loading

Rimedi contro le zanzare in giardino e casa: soluzioni naturali e non

Rimedi contro le zanzare in giardino e casa: soluzioni naturali e non per sconfiggere questi insetti fastidiosi dal tocco doloroso.
Rimedi contro le zanzare in giardino e casa: soluzioni naturali e non per sconfiggere questi insetti fastidiosi dal tocco doloroso.

Rimedi contro le zanzare, ecco la frase più ricercata online appena l’estate fa capolino con il suo carico di insetti fastidiosi. Le zanzare sicuramente occupano un posto di rilievo nella classifica virtuale delle presenze più disturbanti, in grado di rovinare momenti di pace estiva e serate sul terrazzo. Ma cosa si può fare per arginare quella che è considerata una vera e propria piaga, in grado anche di resistere alla disinfestazione periodica organizzata dalle aree di residenza?

Agire correttamente sapendo come farlo è una priorità per affrontare l’estate in piena tranquillità, godendo sia degli spazi casalinghi che dell’outdoor. Che sia un semplice balcone, un ampio terrazzo o meglio ancora un grande giardino. Del resto le zanzare amano il caldo e le zone umide, habitat perfetto per la loro sopravvivenza, ecco perché è necessario attivarsi correttamente. Attraverso l’impiego di rimedi sia naturali che di produzione industriale, partendo proprio dalla fase di prevenzione. Scopriamo come fare.

Classifica dei migliori dispositivi antizanzare

zampirone
zampirone

Presenza fastidiosa con quel ronzio snervante e dal pizzico pruriginoso, con il loro passaggio le zanzare possono rovinare le calde serate estive. Per questo motivo è bene agire per tempo magari prevenendo la loro venuta con una serie di soluzioni o rimedi antizanzare, sia da interno che da esterno. Naturali o non da utilizzare adeguatamente per allontanare la problematica di disagio.

Partendo dalla stessa gestione dell’area green ad esempio mantenendo sempre l’erba bassa, svuotando i sottovasi così da evitare ristagni di varia natura. Eliminando buche e fori nel terreno dove possa crearsi una pozza d’acqua utile per deporre le uova, svuotando tutto ciò che può contenere acqua piovana come ciotole, innaffiatoi, vaschette, piscine non utilizzate. Una prevenzione utile a impedire dannose presenze, ma ecco alcune soluzioni per contrastare le zanzare.

Gli antizanzare naturali

rimedi naturali

Il primo approccio scaccia zanzare prevede l’impiego di antizanzare da esterno di tipo naturale, i classici rimedi della nonna ancora molto in voga e validi. A partire dall’impiego di piante considerate veri e propri repellenti da piantare o da disporre in vaso sul terrazzo, tra queste la lavanda, seguita dai gerani, dalla citronella, poi calendula, rosmarino, eucalipto e menta. Magari inserendo dei fondi di caffè all’interno degli stessi vasi o nel terreno, un odore che le zanzare detestano.

Altri rimedi naturali contemplano la presenza di una miscela di olio e aceto da spruzzare sulle piante stesse o da inserire nel terreno, oltre a aglio e cipolla da tritare e introdurre nel terriccio del vaso stesso. Infine è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale da versare nel terriccio delle piante, oppure nelle aree adibite all’outdoor. I più gettonati sono lavanda, limone, citronella, menta, geranio, limone, tea-tree oil o olio di Neem.

Gli antizanzare Elettrici

zanzara che punge

Tra i rimedi più validi per l’esterno non possiamo non citare quelli elettrici, soluzioni efficaci contro questi fastidiosi insetti. I diffusori elettrici possono rilasciare sostanze insetticide, anidride carbonica o ultrasuoni. Possono essere liquidi oppure a piastrine dal design compatto, spesso tubolare, cubico o sferico che ricorda quello dei diffusori per ambiente. Possono prevedere la presenza di un serbatoio dove inserire la sostanza, oppure uno spazio dove introdurre la piastrina con rilascio di una soluzione di tipo naturale oppure chimica.

Risultano molto efficaci all’interno degli spazi domestici con una preferenza per i prodotti antizanzare di tipo naturale. Invece l’emissione dell’anidride carbonica non rilascia particolari elementi chimici ma replica la stessa sostanza emanata dal corpo umano, confondendo le zanzare che si dirigono all’interno del diffusore finendo catturate. Prima di procedere con l’acquisto è importante valutare l’area in cui andranno collocati, se indoor oppure outdoor, il raggio d’azione e la tipologia di alimentazione.

Le lampade

puntura di zanzara

Tra le soluzioni elettriche rientrano di buon grado le lampade antizanzare da esterno e da interno, che vantano un buon raggio d’azione e una forte efficacia. Del resto le tipologie di zanzare a piede libero sono tante, più soluzioni si possono attivare meglio sarà per il benessere personale. Le lampade antizanzara presenti in commercio sono davvero tante, posso essere sia fisse che portatili con look e design sempre differenti.

L’efficacia è più che evidente e tengono a bada anche gli altri insetti. Solitamente trovano spazio in esterna e la loro luce a raggi UV cattura l’attenzione delle zanzare stesse. Che finiscono colpite da una piccola scarica elettrica e raccolte in una vaschetta, facilmente estraibile per la pulitura. Il voltaggio cambia con lampade da 12 w fino a 60 w con efficacia e consumi differenti. Ma esistono lampade a corrente, a batteria fino a quelle a risparmio energetico. Un’alternativa è la classica racchetta alimentata a pile.

