loading

Piante ornamentali da giardino e appartamento

Guida alla scelta delle migliori piante ornamentali da interno e da esterno per arredare l’appartamento o il giardino.
Guida alla scelta delle migliori piante ornamentali da interno e da esterno per arredare l’appartamento o il giardino.

Vi è mai capitato di passare davanti una casa circondata da una siepe di luminose bacche rosse, o da alberi ricchi di fiori e pensare: “anch’io le vorrei per la mia casa!”? Questa guida vi aiuterà a cogliere spunti su come ornare il vostro abitato. Ogni piante ornamentali infatti ha bisogno delle sue cure e dei suoi spazi per crescere sana e rigogliosa. È interessante scoprire quali siano quelle più adatte al vostro appartamento, al vostro balcone e le migliori per creare un giardino perfetto.

Le piante ornamentali da interno e da esterno non sono soltanto belle da vedere, ma possono fare la differenza negli spazi verdi e definire lo stile della vostra casa, donando maggiore carattere o semplicemente riempiendo quegli odiosi “spazi vuoti”.

Le piante ornamentali da giardino inoltre risultano spesso utili per duplici funzioni, per esempio tenere lontani insetti e parassiti oppure proteggersi dagli sguardi indiscreti creando delle piccole oasi private tutte per noi. Ecco le nozioni indispensabili da sapere prima dell’acquisto di piante ornamentali da giardino, da appartamento o da balcone.

Quando si parla di piante, è d’obbligo fare i conti con la loro grandezza, con lo spazio che abbiamo a disposizione, con la luce, la vicinanza a fonti di calore e soprattutto il tempo che possiamo dedicargli. Ci sono esemplari talmente belli però che ci trafiggono come un amore a prima vista. E in verità, non possiamo più negare al giorno d’oggi quanto sia diventata importante l’estetica dei nostri appartamenti.

Che si viva in campagna o in città, il bello vuole sempre la sua parte. E le piante ornamentali da interno e da esterno giocano un ruolo fondamentale, da non sottovalutare! Esse sono molto amate e scelte di continuo dagli interior designer o dai giardinieri per la loro bellezza e utilità. Ovviamente non tutti abbiamo la possibilità di rivolgerci a un progettista specializzato, perciò ecco qualche consiglio per valutare quali sono i fiori e le piante che fanno al caso vostro.

Oltre al potere di trasformare l’aspetto di una stanza, le piante da appartamento sono in grado di ridurre lo stress psicologico e fisiologico e aiutano a purificare e rendere l’aria meno secca. E ancora, rinfrescano in estate e riscaldano in inverno, favoriscono la concentrazione nello studio e nel lavoro infondendo calma e riducendo i rumori, e diminuiscono la presenza di polvere in casa assorbendo gli agenti inquinanti che si disperdono nell’aria. Insomma, gli spazi verdi ci fanno stare bene e ci assicurano un netto miglioramento nel nostro stile di vita!

Piante ornamentali: le più apprezzate

Come suggerisce la parola stessa, le piante ornamentali devono impreziosire la nostra casa. Ovviamente le più apprezzate sono sempre quelle che hanno un impatto visivo maggiore e dai colori più accesi, come ad esempio

Violetta africana

violetta africana

 

Per mantenere vivace questa pianta occorre innaffiarla moderatamente e tenerla in un ambiente caldo e soleggiato. Come tutte le piante grasse, nel caso voleste effettuare il rinvaso, dovrete aspettare la stagione invernale.

Questa fantastica pianta ornamentale è disponibile su Amazon a 14,99 euro 

Pianta Mangiafumo

Pianta Mangiafumo

Questa pianta è una sempreverde e non richiede moltissime attenzioni. Predilige gli ambienti soleggiati e deve essere irrigata una volta alla settimana. Il nome di “pianta mangiafumo” le è stato dato perché riesce ripulire l’aria da odori, fumo ed agenti chimici.

Potete trovare un bellissimo esemplare di pianta mangiafumo su Amazon a 32,9 euro 

Piante da interni: le migliori per un appartamento

Una pianta per ogni stanza! In genere la regola dice che ogni camera può accogliere almeno una pianta e potete tenerne circa 3 in un ambiente di 20 mq. In cucina per esempio privilegiate erbe aromatiche di ogni sorta. Non solo vi aiuteranno a insaporire i vostri piatti, ma doneranno un profumo fresco e un tocco di colore alla vostra cucina. Potete trovare soluzioni molto creative, per esempio dipingendo i vasetti di colore diverso, travasare le piantine dentro sacchetti di corda o le stesse cassette di frutta e verdura dei mercati. E non dimenticate le targhette coi nomi. Qui di seguito alcuni esempi per ravvivare il vostro living e i link per acquistare le piante.

