loading

Impianto luce con doppia accensione

Meccanismo del circuito detto "deviata": necessario per gli impianti dove è richiesta l'accensione delle luci in due punti differenti della stanza.
Meccanismo del circuito detto "deviata": necessario per gli impianti dove è richiesta l'accensione delle luci in due punti differenti della stanza.

Questo circuito è detto “deviata” e da la possibilità di accendere e spegnere da due diversi punti una o più lampade. Si utilizza nelle zone di passaggio come scale o corridoi. Prima di passare alla costruzione pratica, facciamo una breve descrizione dello schema funzionale.

schema collegamento circuito deviatore

Il circuito deve essere realizzato con l’impiego di due componenti detti deviatori. Così come rappresentato, il circuito è aperto, ossia la lampada è spenta (figura A). La lampada si accende quando uno dei due deviatori viene azionato, portando il contatto comune (com), nell’opposta posizione (disegno B). Un successivo altro movimento di uno dei due deviatori, riporta il circuito nella condizione iniziale (figura A).

Costruzione pratica.
All’interno della scatola di derivazione abbiamo 4 condutture, alle quali per semplicità assegnamo questa simbologia:
(A) Conduttura proveniente dalla scatola portafrutto per l’alloggiamento del primo deviatore.
(B) Conduttura proveniente dalla scatola portafrutto per l’alloggiamento del secondo deviatore.
(C) Conduttura proveniente dal punto dell’alloggiamento della lampada (o delle lampade).
(D) Conduttura proveniente dalla scatola di derivazione preesistente (con a monte un interruttore differenziale)

conduttura sezione mm2 colori con tensione di fase colori con tensione concatenata
In questa tabella sono riportate le sezioni e i colori dei cavi, da inserire nelle rispettive condutture.
A 1,51,5

1,5

neromarrone

marrone

neromarrone

marrone

B 1,51,5

1,5

neromerrone

merrone

neromarrone

marrone

C 1,51,5

1,5

neroazzurro

giallo-verde

nerogrigio

giallo-verde

D 2,52,5

2,5

neroazzurro

giallo-verde

nerogrigio

giallo-verde

Come per il conduttore di terra esclusivamente di colore giallo-verde, anche il neutro se presente, deve essere marcato con un cavo di colore azzurro. é molto facile individuare il tipo di tensione presente nelle vostre case e successivamente usate i colori indicati dalla rispettiva tabella. A prescindere dal colore dei cavi e dal tipo di tensione, l’impianto è ugualmente funzionante, ma le disposizioni di legge nel campo, obbligano queste colorazioni.

Collegare i cavi all’interno della scatola di derivazione, come indicato in questo semplice disegno. collegamento deviatori nella scatola derivazione

Nelle due scatole portafrutto collegate i deviatori.
collegamento deviatore Fissate la lampada e procedete con i collegamenti facendo attenzione nel connettere il conduttore di terra sul morsetto avente questo simbolo  terra. Spesso sono indicate anche le connessioni del cavo azzurro (o grigio vedi tabella), con la lettera -N- e del rimanente cavo nero con la lettera -L- oppure -F-. L’ultimo collegamento da realizzare è quello all’interno della scatola di derivazione preesistente. Con il tester individuate la coppia di cavi che portano tensione e soltanto dopo avere staccato l’interruttore generale, procedete alla connessione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2010-04-23 07:58:22
Link copiato negli appunti