loading

Migliori pannelli fotovoltaici 2021: guida alla scelta (marche)

Pannelli solari fotovoltaici: cosa sono, come funzionano, caratteristiche e i migliori sul mercato
Pannelli solari fotovoltaici: cosa sono, come funzionano, caratteristiche e i migliori sul mercato

In questo articolo parleremo dei pannelli fotovoltaici, un mondo a se per la produzione d’energia elettrica rinnovabile, fonte d’energia pulita e abbondante, virtualmente inesauribile che vale la pena sfruttare in quanto sarebbe comunque quella che il nostro pianeta riceverebbe in ogni caso. Ci sono 2 grandi tipologie di pannelli solari, quelli termici per la produzione d’acqua calda sanitaria e quelli per la produzione d’energia elettrica, in questa guida tratteremo questi ultimi.

Cos’è un pannello fotovoltaico

Un pannello fotovoltaico è un panello composto da una moltitudine di celle fotovoltaiche. Queste celle sono composte da un materiale in grado di convertire l’energia solare ricevuta in energia elettrica in correte continua, questo per un fenomeno fisico chiamato effetto fotovoltaico e il materiale principe per questa conversione è il silicio. Nei pannelli in commercio troviamo normalmente dalle 48 alle 96 celle fotovoltaiche, le celle si distinguono per quantità di silicio contenuto ,grado di purezza del silicio impiagato e tecnologia adottata, abbiamo quindi la seguente distinzione:

  • Cella fotovoltaica policristallina: sono le più economiche ma anche quelle meno efficienti, l’efficienza è di poco superiore al 15%
  • Cella fotovoltaica monocristallina: sono più costose delle precedenti, hanno un grado d’efficienza intorno al 20%
  • Cella fotovoltaica ad alta efficienza: sono tra le più costose, ma anche quelle con maggiore efficienza tra quelle sopra menzionate

I vantaggi

I vantaggi dall’installare i panelli fotovoltaici nella nostra casa sono molteplici, i più importanti sono:

  • Produzione autonoma dell’energia elettrica di cui abbiamo bisogno senza inquinare e nel più assoluto silenzio.
  • Riduzione dei costi sulla bolletta elettrica e detrazione fiscale del 50% sul loro acquisto
  • Poiché si migliora la classe energetica dell’abitazione aumenta il valore dell’immobile.

Come funziona un impianto fotovoltaico

Più pannelli fotovoltaici connessi tra loro costituiscono un impianto fotovoltaico. L’energia elettrica erogata non viene immessa subito nell’impianto elettrico, infatti questo è composto da altre parti, ovvero :

Pannello fotovoltaico che capta le radiazioni solari e le trasforma in energia elettrica
Sistema di monitoraggio e controllo che rappresenta il cervello dell’impianto, informa sulla quantità di elettricità prodotta, verifica lo stato di salute dei pannelli, l’inverter ,rete elettrica ,ecc
– Un accumulatore dove immagazzinare l’energia elettrica per altri periodi della giornata, per esempio la notte.
– Un inverter, ha la funzione di trasformare l’energia elettrica continua dell’accumulatore in energia elettrica alternata usata nella rete elettrica di casa,utilizzabile nei normali elettrodomestici.

Impianto fotovoltaico residenziale

Posizionamento pannelli fotovoltaici

Molto importante per la produzione d’energia elettrica è il posizionamento del pannello fotovoltaico. Dipendendo fortemente dalla luce solare i pannelli andranno posizionati in un modo tale da ricevere quanta più luce possibile durante l’arco della giornata. La quasi totalità delle installazioni avvengono sui tetti delle abitazioni, quindi non ci dovrebbero essere problemi. Tuttavia c’è da considerare la possibilità di avere edifici più alti della nostra abitazione che potrebbero fare ombra riducendo quindi la produzione d’energia elettrica, limtando quella massima solo in lacune ore della giornata. C’è anche da dire che anche l’angolazione del pannello è importante per avere la massima resa, la cella fotovoltaica produrrà il massimo d’energia elettrica quando i raggi solari saranno perpendicolari alla stessa. Ovviamente anche la stagione influenzerà la produzione d’energia elettrica, primavera e estate saranno i periodi di massima resa rispetto alla stagione fredda per via delle condizioni meteriologiche.