Chamadorea elegans

Chamadorea elegans

 

È perfetta per ridare un po’ di vitalità al vostro salotto, non ha bisogno di essere annaffiata spesso e resiste a condizioni di scarsa illuminazione.

Ficus benjamin

ficus benjamin

Il Ficus ama la luce e le innaffiature regolari, inoltre aiuta a filtrare gli agenti inquinanti, contenuti per esempio nei tappeti, nei mobili di casa o negli impianti di condizionamento. Se notate un’ingente perdita di foglie, questo è probabilmente dovuto a un improvviso cambiamento di temperatura o di luce.

Potrete acquistare il vostro esemplare di Ficus Benjamin al prezzo di 39,9 euro 

Cactus

Cactus

 

E’ una delle piante più in voga del momento. Il cactus richiede cure minime, non va annaffiato spesso anzi, troppa acqua rischia di danneggiarlo. Con le sue variegate forme riuscirà a dare un tocco raffinato e ricercato alla vostra sala.

Potrete acquistare il vostro fantastico esemplare di cactus a 68,95 euro 

Felci

Felci

In assoluto la scelta più consona. Le felci sono comuni nei climi tropicali, quindi sono l’ideale per l’umidità e il calore del vostro bagno. Inoltre prosperano facilmente anche se non c’è molta luce e sono ottimi purificatori d’aria. La terra delle felci deve essere sempre un po’ umida, meglio utilizzare acqua a temperatura ambiente o decalcificata, altrimenti il calcio si deposita sulle radici e impedisce alla felce di bere.

Prezzo Amazon: 34,99 euro 

Bambù

Bambù

Un’ ottima alternativa alla felce è proprio il bambù perché predilige luce scarsa e temperature moderate. Quello che si trova negli appartamenti è il cosiddetto “bambù della fortuna”, molto forte e resistente, a differenza del vero bambù che non è adatto a i luoghi chiusi. Molti credono che questa pianta doni prosperità e felicità e spesso lo si vede coltivato in vasi colmi d’ acqua che potete abbellire con ciottoli e pietre colorate. Hanno una crescita lenta e possono durare molti anni.

Prezzo Amazon: 38,00 euro

Piante da esterni: le migliori per un giardino

Parliamo ora di alcune piante da giardino che si possono adattare ai gusti e alle necessità di tutti gli utenti. Non basta infatti comprare piante ornamentali da esterno qualunque, è fondamentale conoscere le loro caratteristiche in modo da creare un effetto gradevole in terrazzo o in giardino, e soprattutto non sperperare il nostro investimento. Alcune piante hanno spesso costi elevati e dispiacerebbe vederle perire senza sapere come salvarle.

Catalpa

Catalpa

 

Comunemente conosciuta come “l’albero dei sigari” per la forma dei suoi frutti, la catalpa è un albero fortemente decorativo dalle foglie larghe e i fiori profumati e soprattutto, per chi abita in zone umide o vicino ai corsi d’acqua, è un ottimo repellente contro le zanzare. La pianta resiste bene alle alte e basse temperature, ma, in caso di venti forti, bisogna proteggerla per evitare che si rompano le foglie.

Prezzo Amazon: 11,62 euro

Yucca

Yucca

Adatta sia per il giardino sia per il balcone. È una pianta che si trova spesso nelle case perché è di facile coltivazione e allo stesso tempo decorativa. In vaso la sua crescita ovviamente è rallentata e non le consente di raggiungere l’altezza e le dimensioni che raggiungerebbe a terra , ma se gli conferirete una buona esposizione e rinvasi periodici (ogni anno) il tronco diverrà ben solido e compatto. Di solito la Yucca non si pota. Vanno soltanto eliminate le foglie che man mano disseccano per evitare che diventino veicolo da malattie parassitarie.

Prezzo Amazon: 24,9 euro

Ginestra

Ginestra

[…] ginestre fulgenti di fiori accolti” così recitava D’Annunzio. La ginestra viene spesso impiegata per il rimboscamento delle aree degradate e per il consolidamento delle zolle, ma è anche un’ ottima pianta ornamentale per il giardino, ed in più è economica! Il suo punto di forza è la sua resistenza anche alle intemperie peggiori, nonché la sua adattabilità con le altre piante. Essendo una pianta mediterranea preferisce un clima caldo e soleggiato ma può svilupparsi anche in luoghi scarsamente illuminati con temperature fino a -15 gradi. Se piantate la vostra ginestra in vaso, state attenti ad annaffiarla regolarmente e non lasciate seccare del tutto la terra; se messa in terreno, la si può annaffiare sporadicamente.