Gli antizanzare a ultrasuoni

zanzara su braccio

Tra i tanti rimedi contro questi fastidiosi insetti possiamo annoverare anche gli antizanzare a ultrasuoni da esterno e interno. Disponibili a batteria o con una comoda presa sono facili da utilizzare ed economici, considerati ecologici, e non contemplano la presenza di sostanze che potrebbero risultare chimiche.

Li si può sistemare accanto al letto e sono disponibili anche nella versione più comoda a braccialetto, oltre a portachiavi, pennette usb e orologi. Sono articoli in grado di emanare ultrasuoni utili a disturbare quelli prodotti dal volo delle zanzare, anche se l’efficacia non è totale possono risultare validi negli spazi abitativi dal piccolo formato.

Recensioni prodotti Amazon

zanzariera

Per contrastare queste fameliche nemiche è possibile acquistare il prodotto più adatto per le proprie necessità abitative, sia da interno che da esterno. Online è molto facile reperire l’antizanzare più adatto, scopriamo i più interessanti.

Ad esempio un evergreen di sempre è lo zampirone comodamente reperibile ovunque, ma facilmente acquistabile online come questo alla lavanda, seguiti da questi  perfetti per le attività sportive all’aria aperta.

Molto utili anche queste profumatissime  per esterni, oppure delle  da monitorare mentre si gode il fresco in giardino.

Per quanto riguarda gli  questo è tra gli articoli più venduti, seguito da questa comoda .

Anche in questo caso parliamo di una con rilascio di anidride carbonica, fino ai repellenti per  utili all’interno della casa

Antizanzare e bambini

lavanda

La delicatezza della cute dei bambini e della loro salute respiratoria impone la presenza di antizanzare idonei, come spray e cerotti consigliati dal pediatra di fiducia e meglio se naturali. Per agevolare un riposo tranquillo senza punture molti specialisti e portali dedicati consigliano alcuni prodotti, come quelli che producono emissioni soniche cioè suoni a bassa frequenza non udibili dall’orecchio umano.

Sono i più indicati per i piccoli di casa e molto utili negli spazi piccoli, perché non implicano la presenza di sostanze chimiche. Magari da abbinare a qualche zanzariera a velo, protezione cutanea, rimedi contro le zanzare e repellenti specifici per i più piccoli da spalmare prima del riposino notturno.

Antizanzare e animali domestici

zanzara fastidiosa

Gli animali domestici si possono proteggere dall’azione delle zanzare con l’impiego di prodotti a loro dedicati, antiparassitari e collari specifici per la loro salute. Per quanto riguarda i rimedi contro le zanzare da utilizzare all’interno e all’esterno della casa è bene scegliere quelli più efficaci ma meno dannosi per la salute dei bambini e degli stessi animali domestici.

I rimedi naturali non creano disagio ai quadrupedi di casa, basta tenerli a distanza da queste sostanze in particolare se sono presenti fiamme e fiammelle. Oppure oli e unguenti che potrebbero accidentalmente ingerire. Nessun problema per i prodotti elettrici con liquidi e piastrine, debitamente protetti dal diffusore stesso ma è importante impedire che il cane li tocchi, oppure cerchi di masticarli, avendo cura di arieggiare la stanza prima di soggiornarvi. Le lampade elettriche con griglia e raggi UV presentano una struttura esterna di protezione, solitamente risultano appese e quindi a distanza di sicurezza.

Ma nel caso fossero appoggiate a terra è necessario fare in modo che il quadrupede di casa non si avvicini, per non bruciarsi baffi o pelo. Nessun problema per quanto riguarda i diffusioni a ultrasuoni che non creano nessun disturbo agli animali di casa o ai bambini piccoli. In ogni caso è sempre bene monitorare gli articoli e i prodotti antizanzare, evitando di lasciarli incustoditi se in casa vivono dei simpatici quattro zampe o animali da compagnia.

Come abbiamo visto le soluzioni e i rimedi contro le zanzare possono essere tanti e molto vari, idee e rimedi utili per poter trascorrere in giardino le ore più critiche della giornata con massima presenza di zanzare. Ogni anno è consigliabile effettuare una disinfestazione mirata, magari coinvolgendo delle aziende specializzate così da impedire che le zanzare depongano le uova e prolifichino indisturbate. Impiegando tutti i rimedi sopra elencati per il benessere di tutti gli abitanti della casa ma anche del vicinato stesso.

E se ciò non dovesse bastare si potrebbe installare una bat box ovvero una casetta per pipistrelli, magari da fissare saldamente a un albero del giardino. I pipistrelli si nutrono di insetti e in particolare di zanzare, la loro presenza è del tutto innocua e permettergli di poter usufruire di un riparo ne preserva l’esistenza. Un gesto caritatevole che verrà ripagato eliminando tutte le zanzare presenti e gli insetti più fastidiosi, pronti a rovinare le serate estive pungendo la pelle in modo fastidioso.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

2021-07-08 07:00:25
Link copiato negli appunti