loading

Rimuovere carta da parati (fai da te): prodotti e guida

Guida completa a come rimuovere la carta da parati: tecniche, consigli e prodotti per togliere la carta da parati anche da vecchie pareti.
Guida completa a come rimuovere la carta da parati: tecniche, consigli e prodotti per togliere la carta da parati anche da vecchie pareti.

Vi siete appena trasferiti in casa nuova e avete scoperto che alcune delle pareti sono completamente coperte dalla carta da parati? Nessuno problema, qualora stiate cercando un modo per rimuoverla, siete esattamente nel posto giusto. In questa guida andremo infatti a scoprire nel dettaglio tutti i passaggi e gli strumenti necessari per rimuovere la carta da parati da qualsiasi muro. Anche se sta ritornando in auge, questo tipologia di copertura delle pareti veniva molto utilizzata fino alla fine degli anni 80 ed è per questo molto probabile, ancora oggi, ritrovarla in molte abitazioni. Tuttavia, possiamo sicuramente dire che l’operazione di rimozione non presenta alcun tipo di problema e potrà tranquillamente essere eseguita in totale autonomia, senza la necessità di particolari attrezzature e senza necessariamente richiedere l’aiuto di qualcuno. Detto questo quindi, iniziamo subito con l’articolo.

Come rimuovere la carta da parati: passaggi in sintesi

Come rimuovere la carta da parati: passaggi in sintesi

Prima di andare un po’ più nello specifico, cerchiamo di capire quali sono i passaggi di base da eseguire per togliere la carta da parati dalle pareti. Gli step da superare sono sostanzialmente tre. In primo luogo, bisognerà ovviamente preparare l’ambiente e la parete stessa per poter operare in completa libertà e senza alcun rischio per se stessi e per l’abitazione. Vedremo nello specifico come fare all’interno dei paragrafi successivi.

Dopodiché, bisognerà necessariamente inumidire la stessa carta, utilizzando tecniche diverse a seconda degli strumenti di cui si dispone. Ideale sarebbe ovviamente l’utilizzo di una macchina a vapore dedicata proprio per rimuovere la carta da parati, o in alternativa anche un classico pulitore a vapore. Qualora nessuno dei due dispositivi fosse a disposizione, si potrà procedere anche utilizzando dell’acqua calda su un pennello piatto (quello utilizzato dagli imbianchini), in modo da costringere la colla della carta ad allentare la presa sulla parete. Ulteriore alterativa è data da speciali detergenti che vedremo all’interno della lista dei migliori prodotti e strumenti per rimuovere la carta da parati.

A questo punto, si potrà procedere con lo staccare la carta da parati. Anche in questo caso però, vi rimandiamo ai paragrafi successivi in cui analizzeremo le diverse tecniche da utilizzare per tutte le tipologie di carta presenti.

Prodotti e strumenti per rimuovere la carta da parati

Arrivati a questo punto, possiamo sicuramente dedicare un’intera sezione all’elenco dei migliori prodotti e strumenti utili per rimuovere la carta da parati dalle pareti. Vediamo subito quali sono.

Wagner SteamForce Plus

Wagner SteamForce Plus

Poco fa abbiamo fatto riferimento ad una macchina a vapore in grado di facilitare la rimozione della carta e non potevamo ovviamente non consigliarvene una per l’acquisto. Si tratta del modello SteamForce Plus di Wagner, ovvero il migliore per rapporto qualità prezzo disponibile su Amazon. Il suo funzionamento è molto semplice, in quanto il suo unico scopo sarà quello di emettere del vapore dalla piastra collegata al tubo, così da far sciogliere la colla che tiene fissa la carta da parati alla parete. In particolare, in questa versione Plus, saranno presenti in confezione anche una piastra di vapore più piccola e una spatola da imbianchino.

Wagner SteamForce Plus è disponibile a 55,99 euro su Amazon

Comforday Multiusi Pulitore a Vapore

Comforday Multiusi Pulitore a Vapore

Qualora vogliate dotarvi di un prodotto da utilizzare anche per altri scopi, allora la migliore alternativa è sicuramente il pulitore a vapore di Comforday. Si tratta sostanzialmente di una pistola a vapore in grado di rimuovere residui di grasso, macchie e anche colla dalla carta da parati. Il suddetto prodotto può contare su una potenza di 1050 W, oltre che ad una capacità del serbatoio dell’acqua fino a 350 ml. In totale, potrà quindi operare per circa 15 minuti per ogni ricarica del serbatoio. All’interno della confezione sono anche inclusi: una tazza spray per porte e finestre, un ugello esteso, una tazza spray con pennello, uno spray piegato, un imbuto, un misurino, un manicotto per asciugamano, una piastra spazzola e una tazza lunga spray.

Comforday Multiusi Pulitore a Vapore è acquistabile su Amazon a 40,49 euro

Raschietto con 48 lame in metallo

Raschietto con 48 lame in metallo

Pulitore a vapore o no, un raschietto multi uso sarà assolutamente necessario per rimuovere carta da parati dalle pareti. In particolare, abbiamo deciso di riportare il modello di SHUIYUE per la sua qualità costruttiva, i materiali e la quantità di lame presenti in confezione. Il suddetto raschietto è infatti caratterizzato da una forma molto ergonomica con dettagli in gomma che lo rendono ancora più stabile in mano. In più, grazie alla leva presente al centro dell’impugnatura, sarà possibile retrarre la lama in caso di inutilizzo. Tutte le lame sono in metallo e in confezione sono presenti ben 48 sostituzioni, oltre che ad un secondo raschietto di ricambio e ad una borsa impermeabile utile per il trasporto.

Raschietto con 48 lame in metallo è disponibile a 14,99 euro su Amazon

Ewrap – Kit completo

Ewrap - Kit completo

In alternativa, proponiamo invece il kit completo di Ewrap, il quale include tutti gli strumenti necessari, non solo per rimuovere la carta da parati, ma anche per fissarla. In particolare, in confezione saranno presenti: un lavavetri in feltro, un tergivetro, tre strumenti da taglio diversi per diversi utilizzi, un classico raschietto, un metro a nastro (fino a 150 cm), un rullo, una spatola, una forbice e altri tool molto utili.

Ewrap – Kit completo è acquistabile su Amazon a 16,99 euro

Quelyd Decolatore di carta da parati Surpuissant Dissoucol

Quelyd Decolatore di carta da parati Surpuissant Dissoucol

Infine, come non includere anche il decolorante per carta da parati di Quelyd. Si tratta di un detergente da diluire con acqua utile per la rimozione delle carte da parati di ogni tipologia (spesse, espanse, detersivibili, vinili, non tessuti, standard) anche in strati sovrapposti e rivestimenti murali con retro carta. Ovviamente non incontrerà nessun problema neppure nella rimozione di residui di colla e detersivi vari. La confezione includerà un solo flacone da 250 ml, che, ricordiamo nuovamente, dovrà essere diluito prima dell’utilizzo.

Quelyd Decolatore di carta da parati Surpuissant Dissoucol è disponibile a 19,46 euro su Amazon

La preparazione dell’ambiente

Dopo aver parlato, in maniera generica, di tutti gli step da seguire per rimuovere la carta da parati, vediamo adesso nello specifico alcuni passaggi molto importanti, iniziando proprio dalla preparazione dell’ambienta. Prima di tutto quindi, bisognerà pensare alla parete su cui operare.

Consigliamo ovviamente di rimuovere qualsiasi impedimento, in modo da semplificare il processo di rimozione della carta. Per farlo, non servirà altro che staccare tutti gli eventuali ganci e chiodi fissati sulla parete e di rimuovere di conseguenza anche quadri o accessori. Lo stesso discorso vale anche per le prese elettriche, che in questo caso dovranno invece essere coperte con del nastro adesivo.

Infine, per evitare di sporcare troppo il pavimento o rovinarlo definitivamente, consigliamo di aprire dei fogli di giornale a terra su tutta l’area di lavoro. Qualora fossero presenti anche dei mobili nelle vicinanze, il nostro consiglio è quello di spostarli in altre stanze, oppure di proteggerli con teli di plastica, così che non entrino in contatto con particolari materiali o polvere.

Tecniche per togliere la carta da parati

Rimuovere carta da parati

Dopo aver preparato adeguatamente l’area, si potrà finalmente passare alle tecniche di rimozione della carta da parati. Come già anticipato nei paragrafi precedenti, bisognerà prima di tutto inumidire la carta, così da allentare la presa della colla sulla parete. Per farlo sarà quindi possibile sfruttare uno qualsiasi dei metodi visti in precedenza, utilizzando magari uno dei prodotti elencati più in alto. In alternativa, rimarrà sempre valida la strada dell’acqua calda sulla spatola.

Una volta inumidita tutta l’area, consigliamo di partire dagli angoli delle pareti, utilizzando un raschietto o una qualsiasi lama, facendo sempre attenzione a non incidere troppo il muro. A questo punto si potrà iniziare a staccare completamente la carta andando dal basso verso l’altro con l’aiuto di una spatola. Qualora la carta risultasse sempre più asciutta e difficile da staccare, consigliamo di inumidire nuovamente l’area interessata.

Anche nel caso in cui invece ci si trovi difronte ad una carta da parati particolare, ad esempio quella plastificata, i passaggi rimarranno invariati. Tuttavia, in questo frangente, consigliamo di procedere ad aree più ristrette, incidendo la stessa carta plastificata “a mattonelle”, facendo sempre attenzione a non toccare il muro.

Per rimuovere invece la carta da parati verniciata, consigliamo l’utilizzo di particolari tipologie di solventi dedicati, così da semplificare tutto il processo. Bisognerà invece porre particolare attenzione durante l’operazione di rimozione di carta su legno, poiché l’utilizzo di lame potrebbe graffiare e danneggiare definitivamente la parete.

Rimuovere carta da parati: costi e fai da te

Come avrete sicuramente capito, rimuovere carta da parati dalle pareti è un’operazione assolutamente eseguibile in completa autonomia e senza particolari strumenti. In questa guida abbiamo deciso di includere tutti i prodotti più indicati e che potrebbero facilitare ulteriormente il lavoro, ma per farlo, potrebbe anche solo bastare una basica spatola da imbianchino. I costi sono quindi molto ridotti, ma consigliamo sempre di fare molta attenzione per evitare di rovinare la parete, o di chiamare un esperto del mestiere nel caso in cui non ci si senta sicuri a procedere personalmente.

Conclusioni

Arrivati a questo punto, possiamo tranquillamente chiudere la guida, in cui speriamo di aver risolto tutti i dubbi in merito a come rimuovere carta da parati dalle pareti. Ripetiamo nuovamente che tutti i prodotti elencati potrebbero non essere necessari, ma per evitare di rovinare la parete, ne consigliamo sicuramente l’utilizzo (soprattutto delle macchine a vapore). In ogni caso, quando ci si approccia ad operazioni di questo tipo, bisogna sempre fare molta attenzione alla preparazione dell’area, così da evitare di creare problemi alla propria abitazione, oltre che a se stessi.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

2022-06-03 07:19:16
Link copiato negli appunti