si spostano in cerca di cibo. Proprio per questo che le case sono luoghi molto visitati dalle formiche, che possono infiltrarsi anche semplicemente strisciando sotto la porta. Per ridurre il rischio di ritrovarsi invasi, è importante adottare alcune tattiche preventive come pulire in modo accurato i pavimenti eliminando ogni briciola e residuo alimentare, ma anche verificare l’assenza di crepe o buchi sui muri o lungo gli infissi che possono rappresentare una porta di facile accesso per questi insetti.

Le specie di formiche più diffuse

Esistono diverse soluzioni per eliminare le formiche in casa, rimedi che risultano efficaci per le varie specie che popolano il nostro territorio.  Queste si differenziano per le dimensioni, il tipo di alimentazione e per le abitudini, in ogni caso i gruppi analizzati qui di seguito hanno tutti la capacità di invadere gli spazi esterni e interni:

  • formica nera comune, il cui nome scientifico è Ochetellus, riconoscibile dal colore e dalla lunghezza che non supera i 3 millimetri. Si infiltra nelle case a caccia di cibo attirata soprattutto dagli zuccheri (attenzione quindi ai residui di dolci, frutta, pane lasciati sul pavimento). Può captare anche di ritrovare queste formiche anche in prossimità degli escrementi degli animali domestici;
  • formica nera dei giardini, in gergo scientifico Lasius niger, che può raggiungere una lunghezza pari a circa 5 millimetri. È di colorazione più chiara rispetto alla formica nera comune, con la quale condivide la passione per le sostanze zuccherine. Solitamente la colonia nidifica in giardino, tuttavia le operaie cercano sempre un modo per raggiungere l’interno dell’abitazione;
  • formica di fuoco, detta Solenopsis, che si caratterizza per la capacità di mordere e creare irritazioni. Ha una lunghezza massima pari a 6 millimetri e un colore che vira tra il marrone e il ramato. Il formicaio risiede solitamente all’interno di un tronco d’albero e i suoi abitanti si cibano di scarti alimentari ma anche di animali morti.
  • formica del legno, il cui nome preciso è Camponotus, che vive nel legno delle case e si caratterizza per il corpo nero e la testa rossa. La sua alimentazione si basa sul consumo delle sostanze ricavate dal fusto delle piante ed è possibile ipotizzare la presenza di una colonia individuando la formazione di una leggera segatura nelle vicinanze dei materiali infestati;
  • formica rossa, in gergo Formica rufa Linnaeus, che vive all’aperto nidificando sottoterra ma è possibile ritrovarla in casa alla ricerca di cibo. Anche questa formica, nonostante le piccole dimensioni, può mordere se infastidita.

Come eliminare le formiche in casa: i prodotti

La classica fila scura di piccoli insetti striscianti intenti a trasportare briciole e residui di cibo indica senza ombra di dubbio la presenza di formiche in casa: cosa fare per eliminarle? Le possibili strade da prendere sono due, basate rispettivamente sull’uso di prodotti chimici e sull’utilizzo di rimedi naturali fai da te. Nel primo caso, indicato in caso di infestazioni particolarmente problematiche, è possibile reperire in commercio soluzioni di varia tipologia: oltre al classico insetticida spray esistono prodotti in gel, in schiuma e in polvere, tuttavia spesso la migliore soluzione del problema è data dalle esche antiformiche, da collocare lungo il percorso compiuto dagli insetti.

Terra di diatomee La Ferme Sauvegrain

Terra di diatomee

La terra di diatomee è un trattamento naturale per eliminare formiche, scarafaggi, ragni e cimici del letto. Contiene solo farina fossile 100% naturale in polvere, senza additivi e ingredienti chimici. La confezione contiene 1 kg di prodotto.

Prezzo su Amazon: 25,60  euro 

Baygon esca insetticida per formiche

Baygon esca insetticida per formiche

Baygon esca insetticida per formiche è una soluzione pronta all’uso per la disinfestazione di case e locali chiusi ma anche di spazi aperti. Contiene un supporto impregnato in grado di attirare le formiche, che a loro volta trasporteranno la sostanza attiva all’interno del nido. È una soluzione adatta per eliminare l’intera colonia in due settimane.

