loading

Mantenimento di un tappeto erboso

I giusti accorgimenti ti permettono di avere un prato sempre in ottima salute, bello e rigoglioso: scopri come fare con i nostri consigli.
I giusti accorgimenti ti permettono di avere un prato sempre in ottima salute, bello e rigoglioso: scopri come fare con i nostri consigli.

Per mantenere sempre un prato fitto e omogeneo è necessario reintegrarlo con del seme, dopo le prime tosature primaverili. Quest’azione consiste nel rimuovere le erbacce e tosare l’erba molto bassa.

Con il rastrello si gratta la superficie, eliminando eventuali residui d’erba, creando un sottilissimo strato di terreno mosso.

Si cosparge il terreno con i nuovi semi nella quantità indicata dal produttore, esattamente come se si effettuasse la semina. Questa quantità può essere diminuita in proporzione alle condizioni del prato.
Coprire tutto il giardino con un sottile strato di terreno finemente passato. Annaffiare e mantenere sempre umido il terreno.

erba e prato rovinata
Fino a quando la nuova erba non avrà raggiunto un’altezza apprezzabile, effettuate le annaffiature manualmente, polverizzando l’acqua ed evitando la formazione di pozze, inoltre evitate di calpestare l’area e non effettuate tosature.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2010-04-23 08:38:30
Link copiato negli appunti