loading

Perdite d'acqua in un rubinetto monocomando

Il rubinetto monocomando del bagno ha iniziato a perdere acqua? Scopri come intervenire sul sistema di funzionamento del dosatore.
Il rubinetto monocomando del bagno ha iniziato a perdere acqua? Scopri come intervenire sul sistema di funzionamento del dosatore.

Con il termine monocomando s’intende la possibilità di dosare acqua calda e fredda, azionando una sola manopola e di miscelarla ottenendo tutte le temperature intermedie. Il sistema usato per ottenere queste funzioni può essere a sfera, a dischi o a pistoni.

Sistema a sfera

schema blocco rubinetto miscelatore monocomando

Si basa sullo sfruttamento di una sfera opportunamente asolata che ruota in un apposito alloggio. Le asole, a rubinetto non chiuso, hanno la funzione di miscelare l’acqua calda e fredda e di escludere un ingresso a secondo del movimento della manopola.

Le due guarnizioni tenute in leggera pressione dalle rispettive molle alloggiate all’interno delle sedi, provvedono ad arrestare l’acqua a rubinetto chiuso.

Sistema a dischi e sistema a pistoni

Entrambe i sistemi sono racchiusi all’interno di un gruppo a se stante, bloccato per mezzo di due viti. Questa soluzione non lascia spazio ad interventi di riparazione, tranne la sostituzione della cartuccia miscelatore.

Il disegno sopra, rappresenta la scomposizione di un rubinetto monocomando a sfera. A destra un miscelatore a cartuccia o rubinetto monocomando compatto (a disco o pistone) . In entrambe i disegni sono state omesse rondelle, distanziali e guarnizioni, che a secondo della marca e del tipo di rubinetto, possono cambiare di numero, di dimensioni e ordine. Anche le borchie possono essere a vite oppure ad incastro.

Possibili problemi sul sistema a sfera

Nonostante la manopola sia in posizione “chiuso” fuoriesce acqua abbondante oppure in gocce.

Soluzione

Chiudere il rubinetto d’arresto del locale bagno o cucina e togliere pressione all’impianto.

Per evitare di perdere minuterie facenti parte del rubinetto, chiudere con l’apposito tappo lo scarico del sanitario o lavello.
Smontare la manopola, allentando la vite esagonale alla sua base. Molte volte questa vite si trova sulla testa della manopola, nascosta da una borchia di plastica o di gomma. Svitare con una pinza speciale la borchia che blocca il gruppo monocomando.

Svitare con una chiave a rullino oppure con una chiave a pappagallo, il corpo superiore del monocomando, mantenendo fermo il canotto di erogazione. Ora è possibile sfilare la sfera le guarnizioni e le rispettive molle. Controllare che la sfera non sia rigata e che non abbia depositi di calcare, stessa cosa per le guarnizioni.

Pulire tutto con una spugnetta abrasiva e un poco di anticalcare, compreso l’alloggio della sfera e le sedi delle guarnizioni, se necessario sostituite le parti danneggiate.

Come accennato in precedenza, per tutti i restanti rubinetti che usano gruppi monocomando compatti, ossia non scomponibili, si procede con la sostituzione.

Prezzo della pinza speciale per presa su Amazon: 33,87 €  

Prezzo della chiave a rullino Stanley su Amazon: 11,28 € 

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2015-01-29 21:00:00
Link copiato negli appunti