Prezzo Amazon: 19,9 euro

Piante ornamentali da balcone

Che il vostro sia un piccolo balcone o un grande terrazzo, con qualche piccolo accorgimento e un pizzico di dedizione potrete trasformare questo spazio in un ambiente gradevole e profumato.

Rosa

Rosa

 

Dal profumo ricercato e delicato, è un must nelle piante da balcone. Fiorisce in maggio-giugno e predilige i luoghi luminosi e soleggiati.

Prezzo Amazon: 19,49 euro

Basilico

Basilico

Ricordate: la quantità di acqua non deve essere troppa né troppo poca. Il trucco è controllare sempre con il dito, la terra deve essere umida. Il momento migliore per innaffiarla è sicuramente la mattina. E’ consigliabile esporre il basilico a una fonte luminosa e assicuratevi che i raggi del sole non siano troppo forti e prolungati altrimenti le sue foglie si bruceranno.

Prezzo Amazon: ,00 euro 

 Le sempreverdi

Le sempreverdi sono quelle piante che non lasciano cadere le foglie durante la stagione avversa, che solitamente è l’inverno. Solitamente sono alberi, arbusti o cespugli.

Viburnum thinus

Viburnum thinus

È una sempreverde che resiste anche nei mesi invernali senza mai perdere la sua bellezza, inoltre non richiede un particolare lavoro di potatura. In inverno e in primavera presenta fiori bianchi e rosa, mentre in autunno diventa di un intenso blu scuro.

Prezzo Amazon: 32,9 euro 

Filodendro

Filodendro

È molto facile da coltivare. Le sue foglie sono grandi, lucide e di consistenza cuoiosa e alcune specie tendono ad avere un portamento rampicante. Questa pianta richiede ambienti caldi e ombreggiati, atmosfera caldo-umida e annaffiature regolari.

Prezzo Amazon: 34,99 euro 

Resistenti al freddo

Esistono piante che danno il loro meglio proprio in inverno. Ecco alcuni fiori invernali resistenti al freddo e al gelo che varrebbe la pena avere nel vostro giardino o in balcone.

Camelia

Camelia

 

È una pianta perenne che sopporta molto bene il freddo, ma il gelo potrebbe rovinare i suoi fiori. Si consiglia, perciò, di metterla al riparo o coprirla almeno durante la fioritura.

Prezzo Amazon: 45,00 euro 

Agrifoglio

Agrifoglio

Grazie al suo verde intenso e al rosso vivo delle sue bacche l’agrifoglio è uno dei protagonisti dell’ inverno. Richiede la massima esposizione al sole, ma resiste benissimo a mezz’ombra, e nelle stagioni calde vuole annaffiature abbondanti, regolari ma non troppo frequenti.

Prezzo Amazon: ,00 euro 

Prezzi e consigli sulla manutenzione

I costi sulla manutenzione del giardino non sono poi così bassi. Il mio consiglio dunque, è quello di richiedere più preventivi a ditte diverse, in modo da scegliere il più conveniente e adatto a voi. Per farvi un’idea indicativa del costo medio di un giardiniere potete fare riferimento alla tabella qui di seguito:

  • Manutenzione ordinaria del verde 25-35 euro all’ora
  • Taglio dell’erba 10-13 euro al metro quadro
  • Potatura alberi sotto i 16 metri 120-320 euro cad.
  • Abbattimento alberi sotto i 16 metri 180-380 euro cad.

Qualora invece decideste di occuparvi voi stessi della cura del giardino e delle vostre piante, studiate bene le caratteristiche di ogni specie e magari aiutatevi con articoli, riviste o app che vi ricordino quando e come accudirle. Ricordate inoltre l’importanza di cambiare la terra dei vasi ogni due tre anni per radici sempre sane e forti.

Conclusioni

Quindi se qualcuno deciderà di abbellire la propria casa con piante ornamentali e dedicare qualche domenica alla cura del giardino, spero che questa semplice e breve guida vi sia di riferimento. Il mio invito è sempre quello di informarsi prima e capire bene quali sono le vostre necessità e abitudini.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2021-04-19 07:00:45
Link copiato negli appunti