Prezzo su Amazon:  

Copyr insetticida formiche in polvere di piretro

COPYR insetticida polvere formiche

Copyr è un insetticida in polvere di piretro naturale, adatto per eliminare le infestazioni causate dalle formiche e altri insetti striscianti. Agisce rapidamente e può essere usato in casa e in giardino. Grazie alla bassa tossicità, può essere utilizzato con l’apposito polverizzatore in tutti i punti che rappresenta percorsi abituali degli insetti, sia all’interno sia all’esterno dell’edificio. La polvere di piretro è anche indicata contro pulci e cimici, applicandola anche su moquettes, tappeti e altre superfici infestate.

Prezzo su Amazon:  

KB Nexa insetticida gel per formiche

KB Nexa insetticida gel formiche

Insetticida antiformiche in gel pronto uso a base di fipronil, contenuto all’interno di un tubetto. Gli insetti attirati dall’esca ingeriscono il gel trasportandolo all’interno del nido, che in questo modo viene contaminato e interamente distrutto. È un prodotto attivo sia negli insetti adulti sia nelle larve. Si utilizza applicando poche gocce di gel lungo le vie di passaggio delle formiche.

Prezzo su Amazon:  

Come eliminare le formiche in casa: i rimedi naturali

Bicarbonato di sodio

Per eliminare le formiche in casa i rimedi naturali possono rivelarsi molto efficaci. La lista delle soluzioni fai da te è molto lunga, tuttavia questa selezione è indicata per trattare in modo efficace la presenza di insetti in cucina, bagno o dispensa:

  • cospargere di borotalco le zone percorse dalle formiche, quindi sotto le porte e in prossimità degli stipiti. Questa polvere bianca è un ottimo repellente;
  • spruzzare succo di limone o aceto nei punti della casa dove le formiche potrebbero agire indisturbate, come all’interno dei pensili della cucina, ma anche nei punti di accesso come fessure e crepe;
  • preparare una soluzione a base di acqua e olio essenziale di menta, da spruzzare nei punti di accesso in modo tale che agisca da repellente grazie alla profumazione intensa;
  • riempire dei sacchetti traspiranti con delle foglie di alloro, che tiene lontane le formiche grazie al suo aroma;
  • creare un composto a base di bicarbonato di sodio e zucchero a velo in parti uguali, da posizionare lungo il percorso delle formiche in modo tale che possano ingerirlo.

Come eliminare le formiche nel giardino o orto

Formiche orto

Una soluzione efficace per tenere lontane le formiche dal giardino e dall’orto di casa, inoltre, è data da alcune specie vegetali da piantare a terra o in vaso sfruttando il loro potenziare repellente naturale: sono la menta, l’aglio, il garofano, l’alloro e il peperoncino. Anche all’esterno è possibile sperimentare la soluzione a base di bicarbonato e zucchero a velo, da spargere in prossimità del formicaio.

Un altro rimedio utile è dato dalla farina fossile (terra di Diatomee), un vero e proprio insetticida naturale efficace contro le formiche e altri insetti come gli scarafaggi. È un residuo fossile che si ricava dalle rocce silicee sedimentarie e che agisce come antiparassitario naturale. Reperibile sotto forma di polvere fine che non ha effetti tossici sugli esseri umani, può essere usata per eliminare definitivamente eventuali focolai d’infestazione.

Prodotti chimici e bambini o animali domestici

Come accennato sopra, l’uso di insetticidi chimici si rivela efficace ma non è sempre indicato soprattutto per eliminare le formiche presenti all’interno delle abitazioni. Sono prodotti che possono nuocere alla salute se inalati o ingeriti, un rischio che può verificarsi in presenza di bambini o animali domestici. In casi come questi è preferibile ricorrere ai prodotti che non necessitano di essere spruzzati o sparsi in zone ampie, come le esche antiformiche. L’importante è posizionarle lungo il percorso degli insetti ma in zone di difficile accesso per i minori e gli amici a quattro zampe.

Conclusioni

La presenza di formiche in casa non deve allarmare ma è un problema che richiede un intervento repentino, in modo tale da risolvere l’infestazione prima che diventi ingestibile. Le possibili soluzioni sono ampie e facilmente accessibili, tuttavia la scelta deve basarsi sulle caratteristiche dell’infestazione e sulla necessità di proteggere gli abitanti della casa, come bambini e animali domestici.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2021-05-30 07:00:28
Link copiato negli appunti