Posizionamento pannello

Come scegliere un pannello fotovoltaico

Prima di acquistare un pannello fotovoltaico dobbiamo soffermarci su alcuni aspetti per una scelta oculata:

  • Potenza : è la massima potenza erogata dal pannello solare in determinate condizioni, ovvero a 25°C e radiazione incidente a 1000W/Mq
  • Efficienza : è il rapporto tra l’energia ricevuta e quella erogata dal pannello stesso.
  • Garanzia : è la garanzia del prodotto nel tempo e il valore della potenza fornita misurabile
  • Prezzo: qui entrano in gioco fattori come la qualità del modulo, l’efficienza raggiunta, sistemi d’accumulo, il costo della manodopera per l’installazione, ecc

Le migliori marche di pannelli fotovoltaici in commercio

Vediamo ora aziende e pannelli presenti sul mercato, di queste prendiamo in considerazione quelle che producono i prodotti più efficienti.

Pannelli fotovoltaici Sunpower

E’ un’azienda americana che si è specializzata nel fotovoltaico, presente nel settore da oltre 20 anni. I pannelli prodotti da Sunpower sono tra i più efficienti sul mercato, raggiungono un rendimento massimo anche superiore del 20% e garanzia di 25 anni.

Sun power SPR-MAX3-400

SunPower Maxeon 3

Pannello costruito con brevetto proprio dell’azienda costituito da una base in metallo solido in rame che fornisce protezione da rotture e corrosione, connettori spessi a tripla ridondanza. Questo panello ha le seguenti caratteristiche : 104 celle monocristalline, potenza 400W, efficienza 22.6%,tensione a circuito aperto di 75,6V, vetro temperato ad alta trasmissione antiriflesso, range di temperatura da -40 a + 85°C, peso 19Kg.

Pannelli fotovoltaici Panasonic

Marchio giapponese che non ha bisogno di presentazioni, probabilmente più conosciuta per i suoi prodotti d’elettronica, non a tutti è noto che è attiva anche nella produzione di pannelli fotovoltaici. I Pannelli della serie HIT raggiungono un’efficienza del 20% e una garanzia di 25 anni.

Panasonic HIT Powerful N340

HIT Powerful N340

Uno dei pannelli più prestazionali di Panasonic, drenaggio acqua piovana lungo gli angoli, ottima resistenza a carichi del vento e della neve, garanzia di 25 anni. Caratteristiche : celle monocristalline, efficienza 20%, potenza erogata di 340W, tensione a circuito aperto di 71,3V, peso 19Kg.

Pannelli fotovoltaici LG

Marchio sudcoreano ben noto per i prodotti elettronici, produttore anche di pannelli fotovoltaici, questi pannelli riescono a raggiungere e superare anche il 20% d’efficienza e 25 anni di garanzia.

LG NeON 2 BiFacial

LG NeON 2 BiFacial

Particolare pannello fotovoltaico che a differenza di altri sfrutta entrambe le facce, anteriore e posteriore, per captare più energia solare. Caratteristiche (versione BiFi200) : pannello composto da 60 celle fotovoltaiche monocristalline, potenza erogata 380W, efficienza 22.2%, tensione a circuito aperto 40,8V, temperatura di funzionamento da -40 a +90°C, peso 17,1 Kg.

Pannelli fotovoltaici BenQ

Azienda taiwanese specializzata nel settore elettronico con la sua divisione “Solar” costruisce anche pannelli fotovoltaici, l’ordine d’efficienza si aggira intorno al 20% e garanzia 25 anni.

BenQ SUNFORTE PM318B01

Pannello BenQ

Pannello fotovoltaico BenQ Sunforte PM318B01, caratteristiche : 60 celle di tipo monocristallino per pannello, disponibile nelle versioni da 290 e 320W, efficienza 17,8% (modello da 290W) e 19,6% (modello da 320W), operante da -40 a +80°C, tensione a circuito aperto 63,70V (modello 290W) e 64,80V (modello da 320W), peso 18,6Kg, garanzia 25 anni.

Conclusioni

I pannelli fotovoltaici sono una fonte di energia rinnovabile virtualmente infinita, i panelli si dividono in policristallini e monocristallini, questi ultimi più efficienti anche se più costosi.

I pannelli fotovoltaici permettono di essere più autonomi e di risparmiare sulla bolletta elettrica, l’energia non utilizzata invece di andare sprecata viene in parte immagazzinata in un accumulatore, in parte reimmessa nella rete elettrica.

Gli aspetti più importanti nella scelta di un pannello fotovoltaico sono potenza, efficienza e garanzia del produttore, si ha anche il maggior rendimento se il pannello è esposto ai raggi solari per la maggior parte della giornata con una certa angolazione.

Come manutenzione non c’è molto da fare, tranne la sostituzione dell’accumulatore nell’impianto dopo tanti anni di utilizzo tutto il resto è esente da manutenzione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2021-07-02 07:00:48
Link copiato negli